14 migliori attrazioni e cose da fare a Konya

L'importante luogo di pellegrinaggio religioso di Konya ha un centro cittadino pieno di musei e monumenti dello splendore selgiuchide.

La maggior parte dei visitatori si ferma qui appositamente per vedere il Museo Mevlana, una delle più famose attrazioni turistiche religiose della Turchia e un importante luogo di pellegrinaggio che contiene la tomba del fondatore del derviscio rotante Mevlana Rumi, che qui scrisse la sua famosa poesia nel 13° secolo.

Per i turisti interessati ad immergersi più a fondo nella storia della Turchia, Konya è uno dei posti migliori da visitare, con i musei e i monumenti della città centrale una grande vetrina dell'arte e dell'architettura del sultanato selgiuchide.

Per le gite di un giorno e le cose da fare fuori città, il sito di scavo di Çatalhöyük, patrimonio dell'UNESCO, è il più grande insediamento neolitico mai trovato al mondo , mentre il tranquillo villaggio di Sille rappresenta una buona pausa di mezza giornata dal trambusto di Il centro di Konya.

Scopri i punti salienti della città con il nostro elenco delle principali attrazioni e cose da fare a Konya.

Vedi anche: Dove alloggiare a Konya

Nota: alcune attività potrebbero essere temporaneamente chiuse a causa di recenti problemi di salute e sicurezza a livello globale.

1. Visita il Museo Mevlana

Museo Mevlana

Il simbolo di Konya è questo complesso tekke (loggia sufi) che custodisce la tomba del leader religioso, filosofo e poeta del XIII secolo Mevlana Celaleddin Rumi, che fondò la setta dei dervisci rotanti del sufismo. Il museo è situato all'interno di roseti curati con cura, che si attraversano fino all'ornata Porta dei Dervisci.

Una volta all'interno del complesso, si entra nel mausoleo che è ancora oggi il fulcro di molti culti devozionali. La tomba di Mevlana si trova in fondo, fiancheggiata da tombe di parenti stretti e seguaci. Il semahane (sala dove venivano eseguite le cerimonie dei dervisci) è appena a sinistra e contiene un museo di reperti religiosi.

Dall'altra parte del cortile rispetto al Mausoleo si trova la cucina della loggia che contiene diorami della vita dei dervisci ed è collegata alle celle dei dervisci dove avrebbero vissuto i seguaci sufi e che ora contengono reperti sulla vita dei dervisci.

Indirizzo: Müze Alanı Caddesi

Sito ufficiale: https://muze.gov.tr

  • Leggi di più: Esplorando il Museo Mevlana: una guida per i visitatori

2. Guarda i Dervisci Rotanti

Dervisci rotanti a Konya

Essendo la casa dei dervisci rotanti, Konya è il posto migliore in Turchia per assistere allo spettacolo di questa cerimonia spirituale.

La cerimonia del derviscio rotante è chiamata sema ed è il principale rituale devozionale dei sufi dell'ordine Mevlevi (insieme ad altri ordini sufi). Il vortice è una forma di preghiera e meditazione che i dervisci credono li avvicinano a Dio.

Ci sono due opzioni per guardare una settimana mentre sei a Konya: tutto l'anno il sabato, c'è uno spettacolo al Mevlana Culture Center alle 19:00. Nei mesi estivi (all'incirca da giugno a settembre), c'è uno spettacolo nel roseto del Museo Mevlana a partire dalle 20:45. Entrambi sono gratuiti e non è necessaria la prenotazione anticipata.

3. Ammira l'arte della ceramica nel Museo delle piastrelle di Karatay

Museo delle Piastrelle (Karatay Medresisi)

Il Karatay Medresesi era originariamente utilizzato come collegio teologico e fu fondato nel 1251 dall'emiro selgiuchide Celaleddin Karatay. L'edificio è stato recentemente restaurato ed è ora un imponente museo che espone piastrelle smaltate selgiuchide.

Sebbene visitare un museo delle piastrelle possa sembrare un'attrazione turistica piuttosto di nicchia, la pura bellezza dell'edificio rende questa una delle cose migliori da fare in un itinerario turistico di Konya.

Le sue pareti interne sono ricoperte da splendidi esempi di piastrellatura selgiuchide e ci sono anche reperti in ceramica di reperti scavati dai vicini siti archeologici.

Nella stanza di sinistra si trova la tomba di Celaleddin Karatay.

Indirizzo: Ankara Caddesi

Sito ufficiale: https://muze.gov.tr

4. Visita il Museo della Moschea di Ince Minare

Museo dell'Intaglio del Legno e della Pietra (Ince Minare Medrese)

La moschea Ince Minare è uno degli esempi più caratteristici di Konya dell'architettura islamica dell'era selgiuchide.

Costruito nel 1260 per il visir selgiuchide Sahip Ata, l'edificio presenta decorazioni riccamente scolpite sul portale d'ingresso e un minareto ottagonale finemente scolpito, che, oggi, è più corto di un normale minareto a causa della perdita della sua parte superiore quando fu colpito da un fulmine.

All'interno, l'edificio è ora utilizzato come museo, ed espone una vasta collezione di sculture in legno e pietra dell'era selgiuchide.

L'arte dell'era selgiuchide presentava spesso rappresentazioni di animali e umani, nonostante queste raffigurazioni fossero bandite dalla legge islamica, e molti dei pezzi qui esposti raffigurano uccelli, leoni e immagini umane finemente dettagliate.

Indirizzo: Alaeddin Bulvarı

Sito ufficiale: https://muze.gov.tr

5. Gita di un giorno al sito neolitico di Çatalhöyük

Çatalhoyük

Sebbene non ci siano enormi quantità da vedere, il tumulo di Çatalhöyük, 43 chilometri a sud-est del centro di Konya, è uno dei siti di scavo più importanti al mondo.

Qui, gli archeologi hanno scoperto il più grande sito neolitico mai trovato, con insediamenti qui risalenti a circa 9.000 anni fa.

Gli scavi sono in corso e, se visiti in estate, a volte puoi osservare gli archeologi che lavorano nel sito.

Un meraviglioso piccolo museo all'ingresso spiega la storia degli scavi e l'importanza del sito. Da qui, un sentiero conduce alle aree di scavo gemelle (protette da pensiline a cupola), dove si possono vedere i livelli profondi, dai contorni netti dell'edificio, che sono stati finora scoperti.

Per vedere le famose figurine femminili e i murales che sono stati scoperti qui, vai al Museo delle Civiltà Anatoliche ad Ankara, dove sono esposti i reperti degli scavi di Çatalhöyük.

Sito ufficiale: https://muze.gov.tr

  • Leggi di più: Una guida per i visitatori a Çatalhöyük: scavi e storia

6. Fai una passeggiata su Alaeddin Tepe

Moschea Alaeddin su Alaeddin Tepe

Costruito sul sito dell'ex cittadella di Konya, questo parco, proprio nel centro della città, è il luogo in cui la gente del posto viene a passeggiare la sera, godersi le aiuole nei giardini e sorseggiare il tè nei caffè.

Ai piedi del pendio della collina, si trova il sito di scavo del palazzo di Alaeddin Kaykobad e i resti delle antiche mura della città.

In cima alla collina si trova la Moschea Alaeddin (Alaeddin Cami) costruita nel XIII secolo. La moschea merita una visita per il suo soffitto in legno sostenuto da 42 colonne che sono state riproposte da siti di epoca classica.

Indirizzo: Alaeddin Bulvarı

7. Dai un'occhiata al Museo Archeologico di Konya

Museo Archeologico

La maggior parte dei musei archeologici della Turchia è stata ravvivata e modernizzata negli ultimi dieci anni, ma non il museo di Konya.

Questo è un posto vecchio e polveroso con scarsa illuminazione e pannelli informativi che potrebbero anche essere obsoleti. Ma se sei a Konya per esplorare le sue attrazioni storiche, non lasciarti scoraggiare perché la collezione è eccellente. E se ti piacciono questi musei di reliquie con la loro atmosfera da caccia al tesoro, vai ora prima che ottenga il suo tanto necessario rinnovamento.

C'è un'esposizione completa di reperti dal vicino sito archeologico di Çatalhöyük e una meravigliosa collezione di sarcofagi romani finemente decorati.

Proprio in fondo alla strada c'è il Museo Etnografico di Konya, che contiene un'accurata collezione di artigianato, costumi, gioielli, tappeti e articoli per la casa turchi ma purtroppo, come il museo archeologico, sembra un po' poco amato.

Indirizzo: Sahibata Caddesi

Sito ufficiale: https://muze.gov.tr

8. Esplora il villaggio di Sille

Villaggio Sille

Carino come un bottone, l'ex insediamento greco-ottomano di Sille è un minuscolo villaggio che si trova ai margini della città, 10 chilometri a nord-ovest del centro di Konya.

Sille è una delle mete preferite dai locali di Konya nei fine settimana, che riempiono i caffè del villaggio per banchettare con la colazione.

Il paese ospita anche due chiese bizantine recentemente restaurate. La Chiesa di Sant'Elena ha un interno ricoperto di affreschi colorati, mentre la Küçük Kilise (piccola chiesa), sulla collina alle spalle del villaggio, funge ora da museo dedicato agli orologi e ad altri segnatempo.

Le strade del villaggio sono fiancheggiate da graziose case con travi in ​​legno, mentre il crinale della scogliera è punteggiato da antiche abitazioni rupestri.

9. Fotografa Mevlana Meydanı

Mevlana Meydanı al crepuscolo

Situata nella grande piazza centrale di Mevlana Meydanı, di fronte al Museo Mevlana, questa enorme moschea a cupola fu commissionata dal sultano Selim II e costruita tra il 1566 e il 1574. È la più imponente moschea dell'era ottomana di Konya.

Vieni in piazza in prima serata per scattare foto della Moschea Selimiye con la torretta conica e le cupole del Museo Mevlana sullo sfondo mentre gli edifici sono illuminati contro il cielo al tramonto.

Dall'altra parte della strada principale rispetto alla piazza si trovano una serie di caffetterie e ristoranti all'aperto, ideali per sedersi e ammirare la vista di minareti e cupole mentre ci si rilassa con un caffè o un tè.

Indirizzo: Mevlana Meydanı, Mevlana Caddesi

10. Passeggia nell'area del bazar intorno alla Moschea Aziziye

Moschea Aziziye

Il piccolo ma vivace quartiere del bazar di Konya si trova proprio nel cuore della città, e si estende dalla piazza centrale di Mevlana Meydanı, attraverso un incrocio di vicoli stretti che si trovano appena a sud della strada principale di Mevlana Caddesi.

È un luogo suggestivo per una passeggiata senza meta, con laboratori di ferramenta, negozi di tappeti e tessuti e molte bancarelle dedicate al materiale devozionale per i pellegrini qui per rendere omaggio al Museo Mevlana.

Gli appassionati di architettura dovrebbero assicurarsi di non perdere la Moschea Aziziye mentre sono qui. Fu costruito per la prima volta nel 1676 dal consigliere della corte ottomana Mustafa Pasa e ricostruito di nuovo nel 1867 dopo un incendio.

A causa di questo restauro del 19° secolo, l'architettura della moschea è fortemente di ispirazione barocca (lo stile più alla moda dell'epoca), con due minareti gemelli in stile rococò e interni dai colori vivaci con una nicchia di preghiera rococò. Questo stile decorativo molto europeo crea un interessante contrasto con il design tradizionale della moschea.

11. Avvista le farfalle all'interno del Giardino delle Farfalle Tropicali di Konya

Farfalle nel giardino tropicale delle farfalle di Konya

L'attrazione più recente di Konya è questa grande casa delle farfalle a cupola, dove circa 20.000 farfalle, con 15 diverse specie di farfalle provenienti da tutto il mondo, svolazzano in un giardino tropicale con 98 specie di piante.

Il primo del suo genere in Turchia, il giardino delle farfalle è una grande aggiunta naturale all'eccesso di monumenti storici e architettonici di Konya e un luogo preferito per le famiglie che viaggiano con bambini che hanno bisogno di una pausa nella natura.

Oltre a passeggiare nel giardino, il museo in loco offre numerosi display interattivi per i bambini per aiutarli a saperne di più su farfalle e altri insetti.

Il giardino delle farfalle si trova fuori dal centro città, sulla strada principale per il villaggio di Sille, quindi può essere facilmente combinato con una gita lì.

Indirizzo: Ismail Kaya Caddesi

Sito ufficiale: https://www.konyakelebeklervadisi.com/

12. Visita il Sahib-i Ata Külliyesi

Questo complesso religioso comprende una moschea, una loggia dei dervisci, una türbe e dei bagni ed è stato costruito tra il 1258 e il 1283. Il portale maestosamente decorato è splendidamente decorato e l'interno della moschea ha una splendida nicchia di preghiera con piastrelle blu.

La loggia dei dervisci, con i suoi interni in piastrelle blu e mattoni rossi splendidamente restaurati, è stata trasformata nel Museo Sahib-i Ata Vakif, con un'interessante collezione di manufatti religiosi.

Sulla strada per la moschea, passerai accanto alla Sirçalı Medrese. Costruito nel 1242, questo ex collegio teologico ha alcuni bellissimi (ma fatiscenti) esempi di decorazione piastrellata sulle pareti interne e un portale ornato di stalattiti. Ospita una collezione di lapidi islamiche e alcune urne funerarie ittite.

Indirizzo: Sahibata Caddesi

13. Esplora le altre importanti moschee di Konya

Moschee di Konya

La città centrale ha molti altri esempi ben conservati di architettura religiosa.

In particolare, da non perdere la Moschea dei filatori (Iplikçi Cami) su Alaeddin Caddesi. Di questo complesso religioso, costruito nel 1201, rimane solo la moschea che sorgeva a est dell'antica cittadella di Konya.

Il sito fu inizialmente dotato di una famiglia di produttori di filati, da cui il nome. L'edificio quadrato ha due cupole ovali e una rotonda e si erge su dodici enormi colonne "a piedi di elefante", con una nicchia di preghiera riccamente decorata in marmo. Sia Mevlana che suo padre una volta insegnarono qui.

Anche la Moschea Torre nell'area del bazar merita di essere visitata. Fu costruito nel 1658, ma dopo essere caduto in rovina fu ricostruito nel 1811.

Il tetto della moschea con otto cupole è sostenuto da 10 pilastri e una collezione di abiti del XIV e XV secolo si trova in una stanza all'interno dell'edificio.

14. Vedi la Collezione Eclettica del Museo Koyunoğlu

L'avido collezionista Ahmet Izzet Koyunoglu, un membro di una delle famiglie più antiche di Konya, lasciò in eredità la sua bizzarra ed eccentrica collezione di manufatti, arte, oggetti etnografici, oggetti geologici e cose semplici, alla città di Konya quando morì.

Il museo che ne è derivato deve essere lo spettacolo più bizzarro della città.

L'edificio è un tesoro di reperti strani, strani e meravigliosi che vanno da dipinti rari, manoscritti e tappeti a animali imbalsamati e orologi.

Per chiunque apprezzi l'eccentrico, questo è un divertente accompagnamento alle attrazioni più tradizionali della città e vale un'ora libera del tuo tempo.

Indirizzo: Kerimler Caddesi

Dove alloggiare a Konya per visite turistiche

Hotel di lusso:

  • L'Hilton Garden Inn Konya è uno dei più moderni e grandi hotel di Konya con un ristorante; colazione inclusa; palestra; e camere ampie e confortevoli.
  • Per qualcosa di più intimo, l'Hich Hotel Konya è uno dei migliori boutique hotel della città, con camere eleganti e contemporanee; personale amichevole; un cortile per il relax; e una colazione inclusa.

Hotel di fascia media e economici:

  • Se non ti dispiace stare fuori dal centro della città, il Ramada Plaza by Wyndham Konya offre una piscina coperta e bagno turco, una palestra, colazione inclusa e ampie camere con dettagli in legno e marmo.
  • Per soggiorni più centrali, il Konya Dervish Otel è un'accogliente pensione con camere di buone dimensioni in un'antica casa ottomana, un proprietario disponibile, colazione inclusa e una posizione comoda a pochi passi dal Museo Mevlana.

Mappa di Konya – Attrazioni (storiche)