17 migliori attrazioni e luoghi da visitare in Tunisia

Spesso vista semplicemente come una destinazione balneare, la Tunisia ha un sacco di sorprendenti attrazioni turistiche e cose da fare per coloro che si avventurano al largo delle coste sabbiose.

Questo è il Nord Africa racchiuso in un unico pacchetto.

Ci sono vicoli di case color pastello e strade affollate di suk da esplorare nelle città; antiche rovine da scoprire in campagna; e la vasta distesa desertica del Sahara a sud con le sue ampie dune, le montagne scoscese e le oasi nascoste piene di palme.

La Tunisia era il granaio di Roma e le ricchezze culturali lasciate dai romani sono un motivo più che sufficiente per visitarla. Ma la storia degli imperi arabi ha anche conferito al paese alcuni dei più begli esempi di architettura islamica della regione.

Dopo aver allungato il collo davanti ai minareti di Kairouan e aver giocato a fare il gladiatore a El Djem, è ora di dirigersi verso il Sahara per assaporare la bellezza grezza e vuota del deserto.

Le spiagge assolate della costa mediterranea, orlate da palme e lambite da dolci onde, ti aspetteranno ancora al tuo ritorno.

Scopri dove andare e cosa vedere in questo paese diversificato con il nostro elenco delle principali attrazioni turistiche e luoghi da visitare in Tunisia.

1. L'anfiteatro di Djem

Anfiteatro El Djem

Le mura del possente anfiteatro romano di El Djem fanno impallidire la città moderna circostante.

Questa reliquia romana incredibilmente ben conservata è il principale punto di riferimento turistico della Tunisia, una delle cose più popolari da fare durante le gite di un giorno dalle località costiere e uno dei migliori esempi di architettura ad anfiteatro rimasto in piedi nel mondo.

La mole monumentale delle mura ricorda la presa un tempo potente di Roma sul Nord Africa.

Puoi ancora percorrere i corridoi sotto l'arena, proprio come facevano i gladiatori. Oppure, sali sui gradini superiori e siediti a fissare l'arena, immaginando le battaglie che hanno avuto luogo al di sotto.

Sistemazione: dove alloggiare in Tunisia

  • Leggi di più: Esplorando El Djem: una guida per i visitatori

2.Gerba

Djerba

Se stai cercando la fuga da spiaggia perfetta per le foto, l'isola di Djerba seleziona tutte le caselle giuste.

La città dell'isola di Houmt Souk è il principale punto di interesse al largo della spiaggia, con un quartiere della città vecchia che è un mucchio di case imbiancate a calce.

Lo shopping di Houmt Souk è di per sé un'attrazione, con molti venditori di artigianato per curiosare e contrattare opportunità al largo della spiaggia.

Ma sono quelle strisce di costa sabbiosa fuori città che sono il punto culminante più popolare dell'isola. Incontaminate e ornate da palme da dattero, le spiagge sono ambienti rilassanti, lontani da tutto, dove si fanno sogni ad occhi aperti d'estate.

Sistemazione: dove alloggiare sull'isola di Djerba

  • Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche a Djerba

3. Cartagine

Antoine Terme di Cartagine

Un tempo la più grande rivale di Roma, Cartagine fu la città dei Fenici marinai per sempre commemorata nelle guerre puniche.

Le suggestive rovine di questa antica città si trovano ora in riva al mare nella periferia di Tunisi, un avvertimento che anche le più grandi città possono essere ridotte in macerie.

Le rovine sono vaste ma sparse, e se sei stato abbastanza fortunato da visitare i siti di antiche città come Efeso in Turchia o Volubilis in Marocco, che sono ben conservati, Cartagine può sembrare piuttosto deludente all'inizio.

Ma questi resti elencati nel patrimonio mondiale dell'UNESCO sono storicamente estremamente importanti e qualsiasi turista interessato all'antico passato del Nord Africa non dovrebbe perdersi una visita qui.

  • Leggi di più: Esplorando le rovine dell'antica Cartagine: una guida per i visitatori

4. Il Museo Nazionale del Bardo

Il Museo Nazionale dei Bardi

Anche gli appassionati non museali non possono non rimanere colpiti dall'enorme bottino di splendidi mosaici esposti all'interno del Bardo.

Questo è uno dei migliori musei del Nord Africa e ospita una delle collezioni di mosaici più importanti del mondo, tutte splendidamente curate.

È una vetrina dell'intricata e abbagliante arte dell'epoca romana e bizantina, con pezzi selezionati da tutti i principali siti archeologici della Tunisia.

Se hai solo un giorno nella capitale della Tunisia, Tunisi, questo museo dovrebbe essere in cima alla tua lista di cose da fare.

Sistemazione: dove alloggiare a Tunisi

  • Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche a Tunisi

5. Sidi Bou Said

Sidi Bou Said

Incredibilmente carino e sorprendentemente fotogenico, Sidi Bou Said è un villaggio in cima a una scogliera di piccole dimensioni che sembra essere caduto dalla tela di un artista.

Non sorprende che gli artisti abbiano festeggiato per decenni questo piccolo borgo, oggi sobborgo d'alta classe della capitale Tunisi.

I vicoli imbiancati a calce, gli infissi in ferro battuto e le porte blu colorate sono l'architettura del villaggio tunisino al massimo, mentre lo sfondo mediterraneo è la ciliegina sulla torta.

Questo è un posto dove trascorrere un pigro pomeriggio, semplicemente immergendosi nell'atmosfera rilassata e magari concedendosi un po' di shopping in una delle tante bancarelle di artigianato e artigianato locale.

Sistemazione: dove alloggiare a Sidi Bou Said

  • Leggi di più: Alla scoperta di Sidi Bou Said: il pittoresco sobborgo marittimo di Tunisi

6. Grande Erg Orientale

Grande Erg Orientale

Il vasto Sahara tunisino copre gran parte dell'interno del paese e l'angolo più bello del deserto è il campo di dune di sabbia noto come il Grand Erg Oriental.

Queste dune poeticamente belle sono un paesaggio surreale e meraviglioso di enormi onde, modellate dalle sabbie del deserto in continua evoluzione.

Per molti visitatori, questo è un parco giochi d'avventura per cavalcare dune buggy e trekking in cammello, ma niente supera il semplice piacere di sedersi in cima a una di queste mastodontiche montagne di sabbia e guardare il tramonto sul Sahara.

Il centro più vicino è la città desertica di Douz, da dove è possibile organizzare escursioni in cammello, escursioni, escursioni in fuoristrada e gite di più giorni alle dune.

7. Bulla Regia

Rovine di Bulla Regia

La Tunisia non ha carenza di rovine romane, ma Bulla Regia vicino a Tabarka è il sito più interessante e intrigante del paese.

Qui gli abitanti romani affrontarono il rigido clima estivo costruendo ingegnosamente le loro ville sotterranee, cosa che ha lasciato oggi le case della città incredibilmente ben conservate.

Per gli amanti della storia, questa è un'opportunità unica per passeggiare tra le vere case romane, con le loro mura ancora intatte e con alcuni degli ampi mosaici pavimentali ancora in situ. È uno scorcio della vita residenziale del mondo antico che spesso non si vede.

8. Kairouan

Kairouan

Con moschee, madrasse e tombe in abbondanza, Kairouan ha più della sua giusta quota di monumenti come la quarta città più importante per quelli di fede musulmana.

L'architettura araba qui è davvero stimolante e lo skyline è pieno di minareti magri e cupole voluminose. Ma probabilmente sono i vicoli della medina della città a rubare la scena.

Con vicoli stretti e labirintici fiancheggiati da case colorate fatiscenti, il centro storico di Kairouan ha un'atmosfera incantevole e persa nel tempo che è un vero momento clou di una visita qui.

Sistemazione: dove alloggiare a Kairouan

  • Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche a Kairouan

9. Susa Medina

Vista sulla medina di Sousse

Dominata dalle possenti fortificazioni del ribat e della kasbah, la medina di Sousse merita solo di essere esplorata.

Questo delizioso quartiere della città vecchia è un dedalo di vicoli tortuosi, bordati da case imbiancate a calce, e un paradiso dello shopping con un'allettante selezione di ceramiche, oggetti in pelle e oggetti in metallo in mostra.

Lontano dalle bancarelle lungo le vivaci strade del souk, i vicoli tranquilli e sconnessi, spolverati di bianco e blu, sono un luogo affascinante in cui tuffarsi e assaporare la vita locale.

Sistemazione: dove alloggiare a Sousse

  • Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche a Sousse

10. Chott el Djerid

Chott el Djerid

Questa vasta salina (raggiungibile più facilmente in una gita di un giorno dalla città desertica di Tozeur) è una scena desolata e ultraterrena che stupisce tutti coloro che la visitano con la sua bellezza cruda e brutale.

Lo scenario qui dipende dalla stagione che visiti.

In estate, i dintorni del paesaggio lunare dello Chott el Djerid danno vita a un panorama da libro di fiabe, pieno di miraggi scintillanti all'orizzonte e pezzi di puzzle di terra screpolata e accecantemente bianca sotto i piedi.

Durante l'inverno, però, il bacino si riempie parzialmente d'acqua, creando un bizzarro lago tra le desolate pianure desertiche circostanti.

Un giro turistico qui dimostra che la natura produce paesaggi molto più strani di quanto tu possa mai immaginare.

11. Hammamet

Hammamet

Hammamet è tutto sulla spiaggia. Questa tranquilla cittadina sulla penisola di Cap Bon è la principale località balneare e soleggiata della Tunisia, dedicata a rilassanti vacanze al mare.

La città stessa, con i suoi graziosi edifici bianchi accanto a un mare azzurro brillante, ha fasci di fascino mediterraneo, che corteggia tutti coloro che vengono a prendere il sole sulla soffice sabbia bianca.

Per molti che vengono qui, le attività fuori dalla spiaggia non sono niente di più faticoso di dolci passeggiate nella medina (città vecchia) e un po' di shopping nei suk restaurati della città vecchia.

È un posto senza stress che somma i piaceri della Tunisia in un bel pacchetto.

Sistemazione: dove alloggiare ad Hammamet

  • Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche di Hammamet

12. Dougga

Rovine romane a Dougga

Facilmente raggiungibile con una gita di un giorno sia dalla capitale tunisina di Tunisi che dalla località balneare settentrionale di Tabarka, Dougga è uno dei siti romani più importanti del Nord Africa.

Il sito è celebrato dai viaggiatori sia per lo stato ben conservato dei suoi monumenti principali che per il suo tranquillo ambiente rurale immerso nella campagna ondulata.

Può sembrare lontano dalle strade principali oggi, ma questo vasto sito collinare era un tempo una fiorente città, fondata nel VI secolo a.C. e oggi contenente i resti di tutte le sue principali epoche storiche, da berbero e punico a romano e bizantino .

Le rovine di epoca romana qui sono i più grandiosi monumenti di Dougga.

Vieni qui ad ammirare il Teatro Romano, il Foro e i numerosi templi con i loro pilastri ancora in posizione, ma non dimenticare di esplorare anche i numerosi complessi termali e i resti di ville.

13. Medina di Tunisi

medina tunisina

Sebbene la capitale della Tunisia sia principalmente visitata per vedere le due principali attrazioni turistiche di Cartagine e il Museo del Bardo, vale la pena trascorrere una notte in più nel quartiere della medina del centro di Tunisi.

I vicoli tortuosi di questo quartiere della città vecchia, con i loro suk (vie dello shopping), le moschee e i monumenti, sono divertenti da esplorare.

Non perdere una visita sul tetto della Moschea dell'olivo dell'era omayyade, il punto di riferimento più famoso della medina, mentre vaghi per la medina, e assicurati di cercare la manciata di piccoli musei e dar (dimore della medina) restaurati nascosti tra gli stretti vicoli . Se hai poco tempo, Dar Hussein Palace è la scelta migliore.

14. Tozeur

Architettura tradizionale nella medina di Tozeur

Tozeur è una città oasi nel deserto, situata nel sud-est del paese. Per molti visitatori, è una base pratica per le attrazioni turistiche del Sahara con le saline di chott el djerid, i panorami delle dune di sabbia e le oasi di Tamerza e Chebika, tutte raggiungibili con una gita di un giorno dalla città.

La città di Tozeur è un'attrazione in sé, tuttavia, circondata da vasti giardini di palme da dattero e sede di un interessante quartiere della medina ricco di esempi della tradizionale architettura decorativa in mattoni della città.

Anche se per arrivare qui è un lungo viaggio attraverso un altopiano desertico (Tozeur si trova a 211 chilometri a ovest della città costiera di Gabes), ne vale la pena per l'atmosfera rilassata dell'avamposto del deserto e le numerose attrazioni del Sahara da esplorare alle sue porte .

Sistemazione: dove alloggiare a Tozeur

15. Matmata

Casa tradizionale Matmata

Questo villaggio berbero, con le sue abitazioni troglodite, è diventato famoso quando una delle dimore (l'Hotel Sidi Driss) è stata utilizzata come location durante le riprese del film originale di Star Wars.

Le tradizionali abitazioni in stile troglodita di Matmata sono la sua principale attrazione. Per sfuggire al caldo estremo dell'arido altopiano della zona, la gente del posto ha scavato in profondità nel terreno, scavando una grande fossa circolare sotto la superficie, che fungerebbe da cortile, e poi scavando nelle pareti della fossa per scavare stanze della caverna per i loro spazi abitativi . .

Oggi alcune case sono aperte alle visite e/o offrono alloggio ai viaggiatori che vogliono vivere una notte di caverne.

Matmata si trova nella Tunisia centro-meridionale, 43 chilometri a sud-est di Gabes e 108 chilometri a nord-ovest di Medinine.

Sistemazione: dove alloggiare a Matmata

16. Ribat di Monastir

Ribat di Monastir

Uno dei monumenti più riconoscibili della Tunisia, il Ribat di Monastir è stata la prima fortezza costruita in Tunisia durante la conquista abbaside dell'VIII secolo e una delle prime in tutto il Nord Africa.

Questa fortezza fronte mare è un eccezionale esempio di architettura difensiva medievale, con le sue caratteristiche principali di alte mura merlate, torri di avvistamento e cortili interni.

Per molti visitatori, il ribat è più famoso oggi per il suo utilizzo come location per film durante la metà del 20° secolo, incluso il suo ruolo da protagonista nel classico cult dei Monty Python Life of Brian .

Poiché Monastir si trova a soli 23 chilometri a sud-ovest di Sousse, il ribat è facilmente visitabile in una gita di un giorno dalla città.

Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche a Monastir

17. Antica Sufetola

Rovine di Sufetula

Le rovine romane di Sufetula nella cittadina di Sbeitla sono troppo fuori mano per attirare la folla di turisti, ma vale la pena fare il viaggio.

Noto per il suo edificio del Foro Romano eccezionalmente ben conservato, nonché per un gran numero di edifici pubblici di epoca romana conservati, tra cui un arco di trionfo, bagni pubblici e templi, Sufetula è uno dei posti migliori da visitare in Tunisia per immaginare il mondo romano.

Fondata dall'imperatore romano Vespasiano, Sufetula prosperò grazie alla coltivazione dell'olivo per l'impero. Successivamente, in epoca bizantina, acquisì ulteriore importanza diventando sede vescovile.

Oggi il sito archeologico si trova proprio all'estremità settentrionale della moderna città di Sbeitla, nella Tunisia centrale. C'è solo una manciata di scelte di alloggio in città, ma è possibile fare una gita di un giorno a Sbeitla da Kairoaun, 107 chilometri a nord-ovest.