11 attrazioni turistiche di prim'ordine a Manaus

Rubber ha trasformato il piccolo insediamento di Fort São José, dove il Rio Negro incontra il Rio Solimões, nella metropoli ricca e cosmopolita di Manaus. Nei decenni prima che la concorrenza asiatica riducesse il prezzo della gomma all'inizio del XX secolo, Manaus, in Brasile, divenne così prospero che grandiosi edifici pubblici e privati ​​furono costruiti con materiali costosi importati dall'Europa.

Oggi, in quanto capitale dello stato dell'Amazzonia e zona di libero scambio trafficata, è il punto di partenza per esplorare l'Amazzonia e le sue sorgenti. Le sue principali attrazioni turistiche, oltre ai suoi edifici coloniali, sono le numerose opzioni di eco-tour in barca e nei lodge nelle vicine foreste pluviali tropicali.

Puoi essere sicuro di vedere i punti salienti di questa affascinante zona con il nostro pratico elenco delle principali attrazioni turistiche di Manaus.

1. Teatro Amazonas: un teatro dell'opera in stile rinascimentale italiano

Teatro Amazonas: un teatro dell'opera in stile rinascimentale italiano

L'edificio più famoso della città è il teatro dell'opera in stile rinascimentale italiano aperto nel 1896 e ora protetto come monumento nazionale. Nel tentativo di rendere Manaus un grande centro di civiltà, non è stata badata a spese per creare questo palazzo culturale nel cuore della foresta primordiale.

La maggior parte dei suoi materiali sono stati importati dall'Europa: le porte sono in marmo italiano, la scala è in ferro battuto inglese e molti dei suoi 198 lampadari sono in vetro di Murano di Venezia; il resto è stato importato dalla Francia. La cupola, completata all'inizio del XX secolo, è rivestita con 36.000 tegole importate dalla Germania. Anche i legni nativi brasiliani usati nella decorazione del palazzo furono inviati in Europa per essere scolpiti e lucidati.

Il sipario, che si alza piatto senza essere arrotolato o piegato, mostra la congiunzione del Rio Negro e del Solimões per formare l'Amazzonia. Quando il mercato della gomma declinò ei baroni Manaus se ne andarono con le loro fortune, il teatro cadde in rovina. È stato restaurato solo alla fine degli anni '80 ed è nuovamente utilizzato per lo scopo originale.

Indirizzo: viale Eduardo Ribeiro, Manaus, Amazonas

Sistemazione: dove alloggiare a Manaus

2. Trovato le acque

Trovo le acque

Sarebbe impensabile recarsi a Manaus senza vedere Encontro das Aguas, una delle meraviglie naturali del mondo. Questo è il punto, 20 chilometri a sud-est della città, dove l'acqua scura del Rio Negro si unisce all'acqua fangosa marrone chiaro del Rio Solimões per formare l'Amazzonia.

Ciò che rende questo particolarmente insolito è che i due fiumi scorrono insieme, ma fianco a fianco per circa sei chilometri, lo fanno senza mescolarsi. Potresti vederlo dall'alto mentre voli in città, ma le gite in barca nelle acque che si mescolano sono tra le cose più popolari da fare a Manaus.

C'è, naturalmente, una ragione scientifica per cui le acque non si mescolano; una combinazione di densità, temperature e velocità di corrente diverse si combinano per mantenerle separate.

Una gita in barca è anche il modo migliore per vedere tre diverse aree attraversate da una complicata rete di fiumi, canali e laghi: l'area del Rio Negro, l'area di Solimões e l'Amazzonia. La stagione migliore è tra settembre e novembre, quando i livelli dell'acqua sono bassi.

3. Isole Anavilhanas

Isole Anavilhanas

Nel Rio Negro, tra Manaus e Novo Airão, c'è un arcipelago di 400 isole e isolotti, con centinaia di laghi, corsi d'acqua e igapós (foreste allagate) che si estendono per circa 90 chilometri. La Riserva Naturale di Anavilhanas, un'area di 350.000 ettari, offre uno spaccato completo dell'ecosistema amazzonico.

Quando il fiume è alto, tra novembre e aprile, le isole sono quasi tutte allagate, solo circa 180 di esse emergono dall'acqua. Durante questo periodo di alta marea, sono popolati da scimmie scoiattolo; scimmie notturne; bradipi; una varietà di uccelli, tra cui pappagalli, tucani, picchi e aironi; e da alligatori, tartarughe e altri rettili e anfibi.

Mentre le acque iniziano lentamente a ritirarsi e le isole riemergono, gli animali più grandi ritornano, insieme al labirinto di canali tra le isole.

4. Mercato Adolpho di Lisbona (mercato)

Mercato Adolpho Lisbona (mercato) | Pedro Angelini / foto modificata

Il Mercado, sulla riva del Rio Negro, è protetto come monumento nazionale. Modellato sulle antiche Halles di Parigi, presenta vetrate colorate e una struttura in ferro realizzata nel laboratorio parigino di Gustave Eiffel.

A parte la sua architettura, il mercato è uno dei luoghi più popolari da visitare per la sua vivace attività e per lo sguardo che offre ai turisti sulla vita locale. Nel miscuglio di bancarelle che vendono di tutto, dal pesce fresco e frutta tropicale alle magliette e all'artigianato locale, i residenti di Manaus fanno acquisti per le loro cene e incontrano gli amici agli stand-up che vendono fast food locali.

Indirizzo: Rua dos Barés, 46, Manaus, Amazonas

5. Parco ecologico Janauari

Parco ecologico Janauari

Il parco ecologico Janauari di 688 ettari, a circa 45 minuti di barca da Manaus, presenta una varietà di ecosistemi: terraferma, várzeas (pianure alluvionali) e igapós (bosco paludoso). I motoscafi ti condurranno attraverso l'intricata rete di igarapés del parco: stretti corsi d'acqua circondati da una vegetazione lussureggiante che spazia dalle erbe ai giganteschi alberi di kapok.

Una delle principali attrazioni del parco è un lago ricoperto di Victoria Amazonica. Questa grande ninfea, che si trova solo nella regione amazzonica, ha foglie galleggianti fino a due metri di diametro. I suoi fiori hanno vita brevissima; Originariamente bianchi, diventano violacei e poi in tre giorni appassiscono assumendo un colore rosso scuro. Il parco è pieno di avifauna.

6. Palazzo Rio Negro

Palazzo Rio Negro

Questo palazzo bello ed elaborato fu costruito nel 1903 come residenza di un mercante di gomma tedesco di nome Waldemar Scholz e in seguito fu sede del governo statale di Amazonas. Nel 1997 è stato convertito in un centro culturale e puoi visitare la casa principale e l'adiacente galleria d'arte di opere brasiliane.

La casa è elaborata all'interno come all'esterno, con molto marmo e legni autoctoni. Il palazzo e gli edifici circostanti sono ora un centro culturale, con mostre d'arte mutevoli e una sala da concerto. I giardini sono splendidamente paesaggistici con arbusti, alberi e fiori originari della foresta pluviale amazzonica.

Indirizzo: Avenida 7 de Setembro, Manaus, Amazonas

7. Museo dell'Amazzonia (MUSA)

Baby alligatore su una ninfea al Museu da Amazonia

La riserva forestale di Adolpho Ducke, 100 ettari di foresta nativa di proprietà dell'Instituto Nacional de Pesquisas da Amazônia (Istituto nazionale per la ricerca sull'Amazzonia), ospita il poliedrico Museu da Amazonia.

Il museo, gran parte del quale è all'aperto, copre le piante e la vita animale della foresta, con acquari, laboratori di serpenti e farfalle, una casa di orchidee e mostre su specie autoctone.

Una delle cose preferite da fare qui è salire sulla torre di 42 metri che consente ai visitatori di salire in alto sopra le cime degli alberi per ammirare gli strati della volta della foresta. I sentieri attraverso la foresta svelano altri segreti dei boschi amazzonici.

Indirizzo: Margarita Avenue, Città di Deus, Manaus, Amazonas

Sito ufficiale: http://museudaamazonia.org.br/en/

8. Museu do Homem do Norte (Museo dell'Uomo del Nord)

Il museo etnografico del Brasile settentrionale ha vaste collezioni di materiale sulla cultura regionale e sulle tradizioni popolari. Reperti archeologici, arte indigena e oggetti di uso quotidiano si combinano per mostrare la cultura passata e contemporanea.

Le esposizioni riguardano l'estrazione mineraria, la pesca, la macinazione della farina, il folclore, la religione, le feste, l'arte e l'artigianato, nonché i prodotti regionali come gomma, anacardi, iuta e legno.

All'esterno ci sono riproduzioni di case di villaggi nella foresta ed esposizioni della tradizionale produzione di gomma e manioca.

Nel teatro, anche all'interno del Centro Cultural dos Povos da Amazônia (Centro Culturale dei Popoli dell'Amazzonia) ci sono film in inglese che esplorano la vita ei rituali del popolo amazzonico. Il negozio è un buon posto per trovare artigianato locale di varie popolazioni indigene.

Indirizzo: Rua Quintino Bocaiuva 626, Manaus, Amazonas

9. Museu do Indio (Museo degli indiani)

Cerimonia dei popoli indigeni al Museu do Indio | Segretario Speciale alla Cultura del Ministero della Cittadinanza / foto modificata

Il Museu do Indio ha una collezione di oltre 3.000 oggetti che illustrano la cultura e lo stile di vita delle popolazioni indigene che vivono o vivevano lungo l'alto Rio Negro. È gestito dalle Suore Salesiane, la cui opera è dedicata ai popoli dell'Alta Amazzonia.

Vedrai display che mostrano le usanze locali relative a bambini, agricoltura, cibo e caccia. Le raccolte rappresentano le popolazioni dei luoghi in cui operavano le suore salesiane, principalmente gli Yanomami, ma anche le tribù del Mato Grosso, nel Brasile centro-occidentale. Questo è un buon posto da visitare per acquistare artigianato.

Indirizzo: Rua Duque de Caxias 296, Manaus, Amazonas

10. Parco Nazionale di Jau

Parco Nazionale di Jau

La foresta nazionale di Jaú è la più grande riserva forestale del Sud America e la più grande area protetta di foresta pluviale tropicale del mondo . Copre 2.272.000 ettari lungo il Rio Negro intorno a Novo Airão, a circa 250 chilometri a nord-ovest di Manaus.

La sua fauna straordinariamente ricca comprende specie rare e in via di estinzione come il lamantino e la lontra brasiliana, oltre a giaguari e delfini del Rio delle Amazzoni. Il diversificato ecosistema comprende pianure, colline, foreste allagate, canali e foreste terrestri.

Il modo migliore per esplorare il parco e vedere la fauna selvatica è in canoa attraverso i suoi corsi d'acqua e puoi soggiornare nei lodge nella giungla.

11. Alfândega (dogana) e darsena galleggiante

Alfândega (Dogana) e Dock galleggiante

Sebbene non siano aperti al pubblico, la Dogana e il faro meritano una visita e sono protetti come monumenti nazionali. L'edificio decorato è stato importato dalla Gran Bretagna in forma prefabbricata ed eretto a Manaus nel 1902. Si trova sulla riva del Rio Negro, vicino al molo galleggiante, costruito nello stesso periodo.

La darsena è stata progettata per accogliere i drammatici cambiamenti del livello del fiume, che può variare di 10 metri nel corso dell'anno. Oggi, il molo è uno dei luoghi più trafficati della città, poiché quasi tutti i trasporti qui avvengono via acqua.

Indirizzo: Marquesa da Santa Cruz St., Manaus, Amazonas

Mappa di Manaus – Attrazioni (storiche)