20 posti migliori da visitare in India

Profondamente tradizionale ma infinitamente sorprendente, l'India è una di quelle destinazioni che a un certo punto finiscono nella lista dei desideri di ogni viaggiatore. Potrebbero sognare di andare ad Agra per vedere il Taj Mahal in tutto il suo splendore, o esplorare i palazzi reali sparsi in tutto il Rajasthan. Altri sono attratti dai paesaggi sbalorditivi di Darjeeling e Rishikesh o dalle spiagge da cartolina di Goa.

Ci sono anche le grandi città dell'India – Nuova Delhi, Mumbai e Calcutta – ognuna delle quali ha una propria personalità distintiva. È impossibile annoiarsi ad esplorare i templi, i mercati e le strade colorate dei più grandi centri urbani dell'India. La parte più difficile del viaggio in India è capire esattamente cosa vedere durante il tuo viaggio.

Che tu stia facendo un epico viaggio con lo zaino in spalla o una vacanza di lusso, pianifica la tua avventura con questo elenco dei migliori posti da visitare in India.

1. Agrah

Taj Mahal ad Agra

Se ci fosse un solo simbolo per rappresentare tutta l'India, sarebbe il Taj Mahal . Il monumento ispira milioni di turisti a fare il viaggio ad Agra ogni anno, svegliandosi prima dell'alba per vedere la magnifica struttura irradiarsi all'alba. Ma Agra è in cima alla lista dei migliori posti da visitare in India per ragioni che vanno oltre l'attrazione più famosa dell'India.

La città dell'Uttar Pradesh è piena zeppa di meravigliosi monumenti Mughal , come la tomba di Itimad-ud-Daulah e il Mausoleo di Akbar , decorati con ipnotici disegni in marmo intarsiato dall'alto verso il basso. Inoltre, i turisti possono vedere anche un altro patrimonio mondiale dell'UNESCO: il Forte di Agra. Con così tante meraviglie in un solo posto, Agra è una città imperdibile per i turisti in India.

Sistemazione: dove alloggiare ad Agra

  • Leggi di più: le migliori attrazioni e luoghi da visitare ad Agra

2. Nuova Delhi

Tomba di Humayun

Nonostante la folla e il caos, Nuova Delhi offre ai turisti molto da amare. La colorata capitale dell'India è il connubio perfetto tra patrimonio e modernità. La Vecchia Delhi contiene alcune delle attrazioni più preziose del paese, tra cui la Jama Masjid, il Forte Rosso e la via dello shopping Chandni Chowk . Ma in tutta la città tentacolare, i turisti possono esplorare innumerevoli altri siti di importanza spirituale e culturale.

Le principali attrazioni turistiche di Nuova Delhi includono il Tempio del Loto; Porta dell'India; Tomba di Humayun; e il minareto più alto dell'India, Qutub Minar. Riempi le tue giornate esplorando questi luoghi affascinanti e facendo rifornimento nelle bancarelle di chai lungo le strade e nei ristoranti di fascia alta.

Sistemazione: dove alloggiare a Delhi: le migliori aree e hotel

3. Bombay

Il Gateway of India e il Taj Mahal Palace Hotel a Mumbai

Vuoi vedere un lato più cosmopolita dell'India? Dirigiti verso l'energica città costiera di Mumbai, patria di imprenditori ultra ricchi e degli attori più famosi di Bollywood. I turisti non sono mai lontani dagli hotel a cinque stelle o dai ristoranti gourmet in questa città di lusso. E anche se queste attività sono fuori budget, una crociera lungo l'amata Marine Drive ti farà sentire come un re mentre scorgi la costa panoramica e gli affascinanti edifici Art Deco.

Puoi anche vedere un lato più autentico e locale di Mumbai nel vivace "Thieves Market" o alla stazione ferroviaria di Churchgate , dove ogni giorno vengono confezionati centinaia di migliaia di pranzi fatti in casa per essere consegnati agli impiegati della città.

Assicurati di dedicare una giornata a visitare il Parco Nazionale di Sanjay Gandhi ed esplorare le incisioni della grotta di Kanheri risalenti a 2000 anni fa.

Sistemazione: dove alloggiare a Mumbai

  • Leggi di più: le migliori attrazioni turistiche a Mumbai

4. Rajasthan

Tempio di Gadi Sagar a Jaisalmer, Rajasthan

Tradotto in "Terra dei re", il Rajasthan è ricco di resti dei re e delle regine dei secoli passati. Tra i suoi palazzi scintillanti , le fortezze maestose e i festival vivaci, questo stato occidentale merita un ruolo da protagonista nel tuo viaggio in India.

Jaipur , parte del circuito turistico del Triangolo d'Oro, che comprende anche Agra e Nuova Delhi, è uno dei posti migliori da visitare in Rajasthan. Soprannominata "La Parigi dell'India", è nota per i suoi caratteristici edifici rosa, il sontuoso City Palace e le gioiellerie in abbondanza.

La "città blu", Jodhpur , offre ai turisti un'esperienza altrettanto indimenticabile nel suo forte Mehrangarh in cima alla collina.

Udaipur trasuda romanticismo con le sue strade fiorite e il fantastico complesso del City Palace , dove la famiglia reale vive ancora oggi.

E Jaisalmer sembra una fiaba di Arabian Nights portata in vita, con le sue strutture in arenaria gialla e gli storici havelis (palazzi). Non importa dove finirai in questo stato desertico, rimarrai affascinato dalla magia del Rajasthan.

  • Leggi di più: le migliori attrazioni e luoghi da visitare a Jaipur

5. Rishikesh

Rishikesh

Rishikesh è nel mirino dei viaggiatori spirituali sin dalla fine degli anni '60, quando i Beatles trascorsero del tempo nell'ashram di Maharishi Mahesh Yogi, ora un sito abbandonato che è diventato un'attrazione turistica fuori dai sentieri battuti per i fan.

La città si trova ai piedi dell'Himalaya , sulle rive del sacro fiume Gange, e funge da centro per lo yoga e i pellegrinaggi . Prendi parte all'azione, o semplicemente goditi il ​​suono delle campane del tempio e le visite turistiche dai due ponti sospesi di Rishikesh, spesso custoditi da determinate famiglie di scimmie. Mantieni le distanze.

Sistemazione: dove alloggiare a Rishikesh

6. Varanasi

Una persona santa sul fiume Gange a Varanasi

Varanasi, una delle più antiche città abitate ininterrottamente al mondo, è probabilmente il luogo più sacro dell'India. Le attività spirituali si svolgono lungo il sacro fiume Gange, dove i pellegrini fanno il bagno e le persone in lutto cremano i parenti recentemente scomparsi in piena vista dei passanti.

I turisti, d'altra parte, trovano il proprio sapore di spiritualismo facendo gite in barca all'alba, rilasciando benedizioni floreali che galleggiano sul fiume e osservando le cerimonie di canti indù piene di fuoco dai ripidi ghat.

Lontane dall'acqua, le strade del centro storico si intrecciano e girano come un labirinto infinito. La leggenda narra che non esiste ancora una mappa precisa di Varanasi, e una volta che avrai sperimentato la città labirintica di persona, sarai propenso a crederci.

Sistemazione: Dove dormire a Varanasi

7. Amritsar

Il Tempio d'Oro ad Amritsar

Amritsar, il "gioiello del Punjab", ha fatto la sua fama con il suo straordinario Tempio d'oro . Uno dei luoghi più sacri al mondo per i sikh, la struttura dorata è uno spettacolo da vedere, che brilla al sole e si riflette nella grande piscina che la circonda.

L'attrazione vanta anche la cucina comunitaria più grande del mondo , che serve 100.000 commensali (compresi turisti curiosi!) lenticchie e curry ogni giorno.

Mentre sei ad Amritsar, pianifica di trascorrere un pomeriggio al confine con il Pakistan per assistere alla cerimonia del ritiro dei pestaggi. Le guardie a passo d'oca dei rivali di lunga data India e Pakistan aprono e chiudono i cancelli di confine al tramonto con una cerimonia esagerata che non dimenticherai mai. Arriva presto per ballare a tutto volume con la musica di Bollywood con la gente del posto nelle strade.

Sistemazione: dove alloggiare ad Amritsar

  • Leggi di più: le migliori attrazioni e luoghi da visitare ad Amritsar

8. Goan

Palolem Beach, Goa meridionale

L'India non è solo piena di grandi città e luoghi sacri, ma ha anche spiagge incredibili nel sud di Goa. Le sue distese di sabbia dorata lungo il Mar Arabico offrono qualcosa per ogni tipo di turista, sia che tu sia interessato a uscire con la folla di viaggiatori zaino in spalla in rilassanti capanne sulla spiaggia o fare una vacanza tropicale in un resort a cinque stelle.

Una parte unica di Goa è la sua miscela di culture indiana e portoghese. Sperimenterai la fusione in tutta la destinazione, dalla sua architettura barocca e cattedrali ai suoi curry speziati vindaloo e ai piatti di pesce.

9. Kerala

Casa galleggiante in Kerala

Dirigiti a sud di Goa e scambierai le spiagge con i tranquilli stagni del Kerala. Niente batte l'esperienza di salire a bordo di una tradizionale casa galleggiante con il tetto di paglia ad Alleppey (conosciuta anche come Alappuzha ) e galleggiare lentamente attraverso lagune e fiumi orlati di palme, sia come gita di un giorno che come avventura notturna. Godrai della cucina indiana appena cucinata sull'acqua e delle bellezze naturali e della fauna selvatica mozzafiato.

Il tranquillo Kerala è come una boccata d'aria fresca dall'intensità di città come New Delhi e Jaipur a nord. Pianifica un po' di tempo qui quando hai bisogno di una pausa dal caos.

10. Grotte di Ajanta ed Ellora

Tempio Kailasa, Grotte di Ellora

Il viaggio nel tempo non è ancora una realtà per i viaggiatori, ma puoi avvicinarti abbastanza alle grotte di Ajanta ed Ellora nel Maharashtra. Entrambi i siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO , le grotte presentano intagli intricati di almeno 1.500 anni fa.

Le grotte di Ajanta sono la più antica delle due attrazioni, con circa 30 monumenti rupestri buddisti scavati nella roccia fin dal II secolo a.C.

A circa 100 chilometri a sud-ovest, le Grotte di Ellora contengono quasi tre dozzine di incisioni buddiste, giainistiche e indù, la più famosa delle quali è il Tempio Kailasa (Grotta 16), un'imponente struttura dedicata al Signore Shiva che presenta sculture di elefanti a grandezza naturale . Le magnifiche incisioni in entrambi i siti ti lasceranno a bocca aperta.

11. Darjeeling

Darjeeling con la montagna innevata di Khangchendzonga in lontananza

Le visite turistiche in India non sono molto migliori di quelle che scoprirai a Darjeeling. La stazione collinare del Bengala occidentale è amata per le sue lussureggianti piantagioni di tè verde , maestose vette innevate (tra cui Khangchendzonga , la terza montagna più alta del mondo) e sereni monasteri buddisti. Questo è il luogo perfetto per organizzare un trekking in montagna o un'avventura in mountain bike.

Una delle cose più popolari da fare a Darjeeling è fare un giro sulla Darjeeling Himalayan Railway. Alimentato da un'antica locomotiva a vapore, il " Treno giocattolo " di 140 anni porta i turisti in divertenti viaggi di due ore da Darjeeling a Ghum , un viaggio che viene regolarmente considerato uno dei viaggi in treno più panoramici del mondo.

12. Calcutta

Il Victoria Memorial a Calcutta

La terza città più grande dell'India, Calcutta, è un capolavoro in decadenza dell'ex India britannica, ricca di architettura dell'era coloniale . Le migliori cose da fare a Calcutta includono vedere il Victoria Memorial, un monumento in marmo bianco che ospita un museo con dozzine di gallerie, e Park Street, una famosa arteria con negozi e ristoranti attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, soprattutto durante le vacanze.

Ma Calcutta riguarda tanto i siti quanto le emozioni. Questa è una città che in qualche modo indurrà tutte le tue emozioni con gli alti e bassi della vita che si svolgono in bella vista in ogni strada. Preparati e sii aperto all'esperienza.

13. Ahmedabad

L'elaboratamente scolpito Adalaj Stepwell alla periferia di Ahmedabad

La più grande città del Gujarat , Ahmedabad è una metropoli rumorosa e travolgente che in qualche modo conquista i turisti che si fanno strada qui. La storica città di Ahmedabad si è guadagnata l'ambito titolo di prima città dell'India patrimonio dell'umanità dell'UNESCO nel 2017 per la sua ricca architettura, mura e porte e importanti templi indù e giainisti.

Sulla sponda occidentale del fiume Sabarmati , i turisti possono passeggiare per il Sabarmati Ashram , quartier generale di Gandhi dal 1917 al 1930. Il suo museo racconta la vita dell'eroe indiano ed espone i suoi occhiali iconici e il suo filatoio. Mentre sei in città, assaggia il cibo di strada : alcuni dicono che sia il migliore di tutta l'India.

14.Shimla

shimla

Quando le temperature salgono alle stelle a Nuova Delhi e in altre città dell'India settentrionale, turisti e gente del posto si dirigono verso climi più freschi nelle stazioni collinari, la più popolare delle quali è Shimla. Il tempo nuvoloso e le colline boscose offrono una fuga soddisfacente dal caldo, oltre a un luogo tranquillo dove trascorrere un fine settimana o più. L'atmosfera nella parte centrale collinare del paese, dove il traffico è vietato, è piacevole quanto la pittoresca periferia.

Mentre sei in zona, effettua una prenotazione sulla ferrovia Kalka-Shimla , patrimonio mondiale dell'UNESCO. La ferrovia lunga 96,6 chilometri, in funzione da oltre un secolo, è rinomata per i suoi panorami mozzafiato e l'autentica esperienza vintage.

15. Mysore

Palazzo Mysore

Sebbene culturalmente diverso, l'India meridionale è incantevole quanto il nord: visita Mysore per vederlo di persona. La terza città più grande del Karnataka è considerata la capitale culturale dello stato, celebrata per la seta di alta qualità , la tradizione pittorica di Mysore e gli ipnotici templi indù con incisioni di divinità che sfiorano le nuvole.

La maggior parte dei turisti visita Mysore per vedere il suo palazzo dichiarato Patrimonio dell'Umanità. Questa attrazione porta la grandezza indiana a un livello superiore, con infinite decorazioni a specchio, vetrate colorate, porte in legno intagliato e intricati pavimenti a mosaico che sembrano l'interno di un caleidoscopio. Il palazzo è considerato uno dei migliori esempi di design indo-saraceno del paese. Assicurati di passare per vedere il palazzo di notte, quando è illuminato da migliaia di luci scintillanti.

16. Ladakh

Lago e splendido scenario di montagna in Ladakh

Situato tra le frastagliate dirupi delle catene montuose del Karakoram e dello Zanskar , il Ladakh offre ai turisti la possibilità di immergersi in un maestoso deserto alpino. Guidare per le strade tortuose della regione ti offre un'incredibile vista naturale dopo l'altra: valli vertiginose, fiumi zampillanti, cime innevate e altro ancora. L'incantevole capitale del Ladakh, Leh , si trova a 3.500 metri sul livello del mare, quindi ti consigliamo di trascorrere almeno qualche giorno per acclimatarti all'altitudine prima di intraprendere qualsiasi attività faticosa.

Il Ladakh non è stato aperto ai turisti fino al 1974. Data la sua posizione difficile da raggiungere e il suo isolamento di lunga data, la regione a maggioranza buddista ha mantenuto un'identità culturale unica e un'atmosfera un po' "incontaminata". Vedrai monasteri e templi buddisti intorno al centro storico di Leh e innumerevoli bandiere colorate di preghiera sventolano nella brezza.

Non perderti il ​​Leh Palace a nove piani, che risale al 17° secolo, e lo Shanti Stupa , un monumento alla pace nel mondo. Puoi anche vedere uno stile di vita superbamente sostenibile in questa comunità tradizionale, che riceve pochissime merci importate e rimane in gran parte autosufficiente.

17.Manali

manali

In un paese soffocante come l'India, è un sollievo trovare un clima fresco nelle stazioni collinari di tutto il paese. Manali sembra essere uno dei più popolari tra i turisti locali e stranieri allo stesso modo. Situata nell'Himachal Pradesh , la località turistica d'alta quota dell'Himalaya rappresenta una facile fuga da Jaipur, Nuova Delhi o Punjab. Il quartiere turistico di Old Manali è ricco di caffè rilassanti; ottimi ristoranti; e alloggi in famiglia, dove i visitatori possono sperimentare uno stile di vita locale.

Manali è anche una comoda base se vuoi vivere i grandi spazi aperti in questa bellissima regione dell'India settentrionale. Da qui, puoi fare trekking nella valle del Parvati, parapendio e alpinismo sulle montagne del Pir Panjal e rafting lungo il fiume Beas. Gli allestitori in giro per la città possono assistere con tutte le disposizioni e il noleggio dell'attrezzatura.

18. Kodagu

Abbey Falls, Kodagu

Dai un'occhiata al paesaggio collinare color smeraldo di Kodagu perennemente ricoperto da una nuvola di nebbia e vedrai immediatamente perché questa stazione collinare è soprannominata "la Scozia dell'India". Precedentemente chiamata Coorg, la più grande attrazione della zona benestante sono le sue piantagioni di caffè e spezie . I tour dei siti storici agricoli offrono ai turisti una visione ravvicinata di come vengono coltivati ​​e prodotti questi alimenti. Il paesaggio lussureggiante è anche ideale per il birdwatching e il trekking , soprattutto nei Ghati occidentali.

Altre cose popolari da fare a Kodagu includono vedere le cascate dell'Abbazia di 21 metri sgorgare dopo la stagione delle piogge, ascoltare i canti dei giovani monaci nel famoso Tempio d'oro del monastero di Namdroling, visitare il Forte Madikeri del XVII secolo e guardare gli elefanti fare il bagno al Campo degli elefanti di Dubai.

19. Isole Andamane

Elefante nel surf sull'isola di Havelock, Isole Andamane

Le Isole Andamane sono il luogo ideale in India se stai cercando una classica vacanza al mare. Ti regaleranno spiagge di sabbia bianca e polverosa fiancheggiate da palme da cocco, tramonti color pastello, le acque turchesi del Mare delle Andamane e fitti paesaggi della giungla. Nessuna cartolina potrebbe catturare la maestosità di questa splendida destinazione.

La sua posizione ultra remota, più vicina all'Indonesia che all'India continentale, presenta sfide per coloro che vogliono mettere piede su una delle poche decine di isole aperte ai turisti. Dovrai prendere un volo interno da una delle principali città indiane, come Chennai, Nuova Delhi o Mumbai . Oppure puoi sfidare uno dei traghetti a lunga percorrenza attraverso il Golfo del Bengala .

Lo sforzo può valere la ricompensa, però. Avrai alcune delle migliori spiagge dell'India quasi tutte per te e la possibilità di vedere uccelli rari e fiorenti barriere coralline. I segugi della cultura e gli appassionati di storia apprezzeranno anche esplorare le rovine vittoriane britanniche sull'isola di Ross , che vengono lentamente inghiottite dalla giungla.

20. McLeod Ganj

McLeod Ganj

Sapevi che puoi visitare la casa del Dalai Lama durante un viaggio in India? La base del leader spirituale tibetano si trova presso il complesso di Tsuglagkhang , un villaggio monastico nella stazione collinare di McLeod Ganj.

Quasi tutti i pomeriggi, puoi vedere i monaci discutere appassionatamente tra loro nel cortile centrale. Percorri il complesso per vedere i pellegrini (molti dei quali sono in esilio dal Tibet) girare le ruote della preghiera e prostrarsi in preghiera, insieme al tempio e al trono su cui il Dalai Lama impartisce i suoi insegnamenti. C'è anche un piccolo Museo del Tibet in loco, che offre ai turisti una comprensione più profonda delle difficoltà che i tibetani devono affrontare durante l'occupazione cinese attraverso mostre fotografiche in movimento e un video.

Il complesso Tsuglagkhang da solo merita una visita a McLeod Ganj, ma puoi anche dare un'occhiata a una serie di altre attrazioni in tutta Dharamsala. Guarda gli artigiani insegnare e praticare l'arte tradizionale tibetana, come l'intaglio del legno e la pittura thangka presso il Norbulingka Institute . Fai il trekking di nove chilometri su Triund Hill per ammirare la vista della possente catena montuosa del Dhauladhar. E sulla strada per le cascate di Bhagsu , fai una sosta al tempio di Bhagsunag per vedere le antiche piscine sacre, che si crede siano piene di acque curative.