12 migliori gite di un giorno da Firenze

Con Bologna a meno di un'ora di treno a nord, Siena a sud e la combinazione di Pisa e Lucca a ovest, Firenze è in una posizione ideale per i turisti che esplorano le attrazioni dell'Italia centrale.

Colline vicino a Certaldo, Toscana

Ma ancora più vicine di queste città sono le colline del Chianti, la bellissima campagna toscana ondulata e Prato e Pistoia, ricche di opere d'arte. Potresti essere sorpreso di quanta parte della Toscana puoi vedere in un giorno di visite turistiche; con così tante cose da fare nelle vicinanze, troverai molte scelte nella nostra lista delle migliori gite di un giorno da Firenze.

1. Sali

Pisa

La famosa Torre Pendente , la Torre Pendente, è una delle icone più facilmente riconoscibili d'Italia, ma è solo una di un intero insieme di straordinarie attrazioni a Pisa, tutte all'interno di una piccola area che costituisce il suo patrimonio mondiale dell'UNESCO . Insieme alla torre si trovano la Cattedrale di Santa Maria Assunta, il Battistero e il Campo Santo , ravvicinati nel Campo dei Miracoli.

La torre, campanile separato dalla cattedrale, fu iniziata nel 1173 e iniziò ad inclinarsi quasi dall'inizio. La cattedrale fu iniziata un secolo prima per celebrare la vittoria navale di Pisa sui Saraceni; ampliato e abbellito nei secoli è l'esempio definitivo dello stile architettonico pisano.

Il suo clou artistico è il pulpito in marmo scolpito di Giovanni Pisano , ma assicurati di vedere anche il mosaico dell'abside del XIII-XIV secolo di Cimabue e le porte in bronzo della Porta di San Ranieri, con scene della vita della Vergine e Cristo. Nell'adiacente battistero si trova un altro pulpito marmoreo scolpito del XIII secolo, capolavoro della scultura romanica.

Inestimabili capolavori d'argento, ricami, tombe, sculture e dipinti sono esposti nel Museo dell'Opera del Duomo , dove puoi anche avere la migliore vista ravvicinata della Torre Pendente. Puoi visitare Pisa da Firenze ed evitare la lunga attesa per salire sulla torre con una gita di mezza giornata a Pisa da Firenze, incluso il biglietto saltafila per la Torre Pendente di Pisa. Guidato da una guida esperta, il viaggio include il viaggio a Pisa attraverso la campagna toscana su un pullman con aria condizionata.

Sistemazione: Dove dormire a Pisa

  • Leggi di più:
  • Da Firenze a Pisa: i modi migliori per arrivarci

2. Bologna

bolognese

A solo mezz'ora di treno da Firenze, Bologna è una delle città italiane più attraenti per i turisti. Conosciuta per la sua buona cucina, è anche una città dai bei portici che fiancheggiano le sue strade e offrono riparo dal sole estivo. Belle vecchie vetrine, ristoranti e caffè si nascondono sotto i passaggi a colonne, rendendo Bologna una delle città preferite per lo shopping.

Sebbene non siano famose come quelle di Pisa, le alte torri in mattoni di Bologna si inclinano con angoli più allarmanti e la percezione è amplificata dalla loro altezza e dalla costruzione snella. Rimangono venti delle oltre 100 torri originali e puoi salire in cima per ammirare le viste. Al centro di Bologna si trovano l'ampia Piazza Maggiore e Piazza del Nettuno , così chiamata per la fontana cinquecentesca, tra le più belle dell'epoca.

Affacciata su Piazza Maggiore è la facciata ancora incompiuta della grande Basilica di San Petronio . Questa è solo una delle chiese interessanti e ricche di arte di Bologna; Santo Stefano è il più antico di questi e il più suggestivo.

Sistemazione: Dove dormire a Bologna

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche di Bologna

3. Siena

siena

Nel XIII e XIV secolo Siena fu una grande rivale di Firenze per ricchezza e potenza, ma anche per la sua arte e architettura. I suoi artisti rivaleggiavano con quelli di Firenze, come puoi vedere dalla magnifica cattedrale , uno dei migliori esempi italiani di architettura gotica.

In tutta la città ci sono esempi più importanti di chiese e palazzi gotici, la maggior parte dei quali costruiti con mattoni ricavati dalla caratteristica argilla rossa di Siena. Strisce alternate di marmo scuro e chiaro ricoprono la facciata e le pareti del Duomo di Siena, ulteriormente adornate da statue e rilievi, tutte opera del famoso artista Giovanni Pisano.

All'interno si trova un vero e proprio museo di opere di Nicola e Giovanni Pisano, Donatello, Lorenzo Ghiberti, Bernini e altri, i cui dipinti, sculture, intagli, affreschi, vetrate e oreficerie riempiono la chiesa e le sue cappelle, cripta, biblioteca e Museo.

Anche solo passeggiare per le stradine medievali di Siena è un piacere, ma preparati per un po' di arrampicata, dato che la città è costruita sulle colline. Anche la sua piazza principale, l'immensa Piazza del Campo dove si tiene il famoso Palio, è in discesa.

Sistemazione: Dove dormire a Siena

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche a Siena
  • Da Firenze a Siena: i modi migliori per arrivarci

4.Lucca

Lucca

A differenza della maggior parte delle città murate d'Europa, le mura intorno a Lucca non sono medievali ma furono costruite in epoca rinascimentale, nel XVI secolo. Ampie per supportare l'artiglieria pesante e piantumate con alberi per aiutare a sostenere i lavori di sterro, le mura costituivano una passeggiata perfetta nel XIX secolo, quando non erano più necessarie per la difesa.

Oggi sono una delle maggiori attrazioni di questa affascinante cittadina. C'è molto altro da vedere e da fare qui: una piazza ovale circondata da alte case che sono state costruite nelle mura di un'arena romana, chiese piene di arte inestimabile, la casa del compositore d'opera Giacomo Puccini e alcuni dei più bei esempi di romanico toscano architettura.

La chiesa romanica più importante è San Michele in Foro , e non perderti la salita dell'alta Torre Guinigi , dove in cima c'è un mini parco alberato.

Sistemazione: Dove dormire a Lucca

5. Cinque Terre

Riomaggiore, Cinque Terre

I cinque pittoreschi paesini che costellano le ripide colline e le scogliere a picco sul Mar Ligure hanno assunto uno status iconico. Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore sono unite da una ferrovia che scava nei promontori tra di loro e da un sentiero che costeggia i campi coltivati ​​a vite e, in alcuni punti, scavato nelle ripide scogliere.

Nonostante siano molto frequentati dai turisti, i paesi delle Cinque Terre conservano la loro sensazione di lontananza e le loro affascinanti stradine fiancheggiate da case colorate. Piccoli porti proteggono i pescherecci e alcuni offrono luoghi per nuotare tra le escursioni.

La terra e la cultura delle Cinque Terre sono protette come parco nazionale ed è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO . Senza i tradizionali luoghi da non perdere, chiese o musei, è la bellezza naturale delle Cinque Terre e l'atmosfera spensierata che sono l'attrazione.

Un modo semplice per arrivarci è con una gita di un giorno semi-privato alle Cinque Terre da Firenze, un'intera giornata che include viaggio di andata e ritorno in un minivan con aria condizionata, una crociera tra Manarola e Vernazza, biglietti d'ingresso al sentiero costiero a piedi, e tempo per esplorare i villaggi. Un massimo di otto persone garantisce un servizio personalizzato.

Per un'esperienza più attiva, unisciti all'escursione di un giorno alle Cinque Terre da Firenze per percorrere un tratto di 5,5 chilometri del famoso percorso pedonale delle Cinque Terre tra le città con una guida. Il tour include un giro in barca di 40 minuti lungo la Riviera, un viaggio in treno tra le città, il tempo per una nuotata e il trasporto da Firenze su un pullman con aria condizionata.

  • Leggi di più:
  • Da Firenze alle Cinque Terre: i modi migliori per arrivarci

6. Montagna del Chianti

Montagna del Chianti

Un viaggio attraverso i Monti del Chianti ti porta attraverso alcuni dei paesaggi più belli d'Italia. Le colline del Chianti, con i loro uliveti e boschi di castagni e querce, si trovano tra Firenze e Siena, e la Strada 222, la Via Chiantigiana, si snoda attraverso questa regione.

Greve , nel cuore del Chianti Classico, ha un'imponente piazza fiancheggiata da colonnati ad arco, e oltre Greve, il paesaggio diventa ancora più pittoresco. Un punto di osservazione eccezionale è dalla fortezza medievale di Castellina .

7. San Gimignano

San Gimignano

Facilmente riconoscibile dal suo skyline irto di torri medievali, San Gimignano è il borgo da cartolina dei paesi collinari toscani. Al suo apice nel Medioevo, San Gimignano era una tappa della Via Francigena, la principale via di pellegrinaggio verso Roma, e quando il flusso dei pellegrini rallentò nel tardo medioevo, la città divenne un ristagno quasi dimenticato.

Di conseguenza, le sue torri, mura e chiese medievali non furono demolite per fare spazio a un nuovo sviluppo, quindi 13 delle sue 70 torri originali, le sue mura del XIII secolo in gran parte intatte, la Chiesa romanica dei Cavalieri Templari di San Iácopo e anche una farmacia e un erbario delle erbe del XIV secolo rimangono per i turisti.

San Gimignano si trova a circa 50 chilometri a sud-ovest di Firenze e non lontano dalla città collinare meno visitata di Volterra, quindi i due sono facili da combinare in una gita di un giorno.

Sistemazione: Dove dormire a San Gimignano

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni di San Gimignano
  • Da Firenze a San Gimignano: i modi migliori per arrivarci

8. Assisi

La Basilica di San Francesco e Assisi

Sebbene la maggior parte dei turisti abbia sentito parlare di Assisi a causa del suo legame con San Francesco d'Assisi e molti facciano il viaggio come parte di un pellegrinaggio o di un tour religioso, spesso sono sorpresi di scoprire che Assisi è molto più del santo popolare. Per la sua presenza e la sua eredità, Assisi attirò i grandi artisti, ispirati a commemorare la sua opera con i propri.

La Basilica di San Francesco , costruita sulla tomba del santo all'inizio del XIII secolo, è uno dei luoghi di pellegrinaggio più importanti del mondo, decorato nei secoli da artisti tra cui Giotto, Cimabue e Andrea da Bologna. La cattedrale cittadina di San Rufino , del XII e XIII secolo, conserva straordinarie incisioni rupestri altomedievali di animali, bestie mitiche, fogliame e santi.

Anche il Convento di Santa Chiara e la Chiesa di Santa Maria degli Angeli del IX secolo hanno collegamenti con San Francesco. Puoi combinare un tour di Assisi con una visita all'affascinante vicina città umbra di Cortona in una gita di un giorno ad Assisi e Cortona da Firenze che include soste alla Basilica, al Convento di Santa Chiara e a Santa Maria degli Angeli.

Sistemazione: Dove dormire ad Assisi

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche ad Assisi

9. Pistoia

Pistoia

È l'abbondanza di notevoli chiese medievali che attirano i turisti a Pistoia, circa a metà strada tra Firenze e Lucca. Per essere una città relativamente piccola, ha più della sua quota di arte eccezionale dal Medioevo.

Inizia dalla Cattedrale di San Zeno , costruita tra il XII e il XIII secolo, la cui facciata e il portico ad archi sono decorati con pannelli di maiolica e una lunetta in terracotta smaltata di Andrea della Robbia.

Dalla chiesa principale, puoi entrare nella Cappella di San Iácopo per ammirare un magnifico altare d'argento che mostra una successione di stili dal primo gotico al rinascimento. Di fronte alla cattedrale si trova il battistero trecentesco, disegnato da Andrea Pisano a fasce alternate di marmo bianco e verde, e un piccolo rosone.

Sistemazione: Dove dormire a Pistoia

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni di Pistoia e Easy Day Trips

10. Arezzo

Arezzo

A circa 80 chilometri da Firenze, la città di Arezzo era un avamposto romano, ma risale all'epoca etrusca. Troverai ricordi di tutte queste epoche nei suoi musei e chiese, insieme all'arte di alcuni dei grandi nomi italiani.

Cimabue ha lavorato ad Arezzo; qui visse l'architetto/artista Vasari; e Andrea della Robbia, Piero della Francesca e Nicola Pisano hanno tutti contribuito al suo tesoro di arte medievale e rinascimentale. La cattedrale è particolarmente nota per le sue straordinarie vetrate e gli affreschi della chiesa e della sacrestia.

Sistemazione: Dove dormire ad Arezzo

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni di Arezzo e Easy Day Trips

11. Prato

Prato

A meno di 25 chilometri da Firenze, Prato è un centro per l'arte, sia storica che contemporanea. Il coro della sua cattedrale è decorato con due straordinari cicli di affreschi che Filippo Lippi dipinse tra il 1452 e il 1466, quando era al culmine della sua carriera artistica. La Cappella del Sacro Cíngolo è illuminata da affreschi trecenteschi di Agnolo Gaddi.

Nella chiesa di Santa Maria delle Carceri si trovano pannelli in terracotta invetriata di Andrea della Robbia e il Museo Civico (Galleria Comunale) contiene opere di Filippo Lippi e Bernardo Daddi.

Il Museo di Pittura Murale si concentra sull'arte dell'affresco e il Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci (Museo d'Arte Contemporanea) esplora la pittura, la scultura, il design, il video e altre forme di espressione creativa .

Indirizzo: Piazza del Duomo 49, Prato

Sito ufficiale: http://www.cultura.prato.it/musei/en/

Sistemazione: Dove dormire a Prato

Mappa Prato – Attrazioni (Storiche)

12. Villa Poggio a Caiano

Villa Poggio a Caiano

Quando la calura estiva divenne troppo opprimente a Firenze, i Medici si trasferirono nelle loro ville estive sulle colline circostanti. Hanno incaricato i migliori architetti, artisti e designer di giardini di creare palazzi estivi circondati da acri di giardini ben curati e parchi di caccia. La più grandiosa di queste è Villa Poggio a Caiano, a circa 22 chilometri dal centro di Firenze sulla strada per Pistoia.

Iniziata nel 1485 da Lorenzo il Magnifico, la villa rappresenta molti tratti delle nuove idee architettoniche rinascimentali, in particolare il suo rapporto con l'esterno e la natura circostante. Invece di un cortile centrale recintato, la villa ha una loggia aperta che corre lungo l'esterno di tutte e quattro le facce dell'edificio. Questo sposta l'attenzione dell'edificio verso l'esterno, coinvolgendo l'ambiente circostante nell'architettura stessa.

Il tema si svolge nel salone centrale della villa, dove gli affreschi dei primi del 1500 presentano scene rurali insieme a soggetti classici e scene della vita di Cosimo e Lorenzo de Medici.

Insieme agli appartamenti riccamente decorati, la villa ospita al secondo piano il Museo della Natura Morta .

Indirizzo: Piazza dei Medici 14, Poggio a Caiano