11 migliori sentieri escursionistici del Grand Canyon

Dal bordo al fiume, il Grand Canyon è fiancheggiato da sentieri panoramici. Splendide escursioni di un giorno e percorsi con zaino in spalla sul bordo nord e sud di questo parco nazionale secolare includono facili escursioni che si affacciano sul bordo e opzioni di trekking più aspre che scendono nel canyon. Con un'ampia varietà di escursioni disponibili, inclusa un'impegnativa escursione di 24 miglia da Rim a Rim, un aspetto comune a tutti i sentieri del Grand Canyon è una grandiosità panoramica che ti lascerà senza parole.

La maggior parte dei sentieri escursionistici del Parco Nazionale del Grand Canyon percorre almeno un terreno impegnativo. Durante la stagione estiva, i visitatori dovrebbero evitare l'attività fisica dopo le 10:00 e durante il caldo della giornata. Durante la tua visita si consiglia di bere molta acqua, indossare abiti adeguati e fare il check-in al Centro visitatori, oltre a guardare i tuoi passi quando cammini vicino al bordo. Per gli escursionisti di un giorno, ciò che scende deve salire, il che può essere piuttosto una sfida quando si esce dal Grand Canyon.

Per lo zaino in spalla nel Grand Canyon, comprese le opzioni di trekking sui sentieri Bright Angel, South Kaibab e North Kaibab, il Backcountry Information Center del parco è una buona risorsa per la pianificazione del viaggio. Altre esperienze escursionistiche speciali come gite in mulo, escursioni guidate e speciali escursioni alle cascate consentite sono facilitate dal Parco Nazionale o all'interno di comunità come Tusayan appena fuori dai cancelli.

Esplora questa famosa attrazione con il nostro elenco dei migliori sentieri escursionistici del Grand Canyon.

1. Sentiero dell'orlo sud

Sentiero dell'orlo sud | Copyright foto: Brad Lane

Per molti visitatori, il South Rim Trail è il luogo in cui hanno posato gli occhi per la prima volta sul Grand Canyon. È un'esperienza che non si dimentica facilmente e i punti di vista sono moltissimi. Con un dislivello minimo e informazioni interpretative lungo il percorso, questo percorso lastricato di 13 miglia è fiancheggiato da fermate della navetta e collega punti panoramici con strutture del parco come il Grand Canyon Visitor Center.

Punti panoramici iconici e opportunità fotografiche sono visti da luoghi come Mather Point e Powell Point lungo il South Rim Trail, e Yavapai Point è uno dei migliori per ammirare un tramonto. Altre strutture nelle vicinanze includono il Market Plaza e il Mather Campground, e gli escursionisti sul South Rim Trail possono accedere a tutti i sentieri del South Rim che navigano nel canyon. È necessario prestare attenzione durante l'esplorazione e la fotografia vicino alle ripide scogliere del South Rim Trail.

2. Sentiero dell'angelo luminoso

Sentiero degli angeli luminosi | Copyright foto: Brad Lane

Un iconico sentiero escursionistico d'America, il Bright Angel Trail scende ripidamente dal South Rim del Grand Canyon, rivelando panorami fantastici che non possono essere visti dal bordo. Discendendo per oltre 4.000 piedi in nove miglia tra il South Rim e il fiume Colorado, il sentiero comprende infiniti tornanti e panorami che si aprono.

È altamente incoraggiato per gli escursionisti di un giorno fare trekking solo in parte lungo il sentiero. Tornare indietro può facilmente richiedere il doppio del tempo di un'escursione nel Grand Canyon, e due case di riposo giustamente denominate lungo il Bright Angel Trail rappresentano ottimi punti di svolta durante le escursioni di un giorno. La Mile-and-a-Half Rest House e la Three-Mile Rest House forniscono entrambe acqua stagionale e servizi igienici per il compostaggio. I muli da soma trasportano turisti e rifornimenti su e giù per il Bright Angel Trail ogni giorno e gli escursionisti dovrebbero seguire tutte le istruzioni del capobranco quando incontrano una linea di muli.

Un percorso popolare per lo zaino in spalla e le escursioni a lunga distanza attraverso il corridoio del Grand Canyon, il Bright Angel Trail è spesso utilizzato come percorso in salita, grazie alle fonti d'acqua stagionali disponibili. Il campeggio nel backcountry è disponibile lungo il Bright Angel Trail presso gli Indian Gardens e il Bright Angel Campground e il Phantom Ranch offre sistemazioni esclusive per la notte nella parte inferiore del Grand Canyon (permessi e prenotazione richiesti).

3. Sentiero del Kaibab meridionale

Sentiero del Kaibab meridionale | Copyright foto: Brad Lane

Non sono ammessi veicoli personali al South Kaibab Trailhead, una delle escursioni nel canyon più popolari del parco. Invece, un comodo sistema di navetta trasporta gli escursionisti da e verso il sentiero per tutto il giorno, compreso il mattino presto. E un inizio mattutino è consigliato a chiunque desideri provare questo iconico sentiero escursionistico e meraviglia dell'ingegneria dei sentieri.

Scendendo di quasi 5.000 piedi in sette miglia tra il South Rim e il fiume Colorado, il sentiero non ha fonti d'acqua disponibili e gran parte del percorso è esposto al sole e alle formazioni rocciose radianti. Tuttavia, non lasciare che le sfide ti dissuadano dall'escursionismo di un giorno nel Kaibab meridionale, poiché il percorso mostra viste mozzafiato sull'ampio canyon non visto dal bordo.

Il tornante South Kaibab Trail offre una vera avventura mentre naviga sul ripido terreno del canyon. Per le escursioni di un giorno, luoghi come Ooh-Aah-Point (un miglio in basso) o Cedar Ridge (1,5 miglia), sono buoni punti di svolta, così come Skeleton Point (tre miglia), che include le prime viste sul fiume Colorado. Per lo zaino in spalla nel Grand Canyon, il South Kaibab è un sentiero comune da cui iniziare.

4. Sentiero di Bright Angel Point

Vista da Bright Angel Point

Un'escursione standard per qualsiasi visita al North Rim , Bright Angel Point offre un sentiero accessibile di mezzo miglio che conduce probabilmente alle migliori viste del canyon. Partendo dal Visitor Center e dal Lodge sul North Rim, questa escursione è un ottimo percorso introduttivo da fare nel momento in cui esci dall'auto. Informazioni interpretative sono disponibili lungo il percorso e presso il Visitor Center e, come prospettiva principale sul North Rim, questo sentiero è generalmente condiviso da altri escursionisti che ne ammirano i panorami sbalorditivi.

5. Sentiero del Kaibab settentrionale

Sentiero del Kaibab settentrionale | Copyright foto: Brad Lane

Costruito negli anni '20, il North Kaibab Trail è l'unico sentiero escursionistico mantenuto che entra nel canyon dal North Rim. Come il South Kaibab e il Bright Angel Trails, il North Kaibab Trail scende ripidamente fino al fiume Colorado. Per le escursioni di un giorno sul North Kaibab Trail, piuttosto che le impegnative 14 miglia lungo il fiume e risalire, è altamente consigliabile utilizzare uno dei tanti punti di svolta panoramici lungo il percorso.

A 1,7 miglia, il North Kaibab Trail passa sotto l'impressionante Supai Tunnel , e tre miglia dopo, Roaring Springs , la fonte di tutta l'acqua potabile nel parco, è spesso un luogo preferito per iniziare a risalire il bordo. Alcuni sosterrebbero che le migliori viste del Grand Canyon si scoprono lungo la strada lungo il North Kaibab Trail e, con molto meno traffico rispetto alle sue controparti meridionali, offre sicuramente più solitudine.

L'acqua potabile è disponibile stagionalmente presso l' area di sosta Manzanita, a 5,4 miglia lungo il North Kaibab, e il sentiero passa dal Cottonwood Campground 1,4 miglia dopo. Questo campeggio nell'entroterra è il più vicino all'interno del canyon al North Rim e per passare la notte sono necessari permessi. Dopo essere entrato nella gola interna e essersi collegato con Phantom Ranch, il North Kaibab raggiunge il fiume Colorado a 14 miglia e si interseca con il South Kaibab e il Bright Angel Trails.

6. Cascate Havasu

Cascate Havasu

Una delle escursioni alle cascate più famose della nazione, per non parlare del Grand Canyon, le acque blu delle cascate di Havasu hanno incantato visitatori e residenti per eoni. Il sentiero si trova nella riserva indiana di Havasupai e sono necessari permessi altamente competitivi per raggiungere questa speciale caratteristica acquatica e l'area idilliaca circostante nel Grand Canyon.

Si tratta di un'escursione di almeno 10 miglia, moderatamente faticosa. Le escursioni di un giorno non sono consentite alle cascate di Havasu, ma per vedere le cascate è necessario lo zaino in spalla o il mulo durante la notte.

Sito ufficiale: http://theofficialhavasuupaitribe.com/

7. Sentiero Grandview

Sentiero Grandview

Un percorso inizialmente tracciato dai minatori di rame e dai loro muli, il Grandview Trail è ora un ripido sentiero escursionistico del South Rim che evita la folla del vicino Bright Angel e del South Kaibab. Questo è un potenziale percorso zaino in spalla con un permesso generalmente più facile da garantire.

I famosi campeggi sul Grandview Trail si trovano in cima a Horseshoe Mesa tra molti resti storici di miniere. Horseshoe Mesa è anche un ottimo punto di svolta per le escursioni di un giorno. Il parcheggio è disponibile presso il Grandview Trailhead, situato tra il Grand Canyon Village e il Desert View Campground.

8. Sentiero di Widforss

Vista da Widforss Point | brewbook / foto modificata

Sul North Rim, questo sentiero panoramico prende il nome da Gunnar Widforss, un artista dell'inizio del XX secolo famoso per i suoi colori ad acqua del Grand Canyon. Il Widforss Trail segue il North Rim per oltre due miglia dall'inizio e offre panorami mozzafiato di questo lato più tranquillo del canyon. Il sentiero si inoltra quindi in una foresta ombreggiata punteggiata da occasionali resti di incendi passati nell'area. Dopo circa cinque miglia in totale, il sentiero emerge dalla foresta e torna alla vista del canyon a Widforss Point.

9. Sentiero finale del Capo

Mantello finale

Un'escursione di quattro miglia sul North Rim, il Cape Final Trail comprende panorami mozzafiato, un sentiero moderatamente pianeggiante e spesso piccole folle. Navigando attraverso la foresta e lungo il bordo del canyon, il sentiero conduce infine a un punto panoramico mozzafiato da Cape Final. Molte caratteristiche importanti del Grand Canyon possono essere viste da questo precipizio, incluso il Tempio di Vishnu e il bordo orientale del Canyon. Con solo un moderato dislivello, Cape Final Trail è una buona escursione per famiglie sul North Rim.

10. Sentiero dell'eremita

Vista dal Sentiero dell'Eremita

Un percorso escursionistico alternativo dal bordo al fiume sul South Rim, l'Hermit Trail sul bordo occidentale della struttura offre un'esperienza di canyon più solitaria. Solo per i viaggiatori esperti del deserto, l'Hermit Trail scende di 2.000 piedi entro le prime 2,5 miglia, rendendo un percorso difficile per risalire.

Questa era una volta l'arteria principale del Grand Canyon durante i primi anni del parco e oggi solo pochi campeggi consentiti sono disponibili sull'Hermit Trail, lasciando gran parte del traffico pedonale appartenente agli escursionisti di un giorno.

A 2,5 miglia sotto il bordo, Santa Maria Springs è spesso un punto di svolta sul sentiero dell'eremita. L'acqua è disponibile a Santa Maria Springs, anche se deve essere trattata prima del consumo. L'Hermit Trail si collega anche con il Tonto Trail , un importante percorso del canyon interno che attraversa il Canyon sulla piattaforma del Tonto.

11. Percorso da cerchio a cerchio

La gola interna sull'escursione Rim-to-Rim | Copyright foto: Brad Lane

Per coloro che vogliono fare un'escursione nel Grand Canyon in un giorno, il Rim-to-Rim Trail rappresenta una classica sfida avventurosa. L'escursione di 24 miglia di sentiero che collega il North Rim e il South Rim del Grand Canyon, inclusi almeno 4.500 piedi di dislivello, dovrebbe essere tentata solo da escursionisti esperti di lunga distanza . Le partenze anticipate prima dell'alba sono quasi obbligatorie per completare l'escursione da Rim a Rim in un giorno. Le persone interessate devono contattare il Centro informazioni Backcountry per ulteriori informazioni.

Un percorso comune per l'escursionismo Rim-to-Rim inizia al South Kaibab Trailhead. Dopo aver disceso il percorso senz'acqua fino al fiume, gli escursionisti oltrepassano il Phantom Ranch e si collegano con il North Kaibab Trail che sale al North Rim. Come tornare al punto di partenza è una logistica da capire quando si tenta il Rim-to-Rim, con un lungo viaggio in navetta disponibile stagionalmente (maggio-ottobre) come opzione, o un Rim-to-Rim-to- Escursione sul bordo per tornare alla tua auto.

Dove dormire nel Parco Nazionale del Grand Canyon

Hotel di fascia media:

  • Per stare al chiuso all'interno del parco, lo Yavapai Lodge è sempre una scelta popolare. Situato adiacente al Grand Canyon Village Market e Deli sul South Rim, è a meno di un miglio di autobus oa piedi fino al bordo del canyon. Questa comoda posizione offre un facile accesso al cibo, ai panorami e all'eccitazione generale del parco nazionale. Le camere di questo lodge in cui sono ammessi gli animali domestici vanno dai letti singoli king alle camere familiari matrimoniali queen con letti a castello.
  • Il Maswik Lodge è un'altra scelta popolare per le camere pulite e confortevoli all'interno del parco. Si trova anche sul South Rim, vicino al Backcountry Information Center. Questa zona ha molta storia e ospita visitatori e oggi il moderno Maswik Lodge dispone di oltre 280 camere non fumatori. Quando arriva il momento di esplorare, il bordo del Grand Canyon è una breve corsa in autobus di un quarto di miglio o un'escursione dalla porta principale.
  • Nel cuore del quartiere storico di South Rim, il Thunderbird Lodge si trova direttamente sul sentiero escursionistico di South Rim. Questa vicinanza al bordo del canyon significa che alcune camere di questo hotel moderno offrono ampie vedute. Oltre a questi fantastici panorami, l'hotel è anche in una posizione perfetta per altri aspetti delle vacanze nel Grand Canyon. A breve distanza a piedi si trovano ristoranti, grandi magazzini, negozi di souvenir, il Verkamp's Visitor Center e il Bright Angel Trailhead.
  • Accanto al Thunderbird Lodge, ai margini del South Rim, il Kachina Lodge dispone di camere simili sul lato del canyon con vista. Tutte le camere del Kachina Lodge presentano arredi moderni e molta luce solare. I servizi in camera includono una macchinetta del caffè, una piccola TV a schermo piatto e la connessione Wi-Fi gratuita. Ma con la sua posizione eccellente vicino al bordo del canyon, non si trascorre molto tempo nella stanza.

I migliori hotel fuori dal parco:

  • L'Under Canvas Grand Canyon resort offre un soggiorno indimenticabile fuori dai confini del parco, a circa 42 km a sud della South Entrance Station. Situato su 160 acri di remote foreste, Under Canvas offre esperienze in tenda di lusso. Ma non confondere questi scavi decadenti con il campeggio, poiché ogni suite con tenda e edificio in comune rivestito di tela offrono un nuovo stile di lusso. Sono inoltre disponibili presso il resort attività gratuite del campo e un concierge per l'avventura.
  • Il Best Western Premier Grand Canyon Squire Inn è un'altra scelta popolare fuori dal Parco Nazionale del Grand Canyon. Si trova a Tusayan, a pochi minuti dalla stazione di ingresso sud. L'hotel è decorato con arte locale e regionale e presenta un'atmosfera piacevole che si fonde con il paesaggio circostante. Le camere dell'hotel vanno dalle camere queen standard alle suite con vasche idromassaggio private. E l'arredamento moderno e confortevole in ogni camera offre un sonno ristoratore dopo una giornata trascorsa a esplorare la natura.
  • Il Red Feather Lodge è un altro hotel popolare a Tusayan e offre anche uno dei migliori valori della città senza sacrificare la pulizia o il comfort. Le sistemazioni notturne sono suddivise tra camere d'albergo e camere nell'edificio originale del motel. Ogni spazio notte è stato rinnovato con arredi moderni e un tocco di cultura regionale. Adiacente al lodge, il Plaza Bonita è un ristorante messicano preferito dai locali, dove gli ospiti dell'hotel ricevono uno sconto.