17 migliori attrazioni turistiche e cose da fare a Genova

Oggi Genova (Genóva in italiano) è il porto più importante d'Italia, con una lunga storia di potenza marittima iniziata quando sconfisse la rivale Pisa nel X secolo. Le ricchezze che affluirono in città nei secoli XVI e XVII si manifestano ancora nei palazzi di marmo che le valsero il soprannome di La Superba.

Questi antichi palazzi nobiliari, qui più numerosi e splendidi che in qualsiasi altro luogo d'Italia, sono le più importanti attrazioni turistiche della città. Lungo il lungomare, nel groviglio di strade e vicoli scoscesi dell'antico quartiere dei marinai, a ventaglio dal Porto Vecchio, si ha un'idea di come doveva sentirsi la città al culmine della sua potenza marittima. Due delle cose straordinarie da fare per le famiglie di Genova sono qui, l'Acquario e il Museo del Mare, che danno vita alle esperienze di mare per i bambini.

Il mare ha sempre avuto un ruolo di primo piano nella vita di Genova, e oggi molte delle sue più famose attrazioni turistiche e cose da fare si trovano al porto. Se hai tempo, visita le strade e le piazze vicino a Piazza de Ferrari, Piazza Matteotti, via Dante e Via XX Settembre.

Ma ricorda: le cose che sembrano ravvicinate sulla mappa potrebbero essere una lunga distanza l'una dall'altra. Genova è una città verticale, che sorge bruscamente dall'arco del suo porto fino alle pendici dell'Appennino. Non puoi semplicemente attraversare la città in auto: i suoi vari segmenti sono collegati da cinque tunnel stradali e ponti alti.

Puoi decidere quali luoghi visitare con l'aiuto di questo pratico elenco delle migliori attrazioni turistiche di Genova.

Vedi anche: Dove dormire a Genova

Nota: alcune attività potrebbero essere temporaneamente chiuse a causa di recenti problemi di salute e sicurezza a livello globale.

1. Via Garibaldi Palazzi

Palazzo Tursi

Ci si potrebbe aspettare che una strada disegnata nel XVI e XVII secolo come scenario dei palazzi delle famiglie più ricche e potenti di Genova sia un grande e ampio viale, ma Via Garibaldi è poco più di una stradina. Sembra ancora più stretto perché è contornato su entrambi i lati dalle grandiose facciate dei palazzi affiancati.

Questa stradina, che si trova a nord di Piazza Ferrari e sopra il quartiere dei marinai, vale la pena percorrerla anche se nessuno dei palazzi è visitabile. Le sue facciate presentano un susseguirsi di abbellimenti scolpiti e dipinti, affreschi, grandi portici e logge, balconi, cortili e ingressi coronati da stemmi di famiglie nobili le cui dimore erano queste.

Questo assemblaggio è così eccezionale che è stato nominato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO . Puoi visitare tre di questi – Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Tursi – con un unico biglietto per vedere gli interni e le loro superbe collezioni d'arte.

Indirizzo: Via Garibaldi, Genova

2. Acquario di Genova (Acquario)

Acquario di Genova (Acquario)

Il più grande acquario d'Italia e uno dei più grandi d'Europa, quello di Genova fa parte di un imponente centro di "Edutainment" sul lungomare che potrebbe richiedere giorni per esplorarlo completamente. Costruito nel 1992 per celebrare il 500° anniversario del viaggio del figlio nativo Cristoforo Colombo, l'acquario insegna animali marini di ogni tipo, mostrandoli in ambienti prevalentemente naturali.

La biosfera, un'accattivante struttura a globo in acciaio e vetro progettata dal più importante architetto italiano Renzo Piano, contiene un giardino tropicale. Nel giardino ci sono mostre che raccontano questi ecosistemi fragili e in via di estinzione.

Località: Porto Antico, Genova

Sito ufficiale: http://www.acquariodigenova.it/en/

3. Cattedrale di San Lorenzo

Cattedrale di San Lorenzo

Da Piazza Matteotti , la trafficata Via San Lorenzo corre a nord-ovest fino al porto. Da non perdere la drammatica Cattedrale di San Lorenzo, costruita originariamente come basilica romanica nel 1100, rimaneggiata in stile gotico nel 1307 e completata con una cupola rinascimentale nel 1557.

All'interno ci sono altri frammenti di storia architettonica: la grande Cappella San Giovanni Battista del XV secolo è il primo esempio di architettura rinascimentale a Genova, costruita per contenere le spoglie di San Giovanni Battista. Le ceneri del santo, il piatto su cui si dice che Salomè sia stata presentata con la testa e una ciotola a lungo ritenuta il Santo Graal si trovano tutte nel Tesoro della Cattedrale sottostante.

Indirizzo: Piazza San Lorenzo, Genova

4. Santi Ambrogio e Andrea e Piazza Matteotti

Santi Ambrogio e Andrea e Piazza Matteotti

Il clou di Piazza Matteotti è la chiesa gesuita dei Santi Ambrogio e Andrea, costruita nel 1588-1637 dall'architetto e artista rinascimentale Domenico Tibaldi (1541-1583). Questo è per molti l'interno della chiesa più bello di Genova, in esuberante stile alto-barocco con marmi, stucchi dorati, affreschi e due dipinti di Peter Paul Rubens. Sebbene la facciata non sia stata aggiunta fino al 1800, è basata su disegni di Rubens.

L'ex Palazzo Ducale , oggi sede espositiva, domina piazza Matteotti. Ma se giri intorno al palazzo a sinistra lungo via Tommaso Reggio, troverai la chiesa gotica di San Matteo a strisce bianche e nere (1278). All'interno sono conservate numerose reliquie della nobile famiglia genovese dei Doria. Nella cripta si trova la tomba di Andrea Doria, l'ammiraglio che restituì l'indipendenza a Genova nel 1500, e accanto alla chiesa un bel chiostro dei primi del 1300.

Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti, Genova

5. Santa Maria di Castello

Santa Maria di Castello | Timothy Brown / foto modificata

Ci sono prove che il colle di Castello sia uno dei siti più antichi di Genova, in uso quando le prime tribù commerciavano con i Fenici e gli Etruschi. Tra il XII e il XVI secolo qui sorsero un susseguirsi di chiese e conventi.

Al centro del complesso si trova la chiesa romanica di Santa Maria del XII secolo, dalla cui sacrestia si accede a un chiostro a tre piani aggiunto quando i domenicani ne fecero un convento nel XV secolo. Queste logge si affacciano sul mare e hanno dei bei soffitti affrescati.

Indirizzo: Salita Santa Maria di Castello, 15, Genova

6. Galleria Nazionale a Palazzo Spinola

Nelle intricate strade del quartiere dei marinai c'è un'altra stravaganza di marmo scolpito, decorazioni trompe l'oeil, pavimenti a mosaico, soffitti dipinti, lampadari di cristallo e mobili opulenti dei giorni di gloria di Genova. Oltre agli affreschi e ai dettagli architettonici nelle sontuose sale e gallerie dei tre piani inferiori, troverai costumi originali del XV secolo e un imponente dipinto di Rubens.

Gli ultimi due piani di Palazzo Spinola ospitano le collezioni d'arte della Galleria Nazionale, particolarmente importanti nei pittori fiamminghi e in quelli del Rinascimento italiano.

Indirizzo: Piazza di Pellicceria 1, Genova

7. Via Balbi e Palazzo Reale

Palazzo Reale

Ad ovest della magnifica chiesa della Santissima Annunziata inizia Via Balbi, un'altra strada tracciata all'inizio del XVII secolo e fiancheggiata da splendidi palazzi. Più ampia di Via Garibaldi , ma meno maestosa per imponenza e più costellata di negozi e vita quotidiana, conserva ancora la sua quota di palazzi.

Al n. 4 si trova il Palazzo Balbi-Senarega e al n. 5 il Palazzo dell'Università , con il cortile ei giardini più belli di Genova. Di fronte al Palazzo dell'Università si trova il seicentesco Palazzo Reale, da vedere per le sue grandiose scalinate; balconi; interni sontuosamente decorati; e la collezione d'arte, che comprende alcune di Van Dyck, che visse e lavorò a Genova per sei anni. Entra nel bellissimo giardino terrazzato con vista sul porto e su Piazza Statuto.

Indirizzo: Via Balbi 10, Genova

8. Porto

porto di Genova

Al porto di Genova, circa 22 chilometri di banchine ospitano navi da crociera, da diporto e da trasporto in uno dei due porti più grandi del Mediterraneo (l'altro è Marsiglia). Poiché il traffico superava il Porto Antico (chiamato anche Porto Vecchio ), furono costruite una serie di nuove strutture e una stazione marittima per il commercio marittimo, per accogliere i crocieristi e ospitano un museo marittimo e un acquario . Ma la parte storica rimane, e si può ancora vedere la Darsena, dove furono costruite le galee dell'ammiraglio Andrea Doria.

Da piazza Cavour, a sud del porto franco, corre la Circonvallazione a Mare , una strada marittima costruita quando furono abbattute le mura esterne della città. L'autostrada supera il polo fieristico internazionale su terreni bonificati al mare, terminando in Piazza della Vittoria.

9. Fai un tour del porto o una gita in barca

Porto di Genova al tramonto

Per il miglior senso dell'enormità e dell'attività del porto, oltre che per vedere le grandi navi e il piccolo Porticciolo Duca degli Abruzzi, utilizzato da yacht e barche a vela, sali su una delle tante crociere portuali. Come bonus, avrai anche la migliore vista della città stessa, distribuita in una ciotola gigante ai piedi delle montagne.

Troverai un'ampia varietà di escursioni in barca dal porto, tra cui osservazione di balene e delfini, vela, pesca, snorkeling e immersioni. Le crociere di mezza giornata e di un'intera giornata a Portofino offrono la possibilità di vedere quella favolosa costa dall'acqua.

10. Galata Museo del Mare (Museo del Mare)

Galata Museo del Mare (Museo Marittimo) | Christine Zenino / foto modificata

Genova è stata una delle principali potenze navali del Mediterraneo, soprattutto dal XVI al XIX secolo, quindi il suo vecchio porto è un luogo appropriato per il più grande museo marittimo del Mediterraneo. Occupando parte della Darsena dove la Repubblica di Genova costruì la propria flotta, i quattro piani di accattivanti reperti offrono un buon quadro delle navi e della navigazione dall'Età delle Scoperte ai transatlantici e ai sottomarini.

Non si tratta di mostre statiche, ma di esperienze immersive particolarmente coinvolgenti per i bambini. Le famiglie possono condividere la sensazione di marinai in una scialuppa di salvataggio sballottata dalla tempesta; sali a bordo di una galea genovese del XVII secolo per esplorare gli interni; e scopri la vita a bordo, interagendo con i membri dell'equipaggio.

Da qui, i visitatori entrano nell'era dei transatlantici per esplorare il ponte di una nave a vapore, la timoneria originale, la sala carteggio e la tuga per i passeggeri di prima classe. Questo è il più grande museo marittimo del Mediterraneo e un'esperienza eccezionale, soprattutto per le famiglie con bambini.

Indirizzo: Calata De Mari 1, Genova

Sito ufficiale: http://www.galatamuseodelmare.it/jsp/index.jsp

11. Museo d'Arte Orientale (Museo d'Arte Orientale)

Nel Parco della Villetta di Negro , luogo prediletto per rinfrescanti brezze e viste sul porto, il Museo d'Arte Orientale, chiamato anche Museo Chiossone, espone una delle più grandi collezioni d'arte asiatica d'Europa.

Basato sulle collezioni di Edoardo Chiossone, il museo è particolarmente noto per l'arte giapponese: dipinti e stampe dall'XI al XIX secolo, smalti, bronzi, lacche, tessuti, ceramiche, maschere e costumi teatrali, strumenti musicali e armature. Sculture eccezionali provenienti da Giappone, Cina e Thailandia risalgono al III secolo a.C.

Indirizzo: Piazzale Mazzini 4, Genova

12. Piazza De Ferrari e Teatro Carlo Felice

Piazza De Ferrari

Il fulcro di Genova è Piazza De Ferrari, la sua fontana scrosciante circondata da grandiosi edifici e con le strade più trafficate che si irradiano da essa in tutte le direzioni. Percorri la strada principale di Genova, Via XX Settembre , e le strade adiacenti per vedere le straordinarie facciate in stile Art Nouveau. L'imponente edificio neobarocco del XIX secolo sul lato est è la Borsa (Borsa), e l' Accademia Ligustica di Belle Arti custodisce sculture genovesi e liguri, insieme ad altre opere d'arte.

All'angolo di Via Roma, da cui si accede alla Galleria Mazzini , sorge il Teatro Carlo Felice , costruito nel 1828, e ricostruito nel secondo dopoguerra. Tra i teatri d'opera più belli e più grandi d'Italia, questo nuovo locale all'avanguardia ha un'acustica impeccabile e ospita concerti e musica jazz insieme all'opera.

Indirizzo: Passo Eugenio Montale, 4, Genova

13. Cimitero di Staglieno (Cimitero di Staglieno)

Cimitero di Staglieno (Cimitero di Staglieno)

Una delle cose più insolite da vedere a Genova è il bellissimo Campo Santo o Cimitero di Staglieno, tra i cimiteri più famosi d'Italia. Situato poco più a nord lungo la valle del Bisagno, è raggiungibile in auto o in autobus dalla città.

Con le sue terrazze ad arcate quasi traboccanti di elaborati monumenti in pietra, il cimitero è una tappa obbligata per chi ama la scultura e la decorazione in stile Art Nouveau. In alto, nel Boschetto dei Mille, si trova la tomba di Giuseppe Mazzini, eroe italiano dell'indipendenza e originario di Genova.

Indirizzo: Piazzale Resasco, Genova

14. Porta Soprana e Casa di Colombo (Casa di Colombo)

Porta Soprana e Casa di Colombo (Casa di Colombo)

La breve Via Dante conduce a sud da Piazza De Ferrari a Piazza Dante , dove vedrai le due ben conservate torri di Porta Soprana , una porta della cinta muraria, costruita nel 1155.

Cristoforo Colombo trascorse la sua infanzia nella casa in pietra, molto restaurata, accanto al bellissimo chiostro di Sant'Andrea , con le sue colonne e gli archi finemente scolpiti. Non c'è molto da vedere nel museo all'interno, ma la combinazione di casa, cancello e chiostro rende utile questa breve deviazione mentre visiti Genova.

Indirizzo: Piazza Dante, Genova

15. Boccadasse

Boccadasse

Non ci sono vere spiagge a Genova, ma la sua posizione nel Mediterraneo è tra due grandi regioni balneari della Riviera Ligure. Troverai una piccola spiaggia a Boccadasse, un antico e pittoresco villaggio di pescatori che oggi è un quartiere di Genova.

Puoi passeggiare sul lungomare o prendere un autobus locale per questa piccola enclave balneare di edifici color pastello intorno a una spiaggia di ciottoli. Ci sono molti ristoranti dalle cui terrazze si può godere del panorama, ma sono affollati nei fine settimana quando il tempo è bello.

16. Gita di un giorno a Portofino

portofino

Il paesino da cartolina perfetto di Portofino, un cerchio di edifici color caramello disposti intorno a un porto irto con alberi di yacht eleganti (e alcune barche da pesca colorate), è forse il più fotografato in Italia. È anche uno dei preferiti dei ricchi, dei glitterati e degli osservatori di celebrità che li seguono.

Vale sicuramente la pena percorrere i 32 chilometri, o meglio ancora, fare una gita in barca qui da Genova, lungo la spettacolare costa. Una volta qui, puoi pagare un prezzo scandaloso per un caffè in uno dei suoi caffè, visitare il piccolo Castello Brown seduto sopra sulla sua rupe o fare un'escursione lungo la ripida riva fino alla deliziosa abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte per panorami mozzafiato.

17. Gita di un giorno a Santa Margherita Ligure

Santa Margherita Ligure

Dopo le strade trafficate e il porto di Genova, la piccola e signorile località balneare di Santa Margherita Ligure sembrerà ancora più tranquilla di quanto non sia, con la sua passeggiata d'altri tempi sopra la spiaggia e i suoi grand hotel centenari.

Se riesci a lasciare il fascino d'altri tempi del suo lungomare, sali per le ripide stradine fino al piccolo Castello e ai giardini terrazzati di Villa Durazzo . Questa confezione rosa di una villa fu costruita nel 17° secolo e il suo parco è ora un parco pubblico con palme, fontane e statue. Il Santuario di Nostra Signora della Rosa è una chiesa barocca, decorata con affreschi e intagli dorati.

Santa Margherita Ligure dista 30 minuti da Genova in treno; da qui si può prendere un traghetto per Portofino.

Dove dormire a Genova per visite turistiche

A differenza di molte città europee, dove i siti storici si trovano in un piccolo nucleo medievale, le attrazioni di Genova sono più diffuse. Il passaggio tra di loro a volte è complicato dalla topografia, quindi due punti che sembrano adiacenti su una mappa possono effettivamente essere una salita piuttosto ripida l'uno dall'altro. Approfitta degli eccellenti autobus, tram e funicolari di Genova per raggiungere altre attrazioni da questi hotel molto apprezzati a Genova:

Hotel di lusso :

  • Risplendente in marmo lucido e con piscina panoramica e parcheggio in loco, il Grand Hotel Savoia si trova vicino al porto e alla stazione ferroviaria principale, a pochi passi dai palazzi di Via Balbi.
  • In una zona tranquilla a pochi passi dall'Acquario e dal Palazzo Reale, il Melia Genova dispone di palestra, piscina coperta e spa.
  • Sull'acqua accanto all'acquario, l'NH Collection Genova Marina dispone di balconi con vista sul porto ed è comodo per i traghetti, le gite in barca e il suggestivo quartiere del porto vecchio.

Hotel di fascia media:

  • Vicino alla stazione centrale e ai palazzi di Via Balbi ea 10 minuti a piedi da Via Garibaldi, l'Hotel Continental dispone di arredi antichi, camere con balcone e una selezione di ristoranti nelle vicinanze.
  • A pochi passi dalla Galleria Giuseppe Mazzini, dal Teatro dell'Opera, e da Piazza Ferrari, il Best Western Plus City Hotel si trova a pochi passi dalla cattedrale.
  • Vicino a Palazzo Reale ea pochi passi dal porto turistico, l'Hotel Balbi dispone di camere spaziose appena fuori Via Balbi ea cinque minuti a piedi dalla stazione ferroviaria.

Hotel economici:

  • Con balconi che si affacciano sui negozi di Via XX Settembre, l'Olympia Hotel Genova si trova a pochi isolati da Piazza Ferrari e dalle attrazioni più famose; alcune camere hanno il bagno in comune.
  • Non lontano dal porto, l'Hotel Nuovo Nord si trova in Via Balbi, a tre minuti a piedi dalla stazione ferroviaria e dagli autobus per l'aeroporto.
  • In Via XX Settembre, vicino a Piazza de Ferrari e al Teatro dell'Opera, Soana City Rooms occupa il quarto piano di un bel palazzo d'epoca.

Suggerimenti e tour: come sfruttare al meglio la tua visita a Genova

Visite guidate :

  • Un modo flessibile per vedere le principali attrazioni di Genova e per spostarsi senza dover salire le sue numerose strade ripide è in un tour Hop-On Hop-Off della città di Genova. Con un biglietto valido per 48 ore, avrai due giorni interi di trasporto tra i quartieri dove troverai le attrazioni turistiche più famose. Gli autobus a due piani all'aperto offrono viste fantastiche e un commento racconta la città e identifica importanti punti di riferimento durante il viaggio. Puoi scendere per visitarne una o esplorarla da solo, quindi risalire a bordo per scoprire le prossime attrazioni.

Mappa di Genova – Attrazioni (Storiche)

Similar Articles

Most Popular