16 attrazioni turistiche di prim'ordine a Glasgow

Situata sul fiume Clyde, Glasgow è stata trasformata da città industriale a centro culturale scozzese, con i suoi eccellenti musei, gallerie d'arte, sale per concerti e festival. Il suo nome gaelico, che significa "incantevole luogo verde", è appropriato, dati i suoi 70 parchi e spazi aperti. Gli amanti della musica di ogni tipo troveranno molte cose da fare a Glasgow, conosciuta come la capitale della musica scozzese , con locali che includono il Theatre Royal (sede dell'Opera scozzese) e la Concert Hall (sede della Royal Scottish Orchestra).

Importanti eventi culturali includono il Celtic Connections Music Festival e i Gourock Highland Games , ed è anche una vivace città sportiva, sede di due squadre di football (calcio) della major league e un club di rugby.

Una delle principali attrazioni di Glasgow per i turisti è il suo rapporto con Charles Rennie Mackintosh , fondatore della Glasgow School of Art, uno dei principali attori del movimento Arts & Crafts. Edifici, musei e persino un cimitero presentano le opere sue e dei suoi collaboratori. Per saperne di più su queste e altre cose divertenti da fare, assicurati di fare spesso riferimento al nostro elenco delle principali attrazioni di Glasgow, in Scozia.

Vedi anche: Dove alloggiare a Glasgow

Nota: alcune attività potrebbero essere temporaneamente chiuse a causa di recenti problemi di salute e sicurezza a livello globale.

1. Cattedrale di Glasgow

cattedrale di glasgow

L'edificio storico più significativo della città è la Cattedrale di Glasgow del XII secolo, conosciuta anche come Cattedrale di San Mungo o High Kirk di Glasgow. Visto sia dall'interno che dall'esterno, sembra uscito da uno stampo gigante: le linee sono chiare e non ci sono ornamenti superflui.

Dal transetto sud sporge il Blacader Aisle, dal nome del primo vescovo di Glasgow. La stanza più grandiosa della cattedrale, tuttavia, è la cripta, che ospita la tomba di San Mungo, fondatore del vescovado, che qui fu sepolto nel 603 d.C. Anche se una visita alla cattedrale è considerata una delle cose più libere da fare a Glasgow, le donazioni sono sempre benvenute. Sono disponibili anche visite guidate gratuite.

Accanto si trova il Museo della Vita Religiosa e dell'Arte di San Mungo , che esamina le religioni del mondo, i loro riti e come le loro dottrine affrontano le questioni della vita e della morte. Le mostre includono mummie egiziane, statue indù e un giardino buddista zen nel cortile.

Indirizzo: Castle Street, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgowcathedral.org.uk

Mappa della cattedrale di Glasgow (storica)

2.Glasgow School of Art

Scuola d'Arte di Glasgow

L'Accademia d'arte di Mackintosh è una visita essenziale per gli amanti dell'architettura raffinata. Completato nel 1909, questo edificio in stile Art Nouveau ha confermato la reputazione del designer 28enne Charles Mackintosh, non solo come maestro degli esterni: la grande facciata ovest è dominata da tre finestre a bovindo alte 65 piedi e le finestre più piccole sul fronte est ricordano i castelli scozzesi, ma anche come superbo designer d'interni.

Le stanze più famose includono la Principal's Room, una delle prime "White Rooms" di Mackintosh; la Sala Mackintosh, dove si tengono gli incontri dell'Accademia d'Arte; e l'esclusiva Biblioteca e Galleria. I tour guidati dagli studenti esplorano il lavoro e l'influenza di Mackintosh e includono gallerie dei suoi mobili e altre opere.

Indirizzo: 167 Renfrew Street, Glasgow

Sito ufficiale: www.gsa.ac.uk

3. Galleria d'arte e museo di Kelvingrove

Galleria d'arte e museo di Kelvingrove

La vivace mecca dell'intrattenimento e dello shopping di Sauchiehall Street , ora quasi interamente riservata ai pedoni, è lunga più di 2,4 km e offre la più vasta gamma di negozi della città. Sauchiehall Street termina in Argyle Street nel West End della città, una zona alla moda di caffè, ristoranti, negozi di fascia alta, hotel eleganti e, forse la cosa più importante, la meravigliosa Kelvingrove Art Gallery and Museum.

Inaugurato nel 1901, il museo ha una bella collezione di dipinti britannici e continentali, tra cui gemme come il ritratto di Van Gogh del collezionista d'arte di Glasgow Alexander Reid e il Cristo di San Giovanni della Croce di Salvador Dali .

Un'eccezionale serie di gallerie presenta la Glasgow School of Art e il suo personaggio più noto, Charles Rennie Mackintosh, con stanze completamente arredate, ceramiche, lavori in metallo, mobili e altre opere d'arte. I reperti archeologici scozzesi includono strumenti e gioielli dell'età del bronzo di Arran, Kintyre e Glenluce.

Altre mostre di interesse includono armi e armature, come elmi, balestre e spade del XV e XVI secolo, nonché arazzi fiamminghi, gioielli di Glasgow, argenteria, cristalleria e ceramiche di vari periodi.

Indirizzo: Argyle Street, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgowlife.org.uk/museums/kelvingrove/Pages/default.aspx

4. George Square e il Merchant District

George Square e il Merchant District

Nel cuore del centro storico vittoriano di Glasgow si trova la George Square, ricca di fiori, con le sue 12 statue di personaggi famosi associati alla città, tra cui Robbie Burns, Walter Scott e la regina Vittoria. L'estremità orientale della piazza è dominata dal municipio e dalla sua torre di 70 metri completata nel 1890, mentre la Merchants' House è la sede della più antica Camera di Commercio della Gran Bretagna, fondata nel 1605.

A sud di George Square, un gruppo di magazzini della metà del XIX secolo fa parte del quartiere alla moda di Merchant City che, insieme a The Italian Center, offre caffè, ristoranti e boutique di stilisti unici. La zona è particolarmente attraente in inverno, quando le famiglie e coloro che qui si godono alcune visite turistiche a Glasgow sono abbagliati da un'impressionante esposizione di luci natalizie.

5. Una passeggiata nella necropoli

La Necropoli

La vicina cattedrale di Glasgow è la Necropolis, un cimitero con giardino gotico vittoriano che copre 37 acri che è stato notoriamente descritto come una "città dei morti". È pieno non solo di bellissime pietre commemorative – in tutto, circa 3.500 di esse – ma anche di sculture ed edifici progettati da artisti di Glasgow, tra cui Charles Rennie Macintosh.

Croci celtiche finemente scolpite si mescolano qui con angeli piangenti in un ambiente suggestivo di passeggiate all'ombra degli alberi che si aprono alla vista della cattedrale e della città. Sono disponibili e consigliati numerosi tour a piedi informativi.

Indirizzo: Castle Street, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgownecropolis.org/

6. L'Università di Glasgow: The Hunterian Museum and Art Gallery

L'Università di Glasgow

L'Università di Glasgow risale al 1451 ed è la seconda scuola di istruzione superiore più antica della Scozia. L'università ha impiegato molti illustri insegnanti nel corso dei secoli, tra cui James Watt; Adam Smith; e il "padre della chirurgia antisettica", Joseph Lister. Una mostra permanente presso il Visitor Center in University Avenue approfondisce le importanti scoperte fatte da questi e altri scienziati che hanno insegnato qui.

Un altro famoso scienziato con legami con l'università era William Hunter, un medico di Glasgow del XVIII secolo che lasciò in eredità la sua collezione di parti anatomiche, monete e oggetti d'arte per formare la base del Museo Hunteriano. Il museo ora comprende collezioni dei dipartimenti di etnografia, zoologia, geologia e archeologia, inclusi molti reperti provenienti da siti romani. Le opere d'arte in mostra includono opere di Rubens, Rembrandt e Reynolds .

La galleria ospita anche gli interni principali riassemblati dalla casa di Glasgow dell'architetto Charles Rennie Mackintosh e della sua moglie artista, Margaret Macdonald Mackintosh.

Indirizzo: University Avenue, Glasgow

Sito ufficiale: www.gla.ac.uk/hunterian/

7. Riverside Museum e Tall Ship

Riverside Museum e Tall Ship

L'ultramoderno e pluripremiato Riverside Museum di Glasgow comprende molti dei reperti dell'ex Museo dei Trasporti della città, tra cui modellini di navi, locomotive, tram, auto d'epoca e carrozze trainate da cavalli. La maggior parte sono costruiti a Glasgow.

Alle mostre è stata aggiunta una superba ricostruzione di una strada di Glasgow del 1938, oltre a mostre sull'immigrazione e sui disastri, con l'affondamento della Lusitania . La Tall Ship at Riverside è attraccata appena fuori, offrendo ai visitatori l'opportunità di esplorare il Glenlee , un brigantino a palo a tre alberi costruito a Glasgow che è stato accuratamente restaurato dal Clyde Maritime Trust. Sono disponibili interessanti visite guidate, a volte con guide in costume.

Coloro che sono interessati ai musei e alle antichità dovrebbero anche pianificare una visita al Glasgow Museums Resource Centre . Questa affascinante struttura è il luogo in cui molti dei musei della città conservano le loro collezioni quando non sono esposte. Pensa un po' come una visita a un Costco, ma niente è in vendita. È un posto grande, con i suoi numerosi magazzini accatastati in alto con di tutto, dalle opere d'arte e dalle sculture alle armature e alle armi; in effetti, qui sono archiviati più di 1,5 milioni di artefatti, quindi è probabile che vedrai qualcosa di interessante.

Sono previste visite guidate, oltre a interessanti conferenze e workshop, inclusi programmi rivolti ai viaggiatori più giovani.

Indirizzo: 100 Pointhouse Road, Glasgow

Sito ufficiale: www.thetallship.com/

8. Centro scientifico di Glasgow e Torre di Glasgow

Centro scientifico di Glasgow

Un'opportunità turistica imperdibile per le famiglie, il Glasgow Science Centre è un ottimo modo per trascorrere del tempo insieme. Situata nella zona del lungomare vicino al Riverside Museum, questa famosa attrazione è ospitata in un edificio rivestito in titanio opportunamente sorprendente a forma di scafo di una nave e offre divertimento ed esplorazione senza fine.

Mostre degne di nota includono salute umana, tecnologia e principi scientifici generali, insieme a una varietà di stazioni di laboratorio in cui i bambini possono tentare alcuni esperimenti pratici basati sulle loro conoscenze appena acquisite. Vale anche la pena visitare qui il planetario, un cinema Imax e un teatro della scienza, dove si tengono regolarmente conferenze e conferenze.

Questo è anche il sito della Glasgow Tower , l'edificio più alto della Scozia. Sorge a 127 metri (417 piedi) di altezza e offre viste panoramiche di Glasgow e del paesaggio circostante dalla sua piattaforma di osservazione. Ciò che rende questo spettacolo davvero unico, tuttavia, è che l'intera struttura è in grado di ruotare di 360 gradi. È stato progettato in questo modo per resistere al vento ed è il più alto del suo genere al mondo.

Sebbene sia perfettamente sicura, la torre chiude ai visitatori nelle giornate particolarmente ventose perché il suo movimento sotto i piedi può essere piuttosto inquietante.

Indirizzo: 50 Pacific Quay, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgowsciencecentre.org

9. Pollok House e Pollok Country Park

Pollok House, Glasgow, Scozia

Vicino a quattro miglia a sud-ovest del centro di Glasgow, i terreni di Pollok House coprono un'area di 355 acri. Dimora della famiglia Maxwell, questa dimora edoardiana fu costruita nel 1752 da William Adam e dai suoi figli.

La maggior parte dell'ampio edificio è ora aperta ai visitatori per l'esplorazione, dal grande ingresso agli ampi alloggi della servitù. La collezione di Sir William Stirling Maxwell di dipinti spagnoli di El Greco, Goya, Murillo e Velázquez è esposta, così come diverse opere significative di William Blake. Sono disponibili visite guidate e autoguidate.

I più avventurosi vorranno provare l'esclusivo gioco "Escape the Past", una mostra completamente interattiva che sfida i giocatori a risolvere enigmi e ritrovare la strada per tornare ai giorni nostri. I terreni della tenuta includono il Pollok Country Park, dove è possibile ammirare i giardini meticolosamente curati o percorrere alcuni dei sentieri che conducono attraverso i boschi e al lato del fiume, e seguire le orme dei personaggi dello show televisivo di successo, Outlander . Un momento clou di una visita è la possibilità di gustare un pasto o uno spuntino nella caffetteria Edwardian Kitchen.

Indirizzo: 2060 Pollokshaws Road, Glasgow

Sito ufficiale: www.nts.org.uk/Property/Pollok-House/

10. Palazzo Kibble e Giardini Botanici di Glasgow

Kibble Palace e i giardini botanici di Glasgow

Per più di 200 anni, i giardini botanici di Glasgow sono stati un'oasi di bellezza naturale per i residenti ei visitatori del West End di Glasgow. Fondati originariamente nel 1817, i giardini sono nati come conservatorio per studenti dell'Università di Glasgow .

Costruito nel 1873, Kibble Palace è l'attrazione principale e una delle serre più grandi della Gran Bretagna. Contiene una collezione di orchidee rare; felci arboree dall'Australia e dalla Nuova Zelanda; e piante dall'Africa, dalle Americhe e dall'Estremo Oriente. La grande struttura è costruita in ferro battuto e vetro, fornendo un ambiente suggestivo. Ulteriori serre includono una varietà di piante tropicali che possono essere gustate tutto l'anno.

Tra i giardini all'aperto ci sono il World Rose Garden e il Children's Garden , che dispone di un parco giochi. C'è anche un percorso pedonale designato progettato pensando alle famiglie, nonché un sentiero del patrimonio che conduce al Kelvin Walkway .

Una delle cose più popolari da fare ai Glasgow Botanic Gardens è prendere un tè formale presso la Tearoom nella Casa del Curatore. Aperto stagionalmente, i visitatori possono divertirsi seduti tra il fogliame e i fiori mentre si gustano l'ora del tè tradizionale. Ci sono anche punti ristoro in loco tutto l'anno, oltre a molto spazio per stendersi sull'erba con un picnic.

Un altro bellissimo parco da visitare è Bellahouston Park , sede dell'Empire Exhibition del 1938 a cui hanno partecipato più di 13 milioni di visitatori e ancora popolare per le sue colorate aiuole. Un'attrazione principale qui è la meravigliosamente chiamata House for an Art Lover , costruita nel 1996 su progetto di Charles Mackintosh. Questa pittoresca struttura ospita spesso mostre d'arte e altri eventi, mentre il parco stesso ospita frequenti concerti di musica. Greenbank Gardens è un altro bel posto che dispone di piscine e fontane all'interno dei suoi molteplici giardini recintati.

Indirizzo: 730 Great Western Road, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgowbotanicgardens.com

11. Glasgow Green e il Palazzo del Popolo

Glasgow Green e il Palazzo del Popolo

Progettato nel 1662, Glasgow Green è di gran lunga il più antico dei parchi della città ed è facilmente raggiungibile a piedi dal centro città. Una delle principali attrazioni del parco è il People's Palace, un museo costruito nel 1898 che racconta la storia di Glasgow dal 1750 al 20° secolo. Le mostre includono una riproduzione di una casa "Single End" degli anni '30, uno sguardo agli stabilimenti balneari "the steamie" e un'esposizione dedicata al ricordo della sala da ballo al Glasgow Barrowlands Ballroom.

Il Giardino d'Inverno , un grande giardino d'inverno sul retro del palazzo, contiene una bella collezione di piante tropicali e subtropicali. Assicurati di visitare anche l'incantevole Doulton Fountain , la più grande fontana di terracotta del mondo. Un impressionante 46 piedi di altezza e 70 piedi di larghezza, è stato costruito per commemorare il Giubileo d'oro della regina Vittoria e contiene figure provenienti da tutto il Commonwealth. Un'altra attrazione è il Monumento di Nelson, un'imponente colonna costruita nel 1806 per commemorare le vittorie di Horatio Nelson.

Indirizzo: Glasgow Green, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgowlife.org.uk/museums/peoples-palace/Pages/default.aspx

12. Il National Piping Center e il Museo della Cornamusa

banda musicale scozzese

Il National Piping Center è un'ottima risorsa per gli appassionati di cornamuse e tamburi, sia come artisti che come fan. Sono disponibili lezioni e corsi, comprese le scuole intensive di cornamusa tenute in una varietà di luoghi in tutto il mondo. Il National Piping Center ospita anche il superbo Museum of Piping , che comprende cimeli di tubazioni appartenenti a Robbie Burns e il chanter Iain Dall MacKay del XVII secolo, la più antica reliquia di cornamusa sopravvissuta al mondo.

È aperto al pubblico anche un negozio ben fornito, pieno di forniture relative alle tubazioni, musica e ricordi (il centro ha anche un hotel e un ristorante). Glasgow ospita l'annuale World Pipe Band Championship , il più grande festival del mondo, che si tiene ogni agosto a Glasgow Green.

Indirizzo: 30-34 McPhater Street, Glasgow

Sito ufficiale: www.thepipingcentre.co.uk

13. Galleria d'arte moderna (e altre gallerie da visitare)

Galleria d'Arte Moderna, Glasgow

Per gli amanti dell'arte, Glasgow è una specie di festa. Oltre a strutture come la Kelvingrove Art Gallery, questa città rivitalizzata ha più gallerie e cose correlate da fare di quante se ne potrebbero godere in un giorno o due, quindi pianifica di rimanere più a lungo per ottenere una vera correzione artistica di Glasgow.

In cima alla nostra lista di altre strutture artistiche da non perdere c'è la superba Galleria d'Arte Moderna . Conosciuta localmente semplicemente come "GOMA", questa struttura romanica ospita un elenco di mostre spesso mutevoli con artisti locali e internazionali, insieme a workshop e conferenze. E tieni d'occhio la statua equestre fuori dalla struttura: è probabile che abbia un cono sulla testa del suo cavaliere, un tipico gesto di Glasgow che indica un atteggiamento spesso irriverente nei confronti delle autorità locali, che da tempo hanno smesso di rimuoverlo.

La Burrell Collection è un'altra galleria che dovrebbe essere inclusa nel tuo itinerario artistico di Glasgow. Situata nel Pollok Country Park, questa imponente collezione presenta importanti opere d'arte medievali, vetrate, sculture e arazzi risalenti a oltre 500 anni fa.

Indirizzo: Royal Exchange Square, Glasgow

Sito ufficiale: www.glasgowlife.org.uk/museums/venues/gallery-of-modern-art-goma

14. La casa popolare

La casa popolare | Glen Bowman / foto modificata

Questo piccolo museo è una capsula del tempo della vita di Agnes Toward, una dattilografa che visse da sola in uno degli appartamenti popolari del XIX secolo di Glasgow dal 1911 al 1965. Sebbene sia rimasta in questa casa per oltre 50 anni, la residenza di Agnes è cambiata molto poco da come la conservava negli anni '20, quasi congelata nel tempo. Conservata dal National Trust for Scotland, la casa si trova proprio come quando visse Agnes.

Tra le caratteristiche più interessanti dell'appartamento ci sono le luci a gas funzionanti e l'originale stufa da cucina a carbone del 1892, completa di piano cottura, forno e ferri da stiro. La cucina è completamente attrezzata con pentole e prodotti per la pulizia secolari, tra cui uno strizzatore per biancheria a manovella. Ogni camera contiene i suoi mobili originali, tra cui sedie di crine di cavallo di epoca vittoriana ben conservate, un letto a cassetta, un pianoforte e una macchina da cucire a pedali in condizioni eccellenti.

La collezione qui è particolarmente unica perché Agnes conservava molti oggetti di uso quotidiano che la maggior parte avrebbe smaltito, offrendo ai visitatori la possibilità di vedere gli oggetti più banali che sono spesso esclusi dalle ricostruzioni storiche.

Indirizzo: 145 Buccleuch Street, Glasgow

15.Stazione centrale di Glasgow

Facciata alla stazione centrale di Glasgow

La stazione centrale di Glasgow merita una visita anche se non hai intenzione di salire a bordo di un treno. Questa bellissima stazione vittoriana trasuda grandezza e fascino storico mentre funge da stazione ferroviaria più trafficata della Scozia, dotata di comfort moderni. È stata aperta nel 1879 come la seconda stazione principale della città e oggi ospita una varietà di ristoranti, caffè e negozi.

Tra le sue caratteristiche architettoniche più straordinarie c'è l'ombrello di Heilanman (gaelico scozzese per "l'ombrello di Highlandman"), un ponte con pareti di vetro che collega la stazione principale ad Argyle Street. Gli fu dato questo nome perché questo era un luogo di ritrovo comune per gli immigrati dal nord, fornendo loro un punto centrale che offriva riparo.

È anche sede del voco Grand Central Glasgow hotel, che presenta un'incantevole facciata in stile Queen Anne. I visitatori possono prenotare tour che esplorano i caveau nascosti della stazione e le piattaforme sotterranee abbandonate.

16. Il faro

La scala a chiocciola del faro (Mackintosh Tower)

Il faro ospita il Centre for Design and Architecture della Scozia, che ospita mostre d'arte permanenti e a rotazione di artisti e designer contemporanei di Glasgow. È anche sede di una mostra in onore di Charles Rennie Mackintosh che progettò l'edificio, un tempo sede del quotidiano Herald. Il faro è anche noto per la Torre Mackintosh , una splendida struttura in pietra che può essere scalata tramite una scala a chiocciola per una vista eccellente.

Anche coloro che praticano altre forme d'arte, tra cui musica, film, letteratura e teatro, dovrebbero visitare il Center for Contemporary Arts . Ospitano una varietà di mostre, workshop, spettacoli e festival tutto l'anno.

Indirizzo: 11 Mitchell Lane, Glasgow

Sito ufficiale: www.thelighthouse.co.uk

Dove alloggiare a Glasgow per visitare la città

Le principali attrazioni di Glasgow sono così diffuse che è impossibile stare vicino a tutte. Ma è una città piacevole da esplorare a piedi e molte attrazioni sono raggiungibili a piedi dal gruppo di negozi e ristoranti intorno agli isolati pedonali di Sauchiehall Street. Fortunatamente, quella zona di Glasgow ha anche un certo numero di questi hotel molto apprezzati . Ecco alcuni dei nostri preferiti:

Hotel di lusso :

  • Elegantemente decorato in una modalità Art Deco aggiornata con un cenno al suo posto nella storia delle corse automobilistiche, il Kimpton Blythswood Square Hotel e la sua premiata spa e ristorante si trovano a cinque minuti da Sauchiehall e dalle famose Willow Tea Rooms di McIntosh.
  • Più vicino al fiume Clyde e alla stazione ferroviaria centrale, l'Hotel Indigo Glasgow è anche vicino a ristoranti e negozi.
  • Situato vicino alla stazione di Queen Street ea George Square, il Carlton George Hotel dispone di un ristorante panoramico.

Hotel di fascia media:

  • Presso il complesso commerciale Buchanan Galleries ea pochi passi da Sauchiehall Street, il Premier Inn Glasgow City Centre Buchanan Galleries Hotel offre una bella vista sulla città dalle camere ai piani superiori.
  • Nello stesso quartiere, il citizenM Glasgow dispone di camere moderne piccole ma arredate in modo intelligente con illuminazione d'atmosfera.
  • Dotato di vista sulla città e comfort di lusso, l'Apex City of Glasgow Hotel si trova a un isolato da Sauchiehall Street e a pochi passi da George Square.

Hotel economici:

  • Appena fuori George Square ea pochi passi dalla stazione di Queen Street, lo Z Hotel Glasgow offre agli ospiti un buffet di formaggi gratuito la sera.
  • All'estremità occidentale di Sauchiehall Street, a circa 15 minuti a piedi dal quartiere dello shopping, l'Argyll Hotel si trova in un quartiere elegante di fronte al Kelvingrove Museum e vicino all'università e ai giardini botanici di Glasgow.
  • Dotato di parcheggio gratuito, il Premier Inn Glasgow Pacific Quay Hotel si trova accanto al fiume Clyde, di fronte al centro espositivo, a un minuto a piedi dal Glasgow Science Centre.

Altre attrazioni da non perdere vicino a Glasgow

Mappa di Glasgow – Attrazioni (storiche)