19 attrazioni turistiche di prim'ordine a Rio de Janeiro

L'ambientazione di Rio de Janeiro tra le montagne e il mare è così spettacolare che l'UNESCO ha citato "la posizione straordinariamente bella per una delle città più grandi del mondo" nominando Rio Patrimonio dell'Umanità. I riconoscimenti dell'UNESCO non sono stati solo per l'ambiente naturale, ma anche per il paesaggio culturale urbano e il mix di architettura e spazio verde pianificato che ha caratterizzato la crescita della città.

Rio de Janeiro è la seconda città più grande del Brasile ed è stata la sua capitale dal 1763 al 1960, quando è stata creata Brasilia. La città fu fondata da coloni portoghesi a metà del 1500 e divenne il porto per la spedizione dell'oro dalle aree minerarie interne.

Nel corso della sua storia, Rio è sembrata consapevole delle sue risorse fisiche – le montagne svettanti dietro di essa, il Pan di Zucchero che sovrasta il suo porto e le sue lunghe spiagge a mezzaluna che sono le sue principali attrazioni turistiche – e ha arricchito quel paesaggio con edifici distinti di ogni epoca della sua storia e con una generosa offerta di parchi urbani e spazi aperti. Scopri il meglio che la città ha da offrire con il nostro elenco delle principali attrazioni di Rio de Janeiro.

Vedi anche: Dove alloggiare a Rio de Janeiro

Nota: alcune attività potrebbero essere temporaneamente chiuse a causa di recenti problemi di salute e sicurezza a livello globale.

1. Cristo Redentore

Cristo il Redentore

La gigantesca statua di Cristo che domina la città dalla cima di 709 metri del Corcovado è un simbolo di Rio ampiamente riconosciuto quasi quanto la forma distintiva del Pan di Zucchero. Il monumento di fama mondiale fu eretto tra il 1922 e il 1931, finanziato quasi interamente dai contributi dei cattolici brasiliani.

La statua Art Déco è stata realizzata dallo scultore polacco-francese Paul Landowski e realizzata dall'ingegnere brasiliano Heitor da Silva Costa, in collaborazione con l'ingegnere francese Albert Caquot. Realizzata in cemento armato e pietra ollare, la figura stessa è alta 30 metri con braccia che si estendono per 28 metri; pesa 635 tonnellate. All'interno della sua base alta otto metri si trova una cappella, dove non è raro trovare matrimoni e battesimi in corso.

La ferrovia a cremagliera del Corcovado parte da Rua do Cosme Velho lungo il binario di 3,5 chilometri fino alla statua, attraverso il Parco Nazionale di Tijuca . Puoi vedere questo monumento senza la solita folla e alla luce del primo mattino con un accesso anticipato guidato alla statua del Cristo Redentore con tour facoltativo del Pan di Zucchero. Un aggiornamento del tour include un giro in funivia sul Pan di Zucchero per panorami più mozzafiato.

2. Pan di zucchero

Pan di Zucchero

Il punto di riferimento più famoso di Rio de Janeiro è la cima rocciosa del Pan di Zucchero, che svetta a 394 metri sopra il porto. Si trova su un punto di terra che si protende nella baia e avvolge il suo porto, ed è collegato alla città da una bassa striscia di terra.

Puoi prendere una funivia da Praça General Tibúrcio fino alla cima del Morro da Urca , una vetta più bassa da cui parte una seconda funivia fino alla cima del Pan di Zucchero. Da qui è possibile vedere l'intera costa montuosa che circonda la baia e le sue isole.

Sotto, la spiaggia di Praia da Urca di 100 metri si trova vicino alla posizione del nucleo originario di Rio, tra il Morro Cara de Cão e il Pan di Zucchero. Su Cara de Cão ci sono tre forti di cui il Forte São João a forma di stella del XVI secolo è aperto al pubblico.

3.Cocabana

Copacabana

Poche città sono benedette da una bellissima spiaggia di sabbia al centro, per non parlare di una che si estende per quattro chilometri lungo un intero lato del suo centro. A pochi passi dalle sue sabbie dorate si trovano l'Avenida Atlântica, l'Avenida Nossa Senhora de Copacabana e le vicine strade minori, dove troverai graziosi edifici secolari, hotel raffinati e famosi ristoranti e caffetterie.

Il monarca indiscusso della zona, e degli hotel di Rio, è il rinomato Palazzo Copacabana , costruito negli anni '20 e oggi protetto come monumento nazionale. Presentato nel film del 1933 Flying Down to Rio e ospitato da reali e affascinanti star del cinema, il Palazzo di Copacabana ricorda i giorni felici di potere, ricchezza ed eleganza, quando Rio era la capitale del Brasile.

All'estremità della spiaggia, il Forte di Copacabana risale al 1914 e fu teatro di una rivolta degli ufficiali del 1922, che presero il controllo del forte e puntarono la sua artiglieria sulla città. La rivolta di breve durata terminò il giorno successivo quando il governo portò delle corazzate per bombardare il forte. Puoi conoscere questa e altre storie militari al Museu Histórico do Exército (Museo della storia dell'esercito) ora ospitato qui. All'esterno, sul terreno del forte, ci sono pezzi di artiglieria della fine del XIX e dell'inizio del XX secolo.

Indirizzo: Praça Coronel Eugênio Franco, Rio de Janeiro

Mappa di Rio Copacabana (storica)

4.Ipanema

Ipanema

Proseguendo verso ovest dalla spiaggia di quattro chilometri di Copacabana, le spiagge di Ipanema e Leblon sono separate dal canale Jardim de Alá, che drena la laguna, Lagoa Rodrigo de Freitas. Lungo il lungomare ci sono grandi hotel, caffetterie e ristoranti.

Questi due quartieri, anche se meglio conosciuti per le loro spiagge (una delle quali è stata resa famosa in tutto il mondo dalla canzone La ragazza di Ipanema ) hanno una vivace vita culturale, con gallerie d'arte, cinema e un teatro d'avanguardia. Praça de Quental a Leblon è teatro di un mercato dell'antiquariato ogni domenica e Praca General Osorio ospita la Feira de Artesanato de Ipanema domenicale con artigianato, musica, arte e cibi locali.

5. Carnevale (Carnevale)

Carnevale (Carnevale)

Ogni inverno a Rio de Janeiro si svolge una delle celebrazioni pre-quaresimali più famose al mondo, così come quelle di Venezia e New Orleans. I festeggiamenti iniziano poco dopo Capodanno, ma lo splendore e la stravaganza raggiungono il culmine spettacolare nei quattro giorni che precedono il Mercoledì delle Ceneri, attirando centinaia di migliaia di spettatori alle sue sfilate di strada, feste di samba e spettacoli. Altre città brasiliane celebrano il Carnevale; è anche un importante evento turistico a Bahia e Recife, ma quello di Rio è il più sontuoso.

Gli eventi più spettacolari sono le sfilate delle scuole di samba, che si tengono in un luogo unico progettato dal famoso architetto brasiliano Oscar Niemeyer. Il Sambodromo è un lungo percorso di parata fiancheggiato da palchi in stile stadio progettati in modo che fino a 90.000 spettatori possano assistere alle sfilate di ballerini in costume brillante mentre competono. Il percorso della parata è lungo 700 metri e largo 13 metri. È stato utilizzato per la prima volta nel 1984 e aggiornato come sede dei Giochi Olimpici del 2016.

Indirizzo: Rua Marquês de Sapucaí, Rio de Janeiro

Sito ufficiale: www.sambadrome.com

6. Parco Nazionale di Tijuca

Parco Nazionale di Tijuca

Il Parco Nazionale di Tijuca protegge la foresta di Tijuca e diversi punti panoramici che dominano la città e circonda il Cristo Redentor , la gigantesca statua di Cristo sul Corcovado. Per esplorare il parco, puoi lasciare il treno fino a Corcovado a metà strada e seguire la strada attraverso la foresta.

La foresta di Tijuca di 3.300 ettari, una delle foreste più grandi del mondo all'interno di una città , fu piantata alla fine degli anni 1850 su un terreno che era stato distrutto dalle piantagioni di caffè, per salvaguardare le sorgenti che fornivano l'acqua di Rio de Janeiro. La maggior parte degli alberi sono specie autoctone e forniscono l'habitat per scimmie cappuccine, quatis (procione brasiliano), tucani colorati, falchi, farfalle blu brillante e molte altre specie di animali selvatici, che puoi avvistare mentre esplori i suoi sentieri e strade.

Vicino alla stazione della ferrovia del Corcovado si trova Largo do Boticário , una delle piazze più pittoresche di Rio, circondata da case in stile coloniale. Dal padiglione in stile pagoda di Morro da Vista Chinesa, a 380 metri sopra la riva, si vedono il Parco Comunale, l'Orto Botanico e un lungo tratto della costa meridionale.

Ci sono più viste da Mirante Dona Marta, un punto panoramico su uno sperone di roccia sopra la baia di Botafogo. Diverse cascate scendono dalle sorgenti della foresta, inclusa la Cascatinha Taunay di 30 metri.

Immerso in ampi giardini vicino al parco si trova il Museu do Açude , con le preziose collezioni di porcellane della Compagnia delle Indie occidentali; vecchie vedute di Rio de Janeiro di artisti brasiliani e stranieri; e piastrelle, piastrelle portoghesi tradizionali dal XVII al XIX secolo.

7. Jardim Botânico (Orto Botanico)

Jardim Botânico (Orto Botanico)

Con una superficie di 350 acri ai piedi del Corcovado, il Jardim Botânico di Rio combina un santuario ecologico con giardini espositivi e un laboratorio scientifico, il tutto in uno splendido ambiente simile a un parco. I punti salienti sono l' Orchidearium , una serra in ferro e vetro costruita negli anni '30 e piena di oltre 2.000 specie di orchidee, e i giardini giapponesi con i loro ciliegi, ponti di legno, stagni koi e bonsai.

Un giardino sensoriale di piante aromatiche ed erbe aromatiche è firmato in Braille. Il giardino, che è una riserva della biosfera dell'UNESCO , contiene più di 8.000 specie di piante e uccelli e animali che ne fanno il loro habitat, tra cui scimmie uistitì e tucani. Puoi passeggiare nei giardini, sotto le svettanti palme reali e gli alberi di pau-brasil, o fare un giro in carrozza elettrica.

Indirizzo: R. Jardim Botânico, Rio de Janeiro

8. Prainha Beach (piccola spiaggia)

Prainha Beach (piccola spiaggia)

Se hai visitato le spiagge di Copacabana e Ipanema e desideri ancora di più, ma allo stesso tempo stai cercando qualcosa di un po' diverso, fai una gita di 20 chilometri fino a Prainha. Dove la foresta pluviale incontra l'oceano, questa spiaggia è più naturale di quelle nel cuore di Rio.

Sabbie dorate e grandi massi rotondi sono lambiti dal mare e trovare il proprio pezzo di sabbia per prendere il sole non è mai un problema. Se ti piace fare surf, questo è il posto giusto per farlo. Le belle pause a destra e a sinistra forniscono corse coerenti a maggio, quindi si appiattiscono fino a settembre.

9. Maracanà

Maracanã | american_ruggier / foto modificata

Un must per gli appassionati di calcio (calcio) quando è in programma una partita, lo stadio più grande del Brasile ha ospitato le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici Estivi 2016. È stato completamente rinnovato per la Coppa del Mondo FIFA 2014 e ospita più di 78.000 fan.

Lo stadio è utilizzato per le partite tra le principali squadre di calcio di Rio, il Flamengo, il Botafogo, il Fluminense e il Vasco da Gama, nonché per i concerti. Il breve tour sarebbe di interesse per i fan accaniti, ma altri dovrebbero perderlo.

La riva della Lagoa Rodrigo de Freitas , vicino a Copacabana e Ipanema, dove si sono svolti molti altri eventi olimpici, è fiancheggiata da parchi e club sportivi e le sue acque sono famose per le regate e altri sport acquatici.

Indirizzo: Av. Pres. Castelo Branco, Rio de Janeiro

10. Santa Tereza e Escadaria Selarón

Escadaria Selaron

Un quartiere di strade ripide e tranquille e case centenarie, Santa Tereza è il quartiere più suggestivo di Rio. I suoi caffè e ristoranti sono i preferiti di artisti e intellettuali che si aggiungono all'atmosfera boema. Anche se il suo più grande fascino si trova solo vagando per le sue strade, che spesso si aprono su splendidi panorami, ci sono diverse attrazioni e cose da fare, tra cui la chiesa e il convento di Santa Tereza, risalente al 1720.

Il Museu Chácara do Céu ha una collezione d'arte di opere principalmente moderne, comprese quelle di Picasso, Miró e Matisse, oltre a sculture cinesi dal XVII al XIX secolo. L'adiacente Parque das Ruínas è l'involucro di un palazzo di una mondanità che è caduto in rovina ed è diventato un luogo di arte, musica e spettacoli.

Ai margini di Santa Tereza, dove si unisce al quartiere di Lapa, si trova una delle più recenti attrazioni turistiche di Rio, l'Escadaria Selarón. Dal 1990 fino alla sua morte nel 2013, l'artista cileno Jorge Selarón ha coperto una lunga scalinata davanti alla sua casa con mosaici fatti di piastrelle, ceramiche e specchi, molti nei colori blu, verde e giallo della bandiera brasiliana .

Selarón ha iniziato utilizzando piastrelle rotte che ha recuperato da cantieri e demolizioni di vecchi edifici, ma quando i suoi passi hanno attirato l'attenzione dei turisti, le persone hanno iniziato a portargli ceramiche e piastrelle da tutto il mondo. Ora i pezzi provenienti da più di 60 paesi sono rappresentati nei 250 gradini, che coprono 125 metri di scale. I passaggi sono una location cinematografica popolare.

Indirizzo: Rua Manuel Carneiro (fuori Rua Joaquim Silva), Rio de Janeiro

11. Sao Bento

Sao Bento | Patricia Figueira / foto modificata

Sulla collina appena sopra il porto si trovano la chiesa e il monastero di São Bento, uno dei più bei complessi benedettini del Brasile. La chiesa originaria del 1617 era senza navate fino a quando non fu ampliata nella seconda metà del XVII secolo con l'aggiunta di otto cappelle laterali. I migliori artisti dell'ordine benedettino furono coinvolti nella decorazione degli interni.

L'esuberante scultura che ricopre le pareti e il soffitto fu principalmente opera di un monaco di nome Domingos da Conceição, che fu anche responsabile delle figure di San Benedetto e Santa Scolastica sull'altare maggiore.

La cappella del coro ha opere in argento di Mestre Valentim e 14 dipinti di Ricardo do Pilar, un monaco che fu il principale pittore benedettino del Brasile coloniale. Il suo capolavoro, Senhor dos Martírios (Cristo della Passione), si trova nella sagrestia del monastero.

12. São Francisco da Penitencia

São Francisco da Penitencia | Enrique López-Tamayo Biosca / foto modificata

La Igreja da Ordem Terceira de São Francisco da Penitência è divisa in tre sezioni con ingressi separati e la semplice facciata di questa chiesa cela la ricchezza all'interno. L'interno, iniziato nel 1657 e completato nel 1773, è un tripudio di sculture in legno dorato.

Tra coloro che hanno contribuito alla decorazione degli interni c'erano Manuel e Francisco Xavier de Brito, due importanti scultori e intagliatori del legno portoghesi. Avevano stili molto simili, conosciuti come Brito, usando forme decorative che influenzarono Aleijadinho e altri maestri del barocco brasiliano.

Il soffitto del coro ha il primo dipinto trompe-l'oeil in Brasile, completato nel 1736, opera di Caetano da Costa Coelho, che in seguito dipinse il soffitto della navata nello stesso stile.

Indirizzo: Rua da Carioca, Rio de Janeiro

13. Teatro Comunale

Teatro Comunale

Il grande teatro municipale, costruito all'inizio del XX secolo, è stato ispirato dall'Opera di Parigi di Charles Garnier e i suoi interni sono ancora più decorati e lussuosi della drammatica facciata turrita. Importanti punti salienti da vedere sono le sculture di Henrique Bernardelli e i dipinti di Rodolfo Amoedo ed Eliseu Visconti, così come il sipario, il fregio del boccascena e i soffitti.

Sono disponibili visite guidate, alcune in inglese o, meglio ancora, assistere a un concerto di musica classica oa spettacoli di balletto qui.

Indirizzo: Praça Floriano, Rio de Janeiro

14. Quinta da Boa Vista

Quinta da Boa Vista

I giardini, le ville e i palazzi imperiali di São Cristóvão sono ora parchi pubblici e musei, il più importante dei quali è Quinta da Boa Vista. Dal 1808 al 1889, il palazzo fu la residenza della famiglia reale e imperiale e in seguito fu modificato e ricostruito come Palácio de São Cristóvão. Ospita il Museo Nazionale , che possiede le più grandi collezioni zoologiche, botaniche, etnografiche e archeologiche del paese, per un totale di oltre un milione di oggetti.

Nell'ampio parco ci sono giardini con laghi, boschi e grotte, che puoi raggiungere tramite una ferrovia in miniatura. All'interno del parco c'è anche uno zoo con oltre 2.000 specie di mammiferi, uccelli e rettili provenienti dal Brasile e da tutto il mondo.

Indirizzo: São Cristóvão, Rio de Janeiro

15. Nossa Senhora do Carmo e Monte do Carmo

Nossa Senhora do Carmo e Monte do Carmo | Gian Cornachini / foto modificata

La chiesa parrocchiale di Nossa Senhora do Carmo è stata la Capela Real (Cappella Reale) dal 1808 al 1889 e la cattedrale fino a quando quella moderna l'ha sostituita nel 1976. Collegata ad essa da un passaggio c'è una seconda chiesa carmelitana, Monte do Carmo, iniziata nel 1755.

I punti salienti sono la sua facciata barocca, il portale in pietra e la scultura in bianco e oro di Mestre Valentim nella Cappella del Noviziato. L'ex cattedrale del 1761 è riccamente decorata con intagli e ha un altare maggiore d'argento. In una strada laterale si trova la cappella di Nossa Senhora do Cabo da Boa Esperança (Nostra Signora del Capo di Buona Speranza), l'ultimo oratorio di strada sopravvissuto della città.

Indirizzo: Rua 1 de Maráo (fuori Rua do Ouvidor), Rio de Janeiro

16. Isola fiscale

Isola fiscale

Questo castello neogotico nel porto di Rio de Janeiro è stato costruito nel 1889 e utilizzato per molti anni come edificio di ispezione doganale. Oggi questo gioiello architettonico, completo di torrette e torri, è aperto al pubblico.

All'interno di Ilha Fiscal, troverai pavimenti in legno massiccio con motivi a mosaico ovunque, mentre impressionanti vetrate colorate brillano sotto il sole tropicale di Rio. Mentre ti aggiri, fai una passeggiata nel museo che mostra la storia navale brasiliana. L'accesso all'isola è in autobus o in barca.

17. Cattedrale di São Sebastiano

Cattedrale di São Sebastiano

L'architetto Edgar Fonseca, che ha progettato la Catedral de São Sebastião di Rio, si è ispirato alle piramidi Maya, interpretandone le forme svettanti in un contesto moderno. Costruita tra il 1964 e il 1979 e spesso indicata come la Nuova Cattedrale per distinguerla dal suo immediato predecessore, Nossa Senhora do Carmo, la chiesa può ospitare 5.000 persone nei suoi 96 metri di interno. Quattro vetrate si ergono a 64 metri dal pavimento per illuminare l'interno con luce naturale dai colori brillanti. Di notte, la chiesa è illuminata dall'interno, un faro luminoso nello skyline centrale.

Indirizzo: Av. Chile 245, Rio de Janeiro

18. Fai una gita in barca a Ilha de Paquetá

Isola di Paqueta | Juliana Swenson / foto modificata

L'isola di Paquetá, con una superficie di poco più di un chilometro quadrato, si trova nella baia di Guanabara, a un'ora di barca da Praça 15 de Novembro . Divenne una località alla moda all'inizio del 1800, quando l'imperatore portoghese Dom João VI trascorse qui le sue estati (la colonia del Brasile divenne la sede dell'Impero portoghese nel 1808, quando gli eserciti di Napoleone occuparono il Portogallo).

Solar del Rey, un palazzo in cui soggiornò frequentemente Dom João VI, è tra gli interessanti edifici antichi, che includono anche la cappella di São Roque del 1698 e la casa di José Bonifácio de Andrada e Silva, padre dell'indipendenza brasiliana. Nessuna macchina invade la pace dell'isola, ma puoi esplorarla a piedi, in bicicletta a noleggio o in carrozza trainata da cavalli. Le palme fiancheggiano le spiagge dell'isola, dove troverai stand gastronomici improvvisati che grigliano pesce fresco.

19. Gita di un giorno a Petropolis

Petropoli

Petrópolis, a 68 chilometri da Rio de Janeiro, si trova in una valle boscosa della Serra dos Órgãos ed è stata scelta dal re Pedro II del Brasile come sua residenza estiva. Gli aristocratici lo seguirono rapidamente, costruendo i propri palazzi e ville estive e facendo di Petrópolis un elegante resort di classe superiore.

In seguito fu una delle preferite di artisti e intellettuali e una popolare meta turistica per i suoi splendidi edifici e il clima piacevole tutto l'anno. Oggi, l'ex Palazzo d'Estate è il Museo Imperiale , pieno di cimeli dei giorni dell'Impero brasiliano. Da vedere anche la Cattedrale di San Pietro d'Alcântara , il Palazzo di Cristallo e la casa del pioniere dell'aviazione Santos-Dumont.

Dove alloggiare a Rio de Janeiro per visitare la città

Rio de Janeiro si estende tra la baia e le montagne, le sue attrazioni sono così estese che non c'è un quartiere conveniente per più di alcuni di loro. Fortunatamente, il sistema della metropolitana di Rio è veloce ed efficiente, quindi i migliori hotel per turisti si trovano nei quartieri balneari sicuri di Copacabana e Ipanema, tra ristoranti e negozi e comodi per l'accesso alla metropolitana. Un'altra opzione è Botafogo, una zona residenziale adiacente a Copacabana, vicino alla funivia per il Pan di Zucchero. Ecco alcuni hotel molto apprezzati a Rio de Janeiro.

Hotel di lusso :

  • Dotato di una panoramica piscina panoramica, il Miramar Hotel by Windsor si trova proprio sulla spiaggia di Copacabana, dove sono a disposizione degli ospiti sedie a sdraio e ombrelloni; è a pochi passi da Ipanema.
  • Il Belmond Copacabana Palace è un'icona della reputazione di sofisticatezza e glamour di Copacabana, un luogo in cui star del cinema e reali si sono crogiolati nell'eleganza del Vecchio Mondo.
  • La piscina sul tetto del JW Marriott Hotel Rio de Janeiro si affaccia sulla spiaggia di Copacabana (ombrelloni e sedie sono riservati agli ospiti) e vi è un centro benessere e fitness.

Hotel di fascia media:

  • A un isolato dalla spiaggia, l'accogliente Ipanema Inn offre un servizio personalizzato nel mezzo della vivace scena artistica e gastronomica di Ipanema.
  • Situato in una strada tranquilla nel cuore di Copacabana, l'Hotel Sesc Copacabana si trova a un isolato dalla spiaggia ed è circondato da ristoranti e negozi.
  • Anche a un isolato dalla spiaggia, il Windsor Palace Hotel dispone di una piccola piscina panoramica, una ricca colazione a buffet e una navetta aeroportuale gratuita.

Hotel economici:

  • L'Ibis Copacabana Posto 5 si trova a pochi isolati dalla spiaggia e vicino alla stazione della metropolitana, con numerosi punti ristoro nelle vicinanze.
  • Vicino alla metropolitana nella zona residenziale di Botafogo, a una fermata da Copacabana, l'Ibis Rio de Janeiro Botafogo è vicino alla funivia del Pan di Zucchero.
  • Così è il Mercure Botafogo Mourisco, le cui stanze più alte hanno una vista del Cristo Redentore sul Corcovado.

Suggerimenti e tour: come sfruttare al meglio la tua visita a Rio de Janeiro

  • Tour di un giorno: durante un tour completo di Rio de Janeiro di otto ore, avrai una buona panoramica della città, con soste per visitare i principali punti salienti, tra cui la spiaggia di Copacabana, la foresta di Tijuca, la statua del Cristo Redentore sul Corcovado , la Cattedrale Metropolitana, Escadaria Selarón e il Monastero barocco di São Bento. Nel tour è incluso anche il giro in funivia per il Pan di Zucchero e il pranzo in una steakhouse.
  • Tour del Corcovado e del Pan di Zucchero: ammira Rio dai due punti più importanti della città sul monte Corcovado, il Cristo Redentore e il tour giornaliero del Pan di Zucchero. Questa giornata intera dei monumenti più famosi di Rio include un giro in funivia fino alla cima del Pan di Zucchero e un viaggio in pulmino o treno a cremagliera attraverso la foresta pluviale di Tijuca fino alla statua del Cristo Redentore.
  • Tour in jeep: esplora l'immenso Parco Nazionale alle pendici del Corcovado con un tour in jeep della foresta pluviale di Tijuca da Rio de Janeiro. Mentre attraversi la foresta pluviale in una Jeep scoperta, farai un eco-tour di quattro ore, con un'escursione per osservare farfalle, scimmie, bradipi e uccelli. Fermati per vedere la Cachoeira dos Macacos (Cascata delle scimmie) e per le viste panoramiche da Vista Chinesa (vista cinese) mentre impari a conoscere la flora della Mata Atlântica dalla tua guida.

Mappa di Rio de Janeiro – Attrazioni (storiche) Mappa di Rio Centro (storica)