12 migliori attrazioni e cose da fare ad Haarlem

Capoluogo della provincia dell'Olanda Settentrionale, Haarlem si trova tra Amsterdam e il Mare del Nord. A soli sette chilometri dalla costa sul piccolo fiume Spaarne (da cui la città è soprannominata "Spaarnestad"), questa tipica cittadina olandese confine settentrionale del Bollenstreek, una famosa regione di coltivazione di bulbi che produce tulipani, giacinti, crochi e narcisi.

Haarlem ha una storia lunga e ricca. Dall'XI al XIII secolo fu sede dei Conti d'Olanda e ricevette il suo statuto municipale nel 1245, diventando così la seconda città più antica del cuore dell'Olanda.

Nel XVII secolo la città fu teatro di una grande attività artistica e residenza di molti pittori, tra cui Frans Hals, Jacob van Ruisdael, Philips Wouwerman e Adriaen van Ostade. Questo ricco patrimonio culturale sopravvive ancora oggi e il Museo Frans Hals, uno dei posti migliori da visitare ad Haarlem, attira un gran numero di visitatori.

Per saperne di più su questa e altre principali attrazioni turistiche, assicurati di leggere il nostro elenco delle migliori cose da fare ad Haarlem.

Vedi anche: Dove alloggiare ad Haarlem

Nota: alcune attività potrebbero essere temporaneamente chiuse a causa di recenti problemi di salute e sicurezza a livello globale.

1. Visita la Chiesa di San Bavone: Grote Kerk (St.-Bavokerk)

La Chiesa di San Bavone: Grote Kerk (St.-Bavokerk)

Situata nel cuore del Grote Markt, la piazza principale della città di Haarlem, la Chiesa di San Bavone, o Grote Kerk (St.-Bavokerk), è l'edificio più suggestivo della città. Questa basilica cruciforme tardo gotica è lunga 140 metri e presenta una torre slanciata di 40 metri. Fu iniziata nel XIV secolo con la costruzione del coro, con l'aggiunta dei transetti bing successivamente a metà del XV secolo.

I punti salienti degli interni sono i suoi ricchi arredi risalenti a prima della Riforma, tra cui il coro e la lettura del 1499, gli stalli del coro splendidamente scolpiti del 1512 e lo schermo del coro in ottone del 1509. Di fronte all'ex cappella della Gilda dei marinai sono appesi tre modelli delle navi da guerra olandesi, mentre i moli sotto la torre e nel coro sono ricoperti da dipinti del XV e XVI secolo raffiguranti i simboli degli Apostoli, delle corporazioni e della dottrina della chiesa.

Il vero protagonista, tuttavia, è il famoso organo Müller della chiesa. Considerato uno dei più grandi strumenti di questo tipo al mondo per tono e decorazione, questo magnifico strumento fu costruito da Christian Müller nel 1738 e presenta tre manuali, 68 registri e 5.000 canne, la più grande delle quali è lunga 10 metri con un diametro di 40 centimetri.

Tra coloro che hanno suonato l'organo ci sono Handel e Mozart. Per un'esperienza indimenticabile, prova a far coincidere la tua visita con uno dei regolari recital d'organo dell'attrazione.

Indirizzo: Grote Markt 22, 2011 RD Haarlem, Paesi Bassi

Sito ufficiale: www.bavo.nl/en/

Mappa di St Bavokerk di Haarlem (storica)

2. Esplora il Museo Frans Hals

Museo Frans Hals | StanTheCaddy / foto modificata

Istituito nel 1913 in una delle strutture storiche più importanti di Haarlem, l'Oude Mannenhuis (Oude Mannenhuis) del XVII secolo, il Museo Frans Hals è una delle principali gallerie d'arte dei Paesi Bassi. Distribuito in due sedi – "Hof" e "Hal" – il museo si concentra sul lavoro dell'Accademia di Haarlem , un gruppo di artisti fondato da Frans Hals nel 1600.

Oggi, questo imponente museo ospita la più grande collezione al mondo di opere di Hals, inclusi cinque dei suoi grandi pezzi della guardia civica. Queste grandi tele mostrano il suo genio per catturare un momento e portarlo in vita in ciascuno dei volti.

Altri punti salienti includono lavori relativi alle corporazioni dei tiratori scelti, compagnie di volontari dei cittadini più ricchi della città che si unirebbero per formare una milizia civica. La collezione comprende anche ritratti e paesaggi del XVII secolo, insieme a una collezione di arte moderna e contemporanea, inclusi dipinti, sculture, tessuti, ceramiche e arte grafica di artisti di Haarlem e dell'area circostante.

È inoltre possibile visualizzare una notevole collezione di arte contemporanea e fotografia. Sono disponibili visite guidate in lingua inglese e in loco sono presenti anche una caffetteria e un negozio.

Indirizzo: Groot Heiligland 62, 2011 ES Haarlem, Paesi Bassi

Sito ufficiale: www.franshalsmuseum.nl/en/

3. Passeggia per il Grote Markt e la Città Vecchia

Vleeshal

Oltre ad essere la sede di molte delle principali attrazioni turistiche della città, tra cui il municipio e la Grote Kerk , la storica piazza del mercato di Haarlem (Grote Markt) ospita numerosi altri splendidi luoghi d'interesse e una visita qui è uno dei più cose popolari da fare.

I punti salienti includono il Brinkmann-Passage con i suoi negozi e ristoranti e l'antica Guard House (Hoofdwacht), uno degli edifici più antichi di Haarlem e noto per il suo frontone del 1650.

Ma la vera chicca qui è il Vleeshal , o Meat Hall. Costruito nel 1603 per ospitare sia il macello comunale che la corporazione dei macellai, è considerato l'opera più bella del movimento del Rinascimento settentrionale ed è stato perfettamente conservato come annesso al Museo Frans Hals .

Assicurati di fare un salto anche nel seminterrato del Vleeshal per dare un'occhiata al Museo Archeologico di Haarlem (Archeologisch Museum Haarlem), una delle migliori cose gratuite da fare ad Haarlem. Le mostre includono reperti (compresi antichi resti umani) scoperti durante gli scavi archeologici locali.

Degno di nota è anche il Vishal , o Fish Hall. Occupato anche dal Museo Frans Hals, questo edificio si distingue per la sua facciata rossa e bianca sormontata da splendidi timpani ornamentali. Puoi saperne di più su questo affascinante quartiere e sulla sua storia in un tour privato a piedi di due ore con una guida locale.

4. Il vecchio municipio

Il vecchio municipio

Di fronte alla Grote Kerk si trova l'antico municipio (Stadhuis), le cui parti più antiche risalgono al 1250. Nel 1600 furono aggiunti elementi più recenti, come la scala esterna, l'ala nord e la facciata neoclassica.

La torre, il più grande punto di riferimento ed emblema di Haarlem, fu ricostruita sulla base dei piani originali nel 1913 (la campana originale suona ancora all'inizio delle riunioni del consiglio). Anche l'interno è di interesse e comprende numerosi dipinti, reliquie e cimeli pregiati, insieme a sculture in legno pregiato. Sono disponibili visite guidate.

Indirizzo: Grote Markt 2, 2011 RD Haarlem, Paesi Bassi

5. Museo Teylers

Museo Teylers

Il più antico museo dei Paesi Bassi, il Teylers Museum è stato fondato nel 1778 dopo che il suo omonimo, un ricco commerciante di tessuti e seta, lasciò in eredità la sua fortuna per costruire uno stabilimento per illustrare lo sviluppo dell'arte e della scienza. Uno dei soli quattro musei di questo tipo in Europa – i suoi contemporanei si trovano a Oxford, Londra e Parigi – il museo comprende una vasta collezione d'arte, con numerosi disegni e immagini dei primi maestri olandesi.

Altre opere importanti includono studi di figure per la Cappella Sistina di Michelangelo; disegni di Raffaello; e straordinarie collezioni di strumenti scientifici, minerali e fossili. Di particolare interesse è la pregevole Sala Ovale, pensata come luogo di ricerca e studio e dove un tempo si conducevano esperimenti scientifici.

Sono disponibili visite guidate in lingua inglese. Da visitare anche l'adiacente Weigh House (Waag), eretta nel 1598 e in uso fino al 1915.

Indirizzo: Spaarne 16, 2011 CH Haarlem, Paesi Bassi

Sito ufficiale: www.teylersmuseum.nl/en

6. Fai un tour a piedi del porto di Amsterdamse

Amsterdamse Poor

Uno degli angoli più pittoreschi di Haarlem si trova intorno al Bakenessergracht, sede di alcuni degli edifici più antichi e spettacolari della città. Particolarmente carino è Hofje van Bakenes, un grazioso cortiletto risalente al 1395 famoso per le sue rime criptiche (cerca la targa sopra l'ingresso).

Alla fine del Bakenessergracht c'è il fiume Binnen Spaarne, attraversato qui tramite un affascinante vecchio ponte levatoio, e dal quale si gode una splendida vista dell'Amsterdamse Poort, l'unica porta della città sopravvissuta di Haarlem. Costruita agli inizi del 1400 e monumento nazionale, è fiancheggiata da due torri ottagonali e due torri rotonde, oltre a resti dell'antica cinta muraria.

Indirizzo: Amsterdamsevaart, Haarlem, Paesi Bassi

7. Guarda le antiche case storiche su Proveniershuis

Proveniershuis

Situato su Grote Houtstraat, la principale via dello shopping di Haarlem, il Proveniershuis è una collezione di bei edifici antichi risalenti al XVII e XVIII secolo che dovrebbero davvero essere inclusi nella tua lista di luoghi da visitare. Storicamente, questa zona attraente ha ospitato uno spaccato di gente di città, da suore e sacerdoti, a mercanti e corporazioni in pensione.

Oggi è una splendida zona in cui passeggiare mentre ti immergi nell'atmosfera ed esplori le strade laterali che si snodano nei numerosi angoli tranquilli della città. I punti salienti includono vedere i numerosi vecchi ospizi di carità dove un tempo vivevano i cittadini più poveri.

Indirizzo: Grote Houtstraat, Haarlem, Paesi Bassi

8. Goditi un Recital nella Cattedrale di San Bavone

La Cattedrale di San Bavone

La cattedrale cattolica di San Bavone è una basilica cruciforme a tre navate relativamente recente costruita tra il 1895 e il 1906. Lunga circa 100 metri, larga 42 metri e alta 60 metri, è un buon esempio del passaggio nell'architettura ecclesiastica dall'architettura tradizionale a quella design più moderni.

I punti salienti includono il Tesoro della Cattedrale con i suoi preziosi utensili liturgici in argento e un reliquiario con le spoglie di San Bavo. Altre caratteristiche degne di nota sono le raffinate vetrate, nonché sculture e dipinti di noti artisti olandesi.

Degno di nota è anche l'organo Willibrord, costruito nel 1923 con quattro manuali e 75 registri. Assicurati di controllare il programma per i recital periodici d'organo.

Indirizzo: Leidsevaart 146, 2014 HE Haarlem, Paesi Bassi

9. Vedere la tomba di Guglielmo d'Orange a Nieuwe Kerk

Nieuwe Kerk e Guglielmo d'Orange | Remon Rijper / foto modificata

La nuova chiesa di Haarlem (Nieuwe Kerk) fu costruita tra il 1645 e il 1649, con una graziosa torre rinascimentale e un orologio risalenti al 1795. All'interno della chiesa, assicurati di notare la magnifica tomba barocca di Guglielmo d'Orange, realizzata da Hendrick e Pieter de Keyser in 1614.

Importanti anche nel cimitero adiacente sono le tombe dei pittori Jacob van Ruisdael e Philips Wouwerman.

Indirizzo: Nieuwe Kerksplein 36, 2011 ZT Haarlem, Paesi Bassi

10. Impara le lezioni di guerra al Ten Boom Museum

Sebbene sia una delle attrazioni più piccole della città, il Museo Ten Boom merita una sosta quando si visita Haarlem. Dedicato alla vita dell'autrice Corrie Ten Boom, ricorda la Casa di Anna Frank ad Amsterdam e ritrae una tipica piccola casa che ha svolto un ruolo importante nel nascondere gli ebrei perseguitati durante la seconda guerra mondiale.

Il fulcro del museo – situato nel negozio di orologi di proprietà della sua famiglia – è il libro più venduto di Ten Boom, The Hiding Place , che descrive vividamente i pericoli coinvolti nel fornire un rifugio sicuro ai rifugiati. Tragicamente, la famiglia fu scoperta e la maggior parte fu uccisa prima della fine della guerra. Sono disponibili visite guidate in lingua inglese.

Indirizzo: Centrum, 2002 CE Haarlem, Paesi Bassi

Sito ufficiale: www.corrietenboom.com/en/home

11. Fai un tour del mulino a vento di De Adriaan

Di Adrian Windmill

Adagiato sulle rive del fiume Spaarne, il De Adriaan Wiindmill (Molen de Adriaan) è una replica fedele dell'originale mulino del 1778 costruito sulle fondamenta di un'antica torre difensiva. L'originale, che macinava il tufo in una polvere usata nella fabbricazione del cemento e successivamente utilizzato per macinare il tabacco e poi il mais, fu bruciato nel 1932.

Con un tour di 45 minuti, puoi saperne di più sulla storia del mulino – e di Haarlem – e vedere come funziona un mulino a vento. Dalla piattaforma panoramica si può godere di una bella vista sul fiume e sulla città.

Indirizzo: Papentorenvest 1, Haarlem, Paesi Bassi

Sito ufficiale: www.molenadriaan.nl/en

12. Castello di Brederode

Castello di Bredero

Sebbene ora in gran parte in rovina, il castello di Brederode (Kasteel Brederode) offre uno sguardo superbo sulla vita nei Paesi Bassi durante il 13° secolo. Notato come il primo monumento nazionale del paese, si trova a pochi minuti di auto (o di autobus) dal centro di Haarlem a Santpoort-Zuid.

Non mancano le cose divertenti da vedere e da fare qui, in particolare per chi viaggia con i bambini. Oltre all'ambientazione straordinariamente bella – il parco è dotato anche di un fossato e di un ponte – il personale e i volontari organizzano regolarmente eventi in costume con temi d'epoca, come mercati e spettacoli musicali.

Questi stessi attori della "storia vivente" offrono anche affascinanti visite guidate al personaggio. Le mostre frequenti rivolte specificamente ai bambini includono i display giocattolo Playmobil

Indirizzo: Velserenderlaan 2, 2082 LA Santpoort-Zuid, Paesi Bassi

Sito ufficiale: https://ruinevanbrederode.nl/en/

Dove alloggiare ad Haarlem per visite turistiche

Consigliamo questi convenienti hotel ad Haarlem, vicino alle principali attrazioni come la Grote Kerk e il Frans Hals Museum:

Hotel di lusso :

  • Una buona scelta di sistemazioni di lusso ad Haarlem, il Carlton Square Hotel è situato in posizione centrale, vicino alle principali attrazioni e negozi della città, e si trova dall'altra parte della strada rispetto a un grazioso parco. Questo hotel a 4 stelle presenta un design elegante nelle sue camere spaziose, dotate di mini-frigo, connessione Wi-Fi gratuita e balcone. È disponibile un parcheggio sotterraneo.
  • Di classe ma eccentrico era ovviamente nella mente dei designer dell'eccellente Boutiquehotel Staats. Situato in un tranquillo viale alberato vicino al Museo Frans Hals, ogni camera è decorata individualmente e presenta un interessante e attraente mix di mobili antichi e moderni. Se disponibile, richiedi una delle suite più grandi, dotate di bagni di categoria superiore. Un ristorante in loco serve anche una buona colazione.
  • Vale sicuramente la pena prenotare l'elegante Koninginn. Situato in un affascinante edificio antico risalente al 1800 – e su un'affascinante strada acciottolata – questo elegante boutique hotel dispone di camere e suite confortevoli con riscaldamento a pavimento, angolo cottura, soggiorno separato e balcone.

Hotel di fascia media :

  • L'Hotel Lion D'or è perfetto per coloro che cercano prezzi di fascia media vicino alla stazione dei treni e degli autobus di Haarlem e accoglie gli ospiti dal 1839. Oltre a presentare un arredamento luminoso e contemporaneo; personale multilingue amichevole; e un comodo salotto, offre anche camere pulite e confortevoli con connessione Wi-Fi gratuita e macchine da caffè Nespresso.
  • All'estremità superiore di questa categoria, l'Amrath Grand Hotel Frans Hals offre tariffe sorprendentemente convenienti per un hotel così lussuoso. Situato in una fantastica posizione centrale vicino alle attrazioni e ai migliori ristoranti, è noto per il suo servizio eccellente, la scala a chiocciola centrale e 82 camere ben arredate. Sebbene non ci sia un ristorante in loco, la colazione è disponibile.
  • Non è molto più centrale dell'Haarlem Hotel Suites. A soli tre minuti a piedi dal Teylers Museum, le sue spaziose suite sono perfette per le famiglie, con la più grande dotata di cucine e terrazze. Le colazioni sono disponibili e possono essere consegnate in camera.

Hotel economici :

  • Una scelta popolare di sistemazioni convenienti ad Haarlem, l'Ambassador City Center Hotel offre tariffe convenienti in una posizione centrale di fronte alla chiesa di San Bavone. Se disponibile, assicurati di richiedere una delle camere arredate in modo unico di fronte alla chiesa: è davvero un'esperienza memorabile. Anche la lobby dell'hotel è piacevole per rilassarsi ed è piena di orologi antichi.
  • Perfetto per i viaggiatori con lo zaino, lo Stayokay Haarlem dispone di camere in stile ostello in una buona posizione vicino ai trasporti pubblici. I dormitori sono misti e sono dotati di lenzuola e bagni in comune. I servizi comprendono una buona colazione a buffet, una sala da pranzo, una terrazza con pozzo del fuoco, servizio lavanderia, parcheggio e noleggio biciclette.
  • Il bizzarro nome Hello I'm Local Boutique Hostel offre un mix di sistemazioni in stile dormitorio e camere private. Lenzuola e asciugamani sono forniti e le camere private sono dotate di doccia e servizi igienici privati.

Mappa di Haarlem – Attrazioni (storiche)