20 attrazioni turistiche di prim'ordine in Lussemburgo

Sebbene sia un piccolo paese – copre meno di 1.650 chilometri quadrati e ha una popolazione di poco più di 600.000 abitanti – il Lussemburgo (o per intero il Granducato di Lussemburgo) offre una notevole diversità. Mentre molte delle principali attrazioni e punti di interesse del paese si trovano nella vivace città di Lussemburgo (Stad Lëtzebuerg in lussemburghese), il cui centro storico è stato designato patrimonio mondiale dell'UNESCO, le numerose piccole città del Lussemburgo sono incantevoli e vale la pena esplorare.

È anche un paese facile da girare, sia a piedi nella capitale, in un tour in auto attraverso la pittoresca campagna, sia in giro per la città in treno. Antiche fortezze e splendidi castelli completano il paesaggio, rendendola una popolare destinazione turistica che viene spesso visitata in combinazione con i paesi circostanti, come il Belgio e i Paesi Bassi.

Trova i posti migliori da visitare con il nostro elenco delle principali attrazioni del Lussemburgo.

1. Il centro storico della città di Lussemburgo

Il centro storico, città di Lussemburgo

Non c'è posto migliore per iniziare a esplorare la bellissima città di Lussemburgo, spesso chiamata localmente semplicemente "d'Stad" – che nel suo centro storico. Dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1994, le antiche fortificazioni della città hanno assicurato il suo posto come una delle città più importanti d'Europa.

La fortezza era così inespugnabile che fu soprannominata la "Gibilterra del Nord" e sebbene la fortezza originale sia stata smantellata tra il 1867 e il 1883, il suo impatto sul centro storico è evidente ovunque.

Oggi, le antiche fortificazioni hanno lasciato il posto a parchi e giardini splendidamente strutturati, mentre le sue strade acciottolate sono fiancheggiate da affascinanti case ed edifici antichi. È un ottimo posto per trascorrere qualche ora esplorando mentre attraversi i suoi numerosi ponti, incluso lo spettacolare Adolphe Bridge , considerato un punto di riferimento della città, e attraversi i suoi numerosi vicoli, preferibilmente senza una mappa (basta seguire il tuo naso e vedere dove finisci! ).

Sebbene ci sia un ampio parcheggio fuori terra e sotterraneo, se arrivi in ​​auto, considera l'utilizzo di una delle eccellenti strutture di parcheggio e corsa della città. Meglio ancora, arrivare in treno e prenotare un soggiorno in un hotel Old Quarter.

Sistemazione: dove alloggiare nella città di Lussemburgo

2. Museo Nazionale di Storia e Arte, Città di Lussemburgo

Museo Nazionale di Storia e Arte, Città di Lussemburgo

Se dovessi giudicare la città di Lussemburgo in base alla qualità dei suoi musei – non importa il suo status di una delle città storicamente più importanti d'Europa – sarebbe comunque estremamente in cima alla lista delle città imperdibili del continente. In cima alla lista c'è il Museo Nazionale di Storia e Arte (Nationalmusée fir Geschicht a Konscht, o (MNHA).

Situate nella storica zona del Mercato Ittico (centro storico), le collezioni del MNHA – oggetti d'arte, reperti archeologici, mobili, strumenti, monete, armi e documenti che riguardano la storia del paese – sono ospitate in uno splendido edificio nuovo.

C'è un'enfasi particolare sul periodo gallo-romano, con numerose belle esposizioni che illustrano la vita artistica, sociale, religiosa e intellettuale dei lussemburghesi dal XVI all'inizio del XX secolo.

Da non perdere anche la sezione di arte contemporanea, ricca di opere di molti dei più importanti artisti del '900.

Am Tunnel merita una visita anche per gli amanti dell'arte. Situata, come suggerisce il nome, in un vecchio tunnel, questa galleria d'arte contemporanea con la sua collezione di arti visive di prim'ordine offre una piacevole tregua dai molti musei e gallerie più grandi e affollati della città.

Indirizzo: Marché-Aux-Poissons, 2345 Città di Lussemburgo

Sito ufficiale: www.mnha.lu/en/

3. The Bock Casements, Città di Lussemburgo

The Bock Casements, Città di Lussemburgo

La scogliera del Bock (Bockfiels) del Lussemburgo, con le sue fortificazioni e le feritoie dei cannoni, è il luogo in cui troverai l'ingresso delle famose Casemates (Casements du Bock), una rete di 21 chilometri di passaggi sotterranei scavati nella roccia solida. Capace di ospitare migliaia di difensori, oltre ad attrezzature e cavalli, ospita anche officine, cucine e macelli.

Nel complesso, i Casements, alcuni dei quali risalgono al dominio spagnolo nel 1644, coprono un'impressionante superficie di 40.000 metri quadrati. Oggi, gran parte di queste straordinarie fortificazioni possono essere esplorate a piedi, mentre sono disponibili visite guidate organizzate per coloro che desiderano saperne di più sull'affascinante storia dei tunnel.

Sulla stessa piana di Bock si trovano i resti dell'antico castello, scoperto nel 1963. Ci sono splendide viste sul sobborgo di Grund e sull'altopiano di Rham, le vecchie baracche del XIX secolo e le grandi torri e i resti del muro di Venceslao risalenti al 1390.

Indirizzo: 10 Montée de Clausen, 1343 Lussemburgo

4. Palazzo Granducale, Città di Lussemburgo

Palazzo granducale, città di Lussemburgo

Un punto di riferimento da non perdere nella città di Lussemburgo, il Palazzo Granducale (Groussherzogleche Palais) è uno splendido edificio rinascimentale risalente al 1572 che funge da residenza ufficiale del monarca regnante del paese, il Granduca Henri . Fu costruito come municipio originale della città nel 1572 – ruolo che ricoprì fino al 1795 – per poi passare alla sua attuale destinazione di piazza granducale nel 1890.

Sebbene sia ancora la casa a tempo pieno del Duca, al pubblico è concessa l'opportunità di dare un'occhiata all'interno durante speciali tour organizzati messi a disposizione da metà luglio alla prima settimana di settembre, quando diventa una delle attrazioni più visitate della città. Nove tour sono disponibili ogni giorno e sono condotti in una varietà di lingue diverse, incluso l'inglese. I biglietti sono messi a disposizione tramite l' Ufficio del Turismo della Città di Lussemburgo dal loro ufficio in Place Guillaume II.

I momenti salienti del tour includono la possibilità di vedere gli interni lussuosi ed elegantemente arredati, comprese le sale cerimoniali utilizzate in occasioni significative, come le visite di dignitari stranieri.

Indirizzo: 17 Rue du marché-aux-Herbes, 1728 Lussemburgo

5. Le mura della Corniche, Città di Lussemburgo

Le mura della Corniche, città di Lussemburgo

Le spettacolari mura della Corniche (le Chemin de la Corniche) nella città di Lussemburgo sono state definite "il balcone più bello d'Europa", svettando come fanno sulla città vecchia nella valle del fiume sottostante. È qui che troverai la grande Porta del Grund risalente al 1632. I suoi bastioni rivelano diverse case e rifugi aristocratici, nonché l'antico convento dei Domenicani e la chiesa di San Michele (987 d.C.).

Nel sobborgo di Grund stesso si trova un grande gruppo di edifici con la chiesa e l'antica abbazia di Neumünster , nota per il suo chiostro di Limoges del XVII secolo, un organo risalente al 1720 e una "vergine nera" del XIV secolo. Gli edifici adiacenti fanno parte dell'antico Hospice St.-Jean, fondato dall'imperatore Enrico VII, conte di Lussemburgo, nel 1309.

Indirizzo: Chemin de la Corniche, 1945 Città di Lussemburgo

6. Place Guillaume II, Città di Lussemburgo

Place Guillaume II, Città di Lussemburgo

Place Guillaume, nel Lussemburgo, uno dei più grandi spazi aperti della città, è l'ex sito di un convento francescano che è stato poi convertito in una zona pedonale. Al centro si trova la statua equestre di Guglielmo II, re d'Olanda e Granduca di Lussemburgo.

È anche il luogo in cui troverai l'incantevole municipio e i famosi leoni di Trémont, nonché il famoso mercato settimanale della città, famoso per i suoi fiori e piante, nonché per i prodotti locali.

Nelle vicinanze si trova la Casa di Raville del XVI secolo con la sua bella facciata, il balcone ben restaurato e la scala a chiocciola. Altri punti di riferimento degni di nota sono la torretta spagnola con le sue viste superbe sul sobborgo di Pfaffenthal e l'antica caserma di cavalleria di Vauban, dominata da Fort Thüngen , noto anche come le "Tre ghiande" per le tre ghiande che adornano ciascuna delle sue tre torri.

E assicurati di prendere il tuo tempo per esplorare questa bellissima zona. È un posto delizioso dove fermarsi per un pasto o una bevanda in uno dei tanti ottimi caffè e ristoranti che si trovano qui.

Indirizzo: 23 Rue du Fossé, 1536 Città di Lussemburgo

7. Museo d'Arte Moderna Granduca Jean (MUDAM)

Museo Granduca Jean d'Arte Moderna (MUDAM)

Gli amanti dell'arte moderna (e dell'architettura ultramoderna) devono visitare il superbo Museo d'Arte Moderna del Granduca Jean (Musée d'art moderne Grand-Duc Jean, o MUDAM) con le sue collezioni d'arte contemporanea di artisti di fama mondiale.

Dalla sua apertura nel 2006, MUDAM ha ottenuto consistenti recensioni entusiastiche per la sua collezione contemporanea, che include opere di artisti famosi come Bruce Nauman, Andy Warhol e Julian Schnabel, solo per citarne alcuni.

Oltre alle sue numerose belle opere d'arte permanenti in mostra, il museo offre anche molte mostre temporanee e visitabili. Sono inoltre disponibili al pubblico una varietà di programmi e laboratori educativi di prim'ordine, inclusi alcuni rivolti specificamente ai bambini. Le visite guidate sono disponibili anche in spagnolo.

Indirizzo: 3 Park Drai Eechelen, 1499 Città di Lussemburgo

Sito ufficiale: www.mudam.lu/en/home/

8. Echternach e la sua abbazia benedettina

Echternach e la sua abbazia benedettina

La bellissima città di Echternach si trova sulla riva del fiume Sûre, che segna il confine con la vicina Germania. Il parco naturale Mullerthal e Germano-Luxembourg si trova nelle vicinanze e i boschi circostanti sono attraversati da centinaia di sentieri che conducono a spettacolari formazioni rocciose, cascate, un lago e numerosi bei punti panoramici.

La città stessa è famosa per la sua secolare processione danzante, che si svolge il martedì di Pentecoste e attira visitatori da tutto il mondo. Le antiche case aristocratiche, le stradine e gli antichi bastioni hanno aiutato Echternach a mantenere il suo aspetto medievale.

Da non perdere l'Abbazia benedettina del VII secolo e il suo superbo museo, le sue quattro lunghe ali costruite attorno a un ampio cortile quadrato. La basilica, considerata l'edificio religioso più importante del paese, ospita una cripta con un magnifico sarcofago in marmo bianco contenente le spoglie di San Willibrord, fondatore dell'abbazia, e le sue volte sono affrescate con affreschi risalenti al X secolo.

Echternach è anche famosa per il suo festival musicale internazionale , che va da fine maggio a fine giugno. La città offre anche ottimi ristoranti nei suoi numerosi ristoranti, oltre a numerose boutique e gallerie, una varietà di hotel di prim'ordine e campeggi.

Sistemazione: dove alloggiare a Echternach

9. Le Ardenne lussemburghesi

Le Ardenne lussemburghesi

In netto contrasto con il paesaggio piuttosto piatto intorno alla città di Lussemburgo, le Ardenne sono il luogo in cui troverai altipiani boscosi, scogliere a strapiombo, colline boscose e valli nascoste, oltre a innumerevoli panorami impressionanti. L'area – famosa come il luogo in cui Hitler organizzò la sua ultima grande campagna della seconda guerra mondiale – vanta numerosi castelli, fortezze e fattorie fortificate che emergono dalle colline.

Una delle città più belle, Wiltz , è composta da una città alta e una bassa ed è famosa per il suo teatro all'aperto e il suo festival musicale. C'è anche una battaglia del Museo Bulge nel castello di Wiltz.

Un altro museo a tema della Seconda Guerra Mondiale degno di nota nelle Ardenne è il Museo e monumento del generale Patton a Ettelbruck.

Vale la pena visitare anche il pittoresco villaggio di Clervaux . Mentre il paese si trova in una valle stretta e profonda accanto al fiume Clerve, la sua abbazia benedettina di St. Maurice e St. Maur (conosciuta anche come Abbazia di Clervaux) è stata costruita nel 1910 in stile romanico-borgogno e domina la valle. I visitatori qui possono godere di mostre relative alla vita monastica, nonché alle messe gregoriane.

10. Museo di storia della città di Lussemburgo

Museo di storia della città di Lussemburgo

Una delle nuove attrazioni del Lussemburgo, il Museo di storia della città di Lussemburgo (Musée d'histoire de la Ville de Luxembourg) è stato aperto nel 1996 e offre uno spaccato affascinante della ricca storia di oltre 1.000 anni della città.

L'edificio stesso è uno straordinario mix di vecchio e nuovo, che combina una serie di vecchie case risalenti al 17° e 19° secolo – alcune con sezioni medievali ancora più antiche, come le cantine a volta scoperte di recente – con straordinarie estensioni moderne.

Le mostre trattano dei primi abitanti del primo insediamento e della sua crescita e sviluppo attraverso i secoli fino ai giorni nostri. Oltre alle sue numerose belle mostre e mostre, il museo ospita un enorme ascensore e un'area panoramica, che offre splendide viste sullo storico quartiere Grund della città.

Se hai intenzione di fare un giro tra i musei durante il tuo soggiorno, assicurati di visitare anche il Museo Nazionale di Storia Naturale (Nationalmusée fir Naturgeschicht) con le sue mostre che trattano del mondo naturale, sia a livello locale che globale.

Indirizzo: 14 Rue du St Esprit, 2090 Città di Lussemburgo

Sito ufficiale: http://citymuseum.lu/en/

11. Castello Bourscheid

Castello Bourscheid

Il villaggio di Bourscheid sorge su un altopiano ed è delimitato dai fiumi Sûre e Wark. Qui troverai panorami eccellenti e molte piacevoli escursioni verso altri villaggi pittoreschi, tra cui Michelau nella valle di Sûre, Welscheid nella valle di Wark e Kehmen sull'altopiano. Per i bagnanti, ci sono due spiagge fluviali a Bourscheid-Plage e Dirbach.

Questa regione delle Ardenne è dominata dalle rovine del fiabesco castello di Bourscheid, che domina da un picco roccioso a 137 metri sopra la Sûre. Risalente al X secolo, il castello è stato in gran parte restaurato ed è accessibile ai visitatori (sono disponibili tour audio guidati, con visite guidate disponibili su richiesta).

Se stai cercando qualcosa di interessante da fare di notte, guarda il castello la sera quando è illuminato: un'esperienza davvero memorabile, in particolare dal villaggio.

Indirizzo: 1 Schlasswee, L-9140 Bourscheid, Lussemburgo

Sito ufficiale: www.castle-bourscheid.lu/wp5/en/

12. Mondorf-les-Bains e la Mosella

Mondorf-les-Bains e la Mosella | Jean-Etienne Minh-Duy Poirrier / foto modificata

La regione della Mosella del Lussemburgo occupa gran parte della parte orientale del paese e presenta pendii che fiancheggiano il maestoso fiume Mosella. I numerosi paesini pittoreschi nascosti lungo le rive della Mosella ricordano un fascino antico e sono divertenti da esplorare e rinomati per la loro cucina varia prodotta con prodotti coltivati ​​localmente.

Era anche un'area molto prediletta dai romani, e di conseguenza si possono trovare molti resti archeologici dispersi in tutta la regione.

Da non perdere Mondorf-les-Bains, una cittadina famosa per le sue sorgenti termali. Una delle principali attrazioni turistiche qui è Mondorf le Domaine Thermal , un grande complesso termale che ospita un centro benessere, un club sportivo e ricreativo e un hotel. Gli impianti termali del complesso sono alimentati da sorgenti che forniscono un'acqua minerale di 24 gradi Celsius, nota per le sue qualità medicinali.

Successivamente, passeggia nel Parco Mondorf con la sua vasta collezione di alberi, arbusti e aiuole. Altri punti salienti includono la Chiesa di San Michele del XVIII secolo, con i suoi mobili e affreschi; il Castel , una piccola fortezza romana trasformata in eremo nel medioevo; e le case liberty.

Indirizzo: Avenue des Bains L-5601 Mondorf-les-Bains

Sito ufficiale: www.mondorf.lu/?___store=en

13. Parco Naturale dell'Alta Sûre ed Esch-sur-Sûre

Parco Naturale dell'Alta Sûre ed Esch-sur-Sûre

Il Parco Naturale dell'Alta Sûre (Naturpark Uewersauer) è costituito da altipiani, valli strette con pendii boscosi e il lago della diga dell'Alta Sûre. È una destinazione popolare per le sue attività ricreative e gli sport acquatici, nonché per la sua fauna selvatica e l'ecoturismo.

Numerosi tour a piedi , guidati o autoguidati, comprendono di tutto, da piacevoli tour circolari a più impegnativi trekking intorno al lago. È stato anche aggiunto un divertente percorso di sculture, così come eccellenti tour in barca a energia solare attraverso il grande bacino idrico. Altre cose da fare includono pesca, nuoto, vela e immersioni.

L'area possiede anche un ricco patrimonio culturale, e il Centro del Parco Naturale – situato in un'antica cartiera – comprende un museo con interessanti reperti e reperti relativi sia al parco che al territorio. Qui si svolgono anche numerosi eventi regolari, il più grande dei quali è il biennale Water Art Festival , che attira più di 200 musicisti sotto il tema "Il rock incontra il classico".

Da non perdere nelle vicinanze è Esch -sur-Sûre . Questo spettacolare paesino incastonato tra le montagne e costeggiato dal fiume Sûre, è ampiamente considerato uno dei siti più straordinari del paese. Il villaggio è dominato dalla sua casa padronale in rovina, costruita nel 927 d.C. e dalle scogliere che si affacciano sul fiume. Il palazzo è aperto tutto l'anno con ingresso gratuito.

Indirizzo: Centro del Parco Naturale, 15, Rue de Lultzhausen L-9650 Esch-sur-Sûre

Sito ufficiale: www.naturpark-sure.lu/en/

14. Walferdange e il suo castello

Castello Walferdang | Kristina DC Hoeppner / foto modificata

Il castello di Walferdange (Château de Walferdange), residenza granducale fino alla fine del XIX secolo, si trova all'ingresso del bosco di Grunewald. Situato su una delle principali rotte turistiche del Lussemburgo, rappresenta un'ottima gita di un giorno, poiché si trova a breve distanza dalla città di Lussemburgo (ora fa parte dell'Università del Lussemburgo).

Lo stesso villaggio di Walferdange vanta uno scenario pittoresco grazie alla sua posizione all'incrocio della valle dell'Alzette con le sue belle alture boscose. Oltre ai suoi splendidi panorami, il paese è noto per le sue rose, nonché per un ampio sito archeologico che comprende una villa romana e un acquedotto sotterraneo.

Anche Walferdange è diventata una popolare destinazione per lo shopping dall'apertura del Walfer Shopping Center.

Indirizzo: 28 Route de Diekirch, 7220 Helmsange, Lussemburgo

15. Cattedrale di Notre-Dame, città di Lussemburgo

Cattedrale di Notre Dame, città di Lussemburgo

La cattedrale cattolica romana di Notre-Dame (Kathedral Notre-Dame) nella città di Lussemburgo fu costruita all'inizio del XVII secolo in stile tardo gotico, con una serie di attraenti elementi rinascimentali aggiunti in seguito. Le caratteristiche degne di nota di quella che è l'unica cattedrale del paese includono le due campate del coro originali, risalenti al 1621, insieme alle sue tre torri distintive, una delle quali (la torre ovest) risale allo stesso periodo.

Interessanti anche gli intricati angeli barocchi scolpiti intorno alla tribuna dell'organo, anch'essi risalenti ai primi anni del 1600, nonché un monumento dedicato al movimento di resistenza della seconda guerra mondiale e alle vittime della deportazione del paese (si trova nel cimitero).

I cattolici in visita vorranno prendere in considerazione la possibilità di partecipare alla messa domenicale serale della cattedrale, che di solito include il coinvolgimento dell'arcivescovo di Parigi.

Indirizzo: Rue Notre Dame, 2240 Città di Lussemburgo

16. Larochette

Larochette | Alessandro Prada / foto modificata

Larochette è un pittoresco centro storico che si trova in una stretta valle rocciosa circondata da boschi. Il paese è dominato da due antichi castelli, in parte ricostruiti, che si ergono su una rupe alta sopra la valle dell'Ernz Bianco.

La città vanta una superba piazza medievale, un museo dell'industria che offre uno sguardo affascinante sul passato della zona come importante base tessile (ingresso gratuito; aperto tutto l'anno) e numerosi monumenti storici disseminati lungo le sue numerose strade antiche. Assicurati di fare un salto nella chiesa neoromana per i suoi affreschi in stile Art Nouveau.

Il villaggio è un paradiso per gli escursionisti, con passeggiate per tutti i livelli che si dirigono attraverso i boschi e la campagna e portano a punti panoramici straordinari come i castelli di Meysembourg e Nommerlayen, con i resti di un accampamento romano ad Aalburg. Oltre ai suoi bei vecchi hotel e locande, ci sono anche numerosi campeggi che accolgono i viaggiatori con lo zaino.

Sistemazione: Dove dormire a Larochette

17. Berdorf

Berdorf

Berdorf è una delle principali zone turistiche del Granducato di Lussemburgo e si trova su un vasto altopiano che domina le valli dei fiumi Black Ernz, Sûre e Aesbach. Numerosi sentieri ben curati e sentieri escursionistici attraversano le valli e gli abissi , dove troverai alte colline rocciose con bei panorami e oltre 300 acri di foresta. È anche una zona estremamente popolare per gli scalatori di roccia, gli appassionati di escursionismo e i campeggiatori.

18. Castello di Beaufort

Castello di Beaufort

Beaufort si trova su un altopiano nella regione di Mullerthal ed è ben noto per il suo castello del XII secolo quasi perfettamente dimensionato, nonché per una chiesa neogotica. Sebbene gran parte del castello di Beaufort (Buerg Beaufort) sia in rovina, è comunque meraviglioso da esplorare.

Assicurati di portare con te le tue scarpe da passeggio. Ci sono numerosi sentieri che conducono attraverso le colline boscose a splendide viste sulla campagna circostante, attraverso spettacolari formazioni rocciose e le gole dell'Hallerbach e del Saueracht verso Grundhof e Dillingen nella valle della Sûre.

Indirizzo: 24 Rue du Château, 6310 Beaufort, Lussemburgo

Sito ufficiale: https://beaufortcastles.com

19. Castello di Vianden

Castello di Vianden

Vianden è una città estremamente pittoresca a cavallo di entrambe le sponde del fiume Our. Il suo bel maniero feudale , il castello di Vianden (Buerg Veianen), risale al IX secolo e non ha rivali nelle Ardenne e nell'Eifel per il suo significato architettonico. Degna di nota è anche la cinta muraria medievale che circonda la città con molte imponenti torri di guardia.

Se puoi, prova a programmare la tua visita in modo che coincida con l'annuale Festival Medievale di Vianden , che si tiene il primo fine settimana di agosto. Questo popolare evento per famiglie è famoso per i suoi tornei di giostre e combattimenti con la spada, il suo mercato e il campo dei cavalieri.

Da vedere anche la chiesa parrocchiale a due navate. Costruito in stile gotico nel 1248, da allora è stato completamente restaurato. L'ex chiostro trinitario, risalente al 1250, ospita un museo lapidario e un piccolo museo d'arte in un ex palazzo con numerose opere notevoli di pittori del XVIII e XIX secolo.

La casa dove visse l'autore Victor Hugo durante il suo esilio nel 1871 ospita oggi una collezione di ricordi delle sue varie visite a Vianden. Un'ampia rete di percorsi pedonali, ben curati e segnalati, offre l'accesso alle splendide campagne della Valle Nostra, e una seggiovia sale a quota 440 metri da cui si gode di splendidi panorami.

Indirizzo: Montée du Château, 9408 Vianden, Lussemburgo

Sito ufficiale: https://castle-vianden.lu/gb/

20. Parco Merveilleux

La pittoresca cittadina di Bettembourg

Situato nella pittoresca cittadina di Bettembourg, a sole sei miglia dalla capitale ea tre miglia dal confine francese, Parc Merveilleux attrae migliaia di visitatori ogni anno. Questo centro divertimenti, con le sue attrazioni e giostre a tema fiabesco, dispone di un recinto per giochi, parco giochi, trenino, pony express, minigolf, ristoranti e concerti, tutti divertenti per tutte le età (ma soprattutto i bambini) .

C'è anche un'interessante componente zoo che ospita una vasta collezione di uccelli esotici, rettili e numerosi mammiferi carini e coccolosi.