14 migliori attrazioni e cose da fare a Mae Hong Son

La città di Mae Hong Son si trova in una delle province più belle della Thailandia, un'aspra area settentrionale dove troverai una miscela di cultura tailandese e birmana e alcuni dei paesaggi più belli che vedrai nel paese. La cittadina di Mae Hong Son è nota per le sue fitte foreste e la valle avvolta dalla nebbia e si trova nella regione montuosa di confine tra Thailandia e Birmania.

La provincia è facilmente raggiungibile da Chiang Mai, la città più grande del nord della Thailandia. I turisti possono salire su autobus locali o minivan economici verso varie destinazioni a Mae Hong Son una volta arrivati ​​in città.

Per qualche ispirazione e idee sulle cose da fare una volta arrivato, consulta il nostro elenco delle principali attrazioni turistiche di Ma Hong Son.

1. Wat Phra That Doi Kong Mu

Wat Phra That Doi Kong Mu

Fai il trekking di mezz'ora fino alla cima della collina di Doi Kong Mu attraverso una fitta foresta e troverai questo tempio unico con due chedi bianchi più alcune delle migliori viste di Mae Hong Son che puoi trovare ovunque. Due enormi statue di leoni in stile birmano ti accolgono ai piedi della scalinata ricoperta di vegetazione verso la cima.

I chedi, che risalgono al 1800 e sono sormontati da guglie dorate, custodiscono le ceneri di uno dei principali discepoli del Buddha, oltre alle ceneri del governatore che ordinò la costruzione del tempio. I chedi sono "custoditi" da Naga, un serpente mitologico e una creatura simile a un leone chiamata Chinthe. Di notte, i chedi sono illuminati e possono essere visti dalla città.

Sistemazione: dove alloggiare a Mae Hong Son

2. Festival Buat Luk Khaeo

Festival Buat Luk Khaeo | fred blandford (14 +… / foto modificata

Questa festa, che si tiene una volta all'anno, onora i ragazzi tra i 10 ei 13 anni che vengono ordinati monaci novizi. Mae Hong Son è il luogo in cui assistere a questa celebrazione, poiché qui è più colorata che in qualsiasi altra parte del paese. Il festival di tre giorni si tiene all'inizio di aprile di ogni anno (tempismo perfetto se hai intenzione di restare per Songkran, il capodanno buddista ).

I novizi, conosciuti come nakh, partecipano a diverse attività durante il festival, incluso farsi rasare la testa e ricevere le abitudini del monaco zafferano. L'evento più divertente per i turisti è la processione del primo giorno, quando i ragazzi indossano costumi elaborati e vengono sollevati sulle spalle degli adulti per essere condotti al tempio con musica e grande fanfara.

3. Templi birmani

Templi birmani

In piedi uno accanto all'altro vicino a un laghetto nella parte meridionale della città, Wat Chong Kham e Wat Chong Klang sono templi in stile birmano. Particolarmente degno di nota per i turisti è il Wat Chong Klang wiharn, che custodisce oltre 30 statue portate in Thailandia dalla Birmania intorno al 1860.

I templi sono circondati da un parco utilizzato dalla gente del posto per la ricreazione. C'è anche un mercato all'aperto qui, dove i visitatori del tempio possono acquistare artigianato delle tribù delle colline, snack dolci tradizionali e tessuti.

4. Vai piano a Pai

pai

Questa piccola città vicino a Mae Hong Son è amata sia dalla gente del posto che dai turisti per il suo ritmo lento e gli splendidi dintorni naturali. Non mancano pensioni e ristoranti caratteristici, per non parlare dei bungalow occupati da aspiranti hippie dai capelli lunghi che strimpellano chitarre e oziano sulle amache.

Le attrazioni turistiche nelle vicinanze includono una cascata, il canyon di Pai e la possibilità di fare tubing lungo il fiume Pai. Situata a circa 3 ore e mezza da Chiang Mai, Pai è facilmente raggiungibile in minivan, moto o con un breve volo.

5. Viaggia fuori dai sentieri battuti a Mae Sarang

Risaia a Mae Sarang

Pai potrebbe essere un luogo preferito da visitare tra i viaggiatori con lo zaino in spalla in un'esperienza alla ricerca dell'anima, ma Mae Sarang ha il suo fascino per coloro che desiderano allontanarsi un po' dai sentieri battuti. Più piccola e priva della notorietà di Pai, Mae Sarang promette una tranquilla autenticità: un'opportunità per una vera esperienza nel nord della Thailandia.

Qui puoi fare trekking verso le tribù locali delle colline, andare in bicicletta attraverso la città, acquistare artigianato locale e visitare molti templi. Essere uno dei pochi stranieri nella zona ti darà una prospettiva diversa sulla vita nella Thailandia rurale.

Mae Sarang si trova a circa tre ore a sud della città di Mae Hong Son, quindi parti presto la mattina per una lunga gita di un giorno o pianifica di passare una notte da qualche parte lungo la strada.

6. Percorri il Mae Hong Son Loop

Ciclo di Mae Hong Son

Puoi ammirare tutte le attrazioni turistiche della provincia seguendo il famoso percorso del Mae Hong Son Loop. Molti viaggiatori noleggiano una moto e trascorrono alcuni giorni in sella a montagne e campagne, con soste a cascate e piccoli paesi lungo il percorso. Il circuito comprende Doi Inthanon, la vetta più alta del paese, così come la città di Mae Hong Son, Mae Sarang, Pai e Chiang Mai (in genere il punto di partenza).

Concediti diversi giorni per goderti i panorami, fermarti per mangiare e fare foto lungo la strada e anche per rilassarti: molti dei piccoli villaggi offrono alloggi in famiglia o pensioni per una notte di riposo semplice ma soddisfacente.

7. Visita il villaggio di Padong Longneck

padong

A circa 1 ora e mezza dalla città di Mae Hong Son, puoi visitare il villaggio di Padong Longneck , dove i membri di una tribù locale delle colline allungano ancora il collo con anelli d'oro. Le ragazze iniziano a indossare gli anelli all'età di quattro anni e ne vengono aggiunte altre fino all'età di 25 anni. I turisti pagano una quota per entrare nel villaggio e spesso anche per scattare fotografie.

Ci sono molte opzioni di tour per visitare le comunità delle minoranze etniche locali, conosciute come tribù delle colline, ma non tutte sono uguali. Le compagnie turistiche, che cercano di trarre profitto da stili di vita e tradizioni uniche, spesso sfruttano i gruppi. Queste comunità sono affascinanti, ma assicurati di cercare aziende e pacchetti prima di acquistare.

Molti resort locali offriranno opportunità di tour personalizzati, oppure puoi alloggiare in una famiglia in un villaggio piuttosto che fare un salto per un servizio fotografico durante un tour in autobus nella regione.

8. Esplora la storia della regione al Mae Aw Village

ma aw

Si parla molto della vicinanza della Thailandia alla Birmania e, giustamente, tanti birmani vivono in Thailandia come lavoratori migranti e rifugiati. Ma la Cina si trova anche nelle immediate vicinanze di entrambi i paesi e Mae Aw (noto anche come Ban Rak Thai) è una testimonianza della storia di quella nazione.

Mae Aw, a circa 20 chilometri a nord-ovest di Mae Hong Son, ospita principalmente immigrati cinesi. I cinesi che vivono qui sono i diretti discendenti delle truppe nazionaliste del generale Chiang Kai-shek che, dopo aver perso la guerra contro la Cina comunista, sono fuggite in Birmania e poi in Thailandia piuttosto che seguire il loro capo a Formosa (l'attuale Taiwan). Molti degli uomini lavorano per la polizia thailandese o come guardie e funzionari lungo il confine tra Thailandia e Birmania.

9. Scopri un autentico villaggio Shan

Villaggi Shan | Shaun Dunphy / foto modificata

Il popolo Shan ha combattuto per decenni sia il governo birmano che quello thailandese e le continue violenze e sconvolgimenti spesso costringono i rifugiati ad attraversare il confine. Lo stato Shan si trova appena oltre il confine con la Thailandia e, di conseguenza, c'è una buona dose di influenza Shan in alcune aree di Mae Hong Son.

Se sei interessato a visitare un villaggio Shan, una delle tue migliori opzioni è assumere una guida locale che conosca la zona. Puoi anche trovare la tua strada per il villaggio di Mae Lana vicino a Soppong: circondato da risaie, questo piccolo villaggio non riceve molto turismo commerciale, quindi avrai maggiori possibilità di vedere le autentiche usanze locali e forse anche di catturare un buddista cerimonia al tempio.

10. Rilassati presso la Grotta del Pesce

Grotta dei Pesci

Conosciuta come Tharn Pla in tailandese, questa popolare destinazione turistica è esattamente quello che sembra: una piscina alimentata da un piccolo fiume che ospita una vasta gamma di pesci esotici che puoi nutrire, un breve sentiero escursionistico e una serie di bancarelle di cibo.

Situato a circa 17 chilometri da Mae Hong appena fuori dall'autostrada, questo posto può essere difficile da trovare ma ne vale la pena se stai cercando un paio d'ore rilassanti in un fresco parco ombreggiato vicino all'acqua.

Nonostante il nome, qui non c'è una grotta, ma una collina jungly che circonda il ruscello dove vivono i pesci giganti, e sono giganti, con alcune delle carpe ruscello bluastre che raggiungono un metro di lunghezza.

11. Esplora la massiccia grotta di Tham Lot

Grotta di Tham Lot

La più grande grotta della Thailandia è lunga oltre 1.600 metri ed è sede di enormi camere, numerose stalattiti e persino segni di vita preistorica. Quando gli archeologi esplorarono per la prima volta questa grotta negli anni '60, scoprirono non solo ceramiche ma anche bare di teak, lasciate dall'antica tribù Lawa che un tempo abitava la grotta.

Puoi esplorare la grotta a piedi se assumi una guida locale, oppure puoi salire su una zattera di bambù che seguirà il fiume Nam Lang, che scorre attraverso la grotta.

La grotta è abitata da pipistrelli e rondoni, una combinazione perfetta per un impressionante spettacolo al tramonto: quando il sole inizia a tramontare, i rondoni tornano nella grotta per la notte, seguiti dalla colonia di pipistrelli che escono danzando nel cielo.

12. Progetto di sviluppo reale di Pang Tong

Bacino idrico di Huai Pang Tong

Questo speciale parco protetto sulle rive del bacino idrico di Huai Pang Tong non è solo una bellissima area naturale, ma anche una comunità in cui le tribù delle colline vivono e coltivano numerose piante, tra cui avocado e pere cinesi. Il clima fresco qui è ideale anche per coltivare rose e ortensie, che molti locali vendono ai mercati.

Il terreno che circonda il lago è ricoperto da morbide colline e foreste sempreverdi, perfette per fare escursioni, rilassarsi all'ombra o fare picnic. I visitatori possono anche salire su una zattera per un giro turistico o interagire con i ranger del parco per saperne di più su Laew, una piccola rana verde in via di estinzione che chiama questa zona casa.

13. Parco nazionale Namtok Mae Surin

Mae Surin cade

Situato molto vicino alla città di Mae Hong Son, questo parco di 399 chilometri quadrati ospita cascate, grotte e la montagna Doi Pui, che raggiunge i 1700 metri di vetta.

La cascata principale del parco è Mae Surin Falls , una delle più alte del paese con un'altezza di oltre 100 metri. Durante la stagione secca (da novembre a febbraio), puoi raggiungere il fondo delle cascate, ma questo diventa più complicato e pericoloso con l'arrivo delle piogge monsoniche. Puoi vedere la cascata dal parcheggio del parco in qualsiasi momento, quindi puoi sempre ottenere una buona foto anche se un'escursione non è nelle carte.

Il fiume Pai, che attraversa il parco, è un buon posto per il rafting e i visitatori possono persino accamparsi sulla riva.

14. Punto di vista di Yun Lai

Punto di vista di Yun Lai

Situato nella piccola città di Pai vicino al confine con il Myanmar, il punto panoramico Yun-Lai è una delle attrazioni più belle della zona. Anche se la vista sui prati fioriti e sulla città è bellissima a qualsiasi ora del giorno, l'ora migliore per arrivare è alle 6 del mattino, così puoi prendere l'alba. Quando il sole inizia a sorgere, avrai una vista panoramica su un mare di nebbia mentre la luce del sole trasforma il cielo in sfumature di giallo.

Per arrivarci, noleggia uno scooter o fai un giro su un taxi songthaew. Scendi in cima alla montagna e percorri un sentiero attraverso un campo per trovare la piattaforma panoramica. C'è una piccola tassa per salire su di esso, ma il biglietto d'ingresso include una tazza di tè verde presso la caffetteria in loco. Puoi anche prendere caffè e pasticcini qui se hai bisogno di un po' di calma.

Anche se non c'è molto altro da fare qui, puoi affittare un bungalow per la notte proprio nel punto panoramico e ammirare l'alba il mattino successivo.

Dove alloggiare nell'area di Mae Hong Son per visite turistiche

Mae Hong Son non ha alloggi di lusso. Qui, i visitatori possono scegliere tra confortevoli hotel di fascia media o sistemazioni più semplici in bungalow o hotel a conduzione familiare. Molte delle migliori sistemazioni si trovano fuori città, circondate dalla loro oasi verde di giungla tropicale, o proprio nel mezzo di tutto nel centro della città.

Hotel di fascia media:

  • Il più vicino al lusso (ma con prezzi sorprendentemente convenienti) è l'Imperial Mae Hong Son Resort, che offre giardini coperti da una foresta di legno di teak, una piscina all'aperto e un ristorante in loco. Le camere sono spaziose e alcune offrono una vista sulla piscina.
  • Il Sib-Lan Buri Resort offre sistemazioni in camere spaziose, semplici ma confortevoli e dotate di vista sul giardino e terrazza all'aperto.

Hotel economici:

  • Per camere pulite e moderne con grandi balconi che si affacciano sulle montagne, il B2 Mae Hong Son Premier Hotel è un'ottima scelta. L'hotel offre una piscina ed è in una buona posizione nel centro della città.
  • Piya Guest House è anche in città, con camere semplici ma pulite che si affacciano sul lago o sulla piscina. La piccola caffetteria dell'hotel serve solo la colazione, ma ci sono molti posti dove mangiare in fondo alla strada.

Altri articoli correlati su web .com

Mappa di Mae Hong Son – Attrazioni (storiche)