22 migliori attrazioni turistiche in Portogallo

Visitare il Portogallo significa scoprire una destinazione straordinariamente varia. Indissolubilmente legato al mare, il paese ha più di 800 chilometri di seducente costa dell'Oceano Atlantico. Lisbona, la capitale, gode di una splendida posizione vicino alla foce del fiume Tago. Da qui, nel 15° e 16° secolo, pionieri marinai salparono per epici viaggi di scoperta e da allora il Portogallo ha coltivato un'orgogliosa tradizione marinara.

L'interno del Portogallo fonde le drammatiche catene montuose settentrionali con le vaste pianure ondulate delle regioni centrali soleggiate del paese. Nel sud, alcune delle migliori spiagge d'Europa fiancheggiano baie pittoresche e acque calde e poco profonde. Sparsi ovunque ci sono villaggi in pietra, cittadine incantevoli e città cosmopolite dove palazzi e castelli storici, musei e monasteri aspettano di essere esplorati.

E viaggiare in Portogallo può anche significare una visita alla verdeggiante isola subtropicale di Madeira – l'"Isola del Giardino" – o all'isolato ma tranquillo arcipelago delle Azzorre. Per ulteriori idee sui posti migliori da visitare, consulta il nostro elenco delle principali attrazioni turistiche del Portogallo.

1. Mosteiro dos Jeronimos, Lisbona

Mosteiro dos Jeronimos, Lisbona

Belém è sinonimo dell'età d'oro della scoperta del Portogallo. È dalle rive di questo sobborgo di Lisbona che intrepidi navigatori salparono nel XV e XVI secolo per viaggi lunghi e pericolosi per tracciare acque sconosciute e mappare nuovi territori.

Uno di questi marinai, Vasco da Gama, scoprì la rotta marittima verso l'India nel 1498 e per onorare il suo successo, il re Manuele I commissionò un monumento che divenne un simbolo duraturo della sorprendente era di conquista ed espansione del paese. Oggi, il Mosteiro dos Jerónimos è uno degli edifici più amati e venerati del paese ed è una tappa obbligata nell'agenda di ogni turista.

La chiesa e il monastero incarnano lo spirito dell'epoca e presentano alcuni dei migliori esempi di architettura manuelina che si trovano ovunque in Portogallo; la decorazione splendidamente abbellita che si trova sul portale sud è mozzafiato.

All'interno, altrettanto esuberante è il bel chiostro. La chiesa ospita opportunamente la tomba di Vasco da Gama e altre figure di spicco nazionali, tra cui Luís de Camões, il più grande poeta portoghese e cronista delle scoperte.

Sistemazione: dove alloggiare a Lisbona: le migliori zone e hotel

2. Oceanario di Lisbona, Lisbona

Oceanario di Lisbona, Lisbona | Ulrika / foto modificata

Probabilmente l'attrazione turistica più popolare e adatta alle famiglie del Portogallo, l' Oceanario di Lisbona è brillantemente concepito per mettere in evidenza i diversi habitat oceanici del mondo. Questo è uno dei migliori e più grandi oceanari d'Europa , contenente una vasta gamma di pesci e animali marini.

Quattro mari e paesaggi separati ricreano gli ecosistemi degli oceani Atlantico, Pacifico, Indiano e Antartico. Un'enorme vasca centrale, visibile da diversi livelli, brulica di squali, razze e molte altre meraviglie con pinne e abitanti degli abissi. Il design in plexiglass trasparente è tale che le specie tropicali più piccole ospitate in acquari separati disposti intorno alla vasca principale sembrano nuotare con i loro cugini più grandi.

A completare questo incredibile spettacolo ci sono i paesaggi all'aperto, dove pinguini, lontre marine e altri teneri uccelli e mammiferi coesistono in spensierata armonia.

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche di Lisbona

3. Palazzo Nazionale di Sintra, Costa di Lisbona

Palazzo Nazionale di Sintra, costa di Lisbona

Adagiata nel grembo di una catena montuosa boscosa, la splendida posizione di Sintra è un motivo sufficiente per visitare questa affascinante e verdeggiante cittadina. In effetti, l'UNESCO riconosce la destinazione come paesaggio culturale del patrimonio mondiale, tale è la sua bellezza e il significato della collezione di attrazioni turistiche storiche raggruppate all'interno e intorno alla città vecchia, Sintra Velha .

Rifugio estivo preferito dai re e dalle regine del Portogallo e meta allettante per numerosi scrittori e poeti, tra cui Lord Byron e William Beckford, Sintra trasuda romanticismo. La città vecchia è un labirinto di stradine acciottolate fiancheggiate da belle case di città dipinte in tonalità pastello di rosa, senape e lilla. Le stradine circondano una graziosa piazza centrale dominata dal meraviglioso Palácio Nacional de Sintra.

Facilmente riconoscibile per i suoi enormi camini conici, il Palazzo Nazionale di Sintra risale alla fine del XIV secolo ed è il più antico palazzo sopravvissuto in Portogallo. Arredato in modo regale, l'edificio è disposto su più piani, molti dei quali trasmettono un tema unico e decorati di conseguenza. Un punto culminante è la magnifica Sala dos Brasões , una scintillante sala a cupola impreziosita dagli stemmi di 72 famiglie nobili portoghesi.

Sistemazione: dove alloggiare a Sintra

4. Andare in kayak sulla costa di Lisbona

Kayak al largo della spiaggia di Ribeira do Cavalo vicino a Sesimbra | Foto Copyright: Paul Bernhardt

Prendere il mare in kayak per esplorare la costa di Lisbona rende l'escursione marittima gratificante. Oltre a offrire una dimensione in più all'esperienza turistica, remare lungo la costa offre un'ottima scusa per esercitarsi in un ambiente incontaminato e salato.

In effetti, la vicinanza di Lisbona all'oceano consente una vasta gamma di emozionanti sport acquatici e scoprire le spiagge, le baie e le calette lungo la regione tra la capitale portoghese e la località turistica di Cascais è un modo divertente per godersi una giornata fuori.

Al di là dell'area, le acque cristalline al largo del Parco Naturale della Serra da Arrábida , che comprende luoghi come Setubal e Sesimbra , costituiscono un paesaggio unico di magnifiche e antiche scogliere marine che pullulano di avifauna.

La maggior parte della costa qui si trova all'interno di una riserva marina protetta, un santuario che include entro i suoi confini la meravigliosamente pittoresca spiaggia di Ribeira do Cavalo .

5. Torre di Belem, Lisbona

Torre di Belém, Lisbona

Uno dei monumenti storici più amati del Portogallo e un'icona di Lisbona, la Torre de Belém si erge come un simbolo dell'Era della Scoperta e dei viaggi di esplorazione intrapresi nel XV e XVI secolo.

Completata nel 1521 come fortezza a difesa dell'accesso al fiume Tago, la torre è considerata un capolavoro dell'architettura militare. Progettata in stile manuelino da Francisco de Arruda, la facciata è una confezione di pietra splendidamente scolpita, caratterizzata da motivi marittimi, come la corda intrecciata e la sfera armillare. Un'imponente loggia rinascimentale ne esalta la decorazione.

Il significato culturale della torre è tale che l'UNESCO l'ha inserita nell'elenco dei patrimoni dell'umanità.

  • Leggi di più:
  • Visitare la Torre de Belém: le principali attrazioni, consigli e tour

6. Convento di Cristo, Tomar

Convento di Cristo, Tomar

A dominare l'affascinante cittadina fluviale di Tomar c'è un possente castello che fa da scudo al Convento do Cristo , una delle principali attrazioni storiche del Portogallo.

Fondato nel 1160 come sede dell'Ordine dei Cavalieri Templari, il Convento di Cristo è tanto maestoso quanto misterioso, il suo patrimonio massonico tangibile e seducente. Al suo centro si trova la medievale Charola , l'originale chiesa templare, riccamente decorata e che trasuda tutto lo strano simbolismo associato all'Ordine di Cristo.

I chiostri del XVI secolo incantano con svolazzi manuelini e stuzzicano i visitatori con le loro scale a chiocciola nascoste. E la magnifica finestra manuelina del convento, progettata dal maestro scultore Diogo de Arruda, rimane uno degli aspetti architettonicamente più attraenti di qualsiasi edificio trovato in Portogallo.

Sistemazione: dove alloggiare a Tomar

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche a Tomar e Easy Day Trips

7. Bom Jesus do Monte, Braga

Bom Jesus do Monte, Braga

Bom Jesus do Monte , il più grande santuario religioso del Portogallo, si trova su un pendio boscoso a sei chilometri a est di Braga ed è uno dei luoghi di pellegrinaggio più importanti del paese.

Composto da una monumentale Escadaria barocca (scalinata) e dalla chiesa del Bom Jesus, questo spettacolare complesso presenta anche diverse cappelle adornate con scene scolpite della Passione di Cristo; fontane posizionate in vari punti della lunga salita; e statue di figure bibliche, mitologiche e simboliche.

Salire la parte inferiore della scala ornamentale in granito lunga 116 metri significa passare lentamente a zig-zag lungo una ripida Via Sacra, con cappelle che mostrano le 14 stazioni della Via Crucis.

A metà strada, il bianco, intrecciato Escadório dos Cinco Sentidos raffigura i cinque sensi per mezzo di statue finemente scolpite.

L'ultima sezione è la Scala delle Tre Virtù, che rappresenta la Fede, la Speranza e la Carità, che conduce alla chiesa. I vostri sforzi saranno ricompensati con un suggestivo panorama della campagna circostante. Per i meno attivi, una funicolare vintage del 1882 porta i visitatori in cima in soli tre minuti.

Sistemazione: dove alloggiare a Braga

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche a Braga e facili gite di un giorno

8. Escursioni sulla catena montuosa del Gerês

Vista del fiume Lima che serpeggia attraverso Peneda Geres

La Serra do Gerês è una catena montuosa di una bellezza mozzafiato che si trova nella remota regione del Minho, nel nord del Portogallo. Situato all'interno del glorioso Parque Nacional da Peneda-Gerês, uno dei posti migliori da visitare in Portogallo, le cime granitiche che definiscono il carattere di questo vasto parco nazionale sono tra le più alte e spettacolari del paese.

Essendo una delle più grandi attrazioni naturali del Portogallo, i monti Gerês attirano escursionisti, escursionisti e amanti della vita all'aria aperta in una delle ultime grandi terre selvagge d'Europa, un paesaggio aspro e aspro noto per le sue valli lussureggianti punteggiate da laghi scintillanti, una manciata di villaggi tradizionali, flora e fauna rare e uno stile di vita che è quasi scomparso dal resto delle regioni montuose del paese.

L'area è attraversata da antichi sentieri di granito, che sono segnalati per gli escursionisti da seguire, sia come una breve passeggiata che un impegnativo trekking di un giorno. La maggior parte delle piste sono lunghe da 10 a 16 chilometri e di vari gradi.

9. Università di Coimbra

Università di Coimbra

L'Universidade de Coimbra è la più antica sede di studi del Portogallo, fondata nel 1290 dal re Dinis. Riconosciuto dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità , gli edifici storici della Velha Universidade , o vecchia Università di Coimbra, circondano una bellissima piazza centrale colonnata, il Paço das Escolas.

Le ali Alta e Sofia dell'università – un'ex residenza reale – premiano i visitatori con una serie di caratteristiche stellari, tra cui la sorprendente Biblioteca Joanina , una biblioteca sontuosamente decorata installata nel 1717 dal re João V.

Un tour comprende anche la Capela de São Miguel del XVI secolo, splendidamente decorata. Coloro che hanno una testa per le altezze possono scalare la storica torre dell'orologio del 18° secolo per una magnifica prospettiva su Coimbra, una delle città più attraenti del paese.

Sistemazione: dove alloggiare a Coimbra

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche a Coimbra e facili gite di un giorno

10. Museo Calouste Gulbenkian, Lisbona

Museo Calouste Gulbenkian, Lisbona | Foto Copyright: Paul Bernhardt

Lisbona è benedetta da alcuni musei veramente di livello mondiale e uno dei più belli è il Museu Calouste Gulbenkian . La collezione del museo conta circa 6.000 pezzi, tutti appartenuti a un solo uomo: Calouste Sarkis Gulbenkian, un ricco magnate del petrolio armeno che lasciò in eredità il suo tesoro inestimabile alla nazione portoghese alla sua morte nel 1955.

Molto semplicemente, questa è una delle più belle collezioni d'arte in Europa . Le mostre abbracciano più di 4.000 anni dall'antichità classica e orientale all'arte europea del primo Novecento . Nessun altro museo ha pezzi d'arte così vari provenienti da così tanti luoghi del mondo e i visitatori possono trascorrere ore a rimuginare su tesori come gli 11 medaglioni romani trovati in Egitto; manoscritti illustrati del XVI secolo; capolavori di Rubens, Rembrandt e Turner; Mobili Luigi XV e Luigi XVI; e gioielli Art Nouveau realizzati da Rene Lalique.

Il museo si trova in splendidi giardini lussureggianti, perfetti per i picnic, soprattutto durante i mesi estivi.

11. Castello di Guimaraes

Castello di Guimaraes

Luogo di nascita della nazione e luogo in cui il primo monarca del Portogallo, Dom Afonso Henriques, nacque nel 1110, Guimarães era un tempo la capitale del regno di "Portucale".

Riconosciuto dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità per la sua collezione di monumenti storici raggruppati all'interno e intorno al centro storico, è il Castelo de Guimarães a simboleggiare al meglio il ruolo svolto dalla città nel definire la cultura e la tradizione della nazione – appare persino su lo stemma portoghese.

Costruita originariamente nel X secolo, ma sostanzialmente ampliata da Enrico di Borgogna due secoli dopo, la rocca, su un sopraelevato sperone di granito, comprende un mastio centrale – la Torre de Menagem – circondato da poderose merlature e torri fortificate.

Dom Afonso è stato battezzato nella minuscola cappella romanica di São Miguel , situata appena fuori le mura del castello, e i visitatori possono sbirciare all'interno del piccolo spazio per vedere il fonte battesimale. Una passeggiata lungo i bastioni è stimolante, ma per i panorami migliori, sali sul mastio.

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche a Guimaraes

12. Torre dos Clérigos, Porto

Torre dos Clérigos, Porto

La Torre de Clérigos , sottile e a forma di ago, è uno dei punti di riferimento distintivi di Porto. Situata a 75 metri sopra le strade e affacciata sul centro storico, questa slanciata torre fu costruita nel XVIII secolo da Nicolau Nasoni e trasuda un audace senso barocco. Progettata come parte della Igreja dos Clérigos, la torre fu completata nel 1763 e all'epoca era l'edificio più alto di Porto.

Per raggiungere la cima, i visitatori devono salire fino a 200 gradini, ma gli sbuffi e gli sbuffi saranno tutti dimenticati mentre abbracci panorami davvero magnifici della città e del fiume Douro.

Sistemazione: dove alloggiare a Porto

13. Castello di São Jorge, Lisbona

Castello di São Jorge, Lisbona

La sua posizione dominante a coronamento di una collina e che domina il vivace quartiere Baixa (centro) di Lisbona definisce Castelo de São Jorge come il monumento storico più visibile della città. Molto popolare sia tra la gente del posto che tra i turisti, le fondamenta di questo imponente castello risalgono alla fine del XII secolo, quando il re Afonso Henriques riconquistò la città dai Mori e costruì un palazzo sulle rovine della loro cittadella in cima alla collina.

Nel 1511 la residenza reale fu ampliata e rinforzata con robuste merlature. Il grande terremoto del 1755 rase al suolo gran parte della struttura, e ciò che resta oggi è in gran parte il risultato di sostanziali ristrutturazioni.

Esplorare il castello è molto divertente. I visitatori possono percorrere i bastioni e le torri merlate, una delle quali, Torre de Ulisses, ha una camera oscura che proietta vedute della città sulle mura interne. Le mura racchiudono un sito archeologico con i resti dell'originale palazzo Alcáçova e antiche fondamenta moresche.

La terrazza panoramica vicino all'ingresso offre le viste più spettacolari su Lisbona e sul fiume.

14. Sé (cattedrale) e tempio romano, Évora

Tempio Romano con la Cattedrale di Evora in lontananza

Situata nel profondo della provincia dell'Alentejo , arroccata dal sole, nel sud del Portogallo, si trova Évora, una delle città più incantevoli del paese. I romani si stabilirono qui nel 57 aC, ma fu sotto il dominio moresco che iniziò a prendere forma la città, il suo dedalo di viuzze e vicoli tipici dell'urbanistica islamica. La riconquista cristiana vide la costruzione della , l'imponente cattedrale di Évora e una delle numerose attrazioni turistiche della città vecchia.

Consacrato nel 1204, questo celebre edificio religioso fonde il romanico con il gotico e il barocco e, dopo aver ammirato l'interno, i visitatori possono stroncare il tetto, che offre una fantastica vista sui dintorni.

Nelle vicinanze si trova il monumento più iconico di Évora, il Tempio Romano . Eretto nel II o III secolo d.C., questo è l'edificio romano più imponente del paese. In effetti, l'eredità storica di Évora è tale che l'UNESCO ha dichiarato la destinazione Patrimonio dell'Umanità .

Sistemazione: dove alloggiare a Évora

15. Alentejo a cavallo

Tipico paesaggio dell'Alentejo in primavera

Sia seguendo un ruscello stretto e gorgogliante; attraversare un prato macchiato di fiori; o arrancare su una pista morbida e sabbiosa, una delle grandi cose da fare nell'Alentejo è esplorare la regione a cavallo.

La provincia è nota per la sua storia d'amore con i cavalli: la bella e mite razza Lusitano è sinonimo di questa parte del Portogallo, specialmente in città come Alter do Chão , sede dell'allevamento Coudelaria de Alter.

Si possono fare piacevoli passeggiate in campagna o lungo la costa, guidate da guide esperte, nate praticamente in sella. Comporta è una delle mete balneari preferite; nell'entroterra, dirigiti verso luoghi come Alcácer do Sal , sul fiume Sado, e Ourique , situato nel profondo dell'entroterra boscoso.

16. Palazzo Nazionale Mosteiro di Mafra

Mosteiro Palazzo Nazionale di Mafra

Il maestoso Palazzo Nazionale e Monastero di Mafra incombe sulla ridente cittadina di campagna di Mafra e rappresenta un eccezionale esempio di grandioso eccesso.

I lavori iniziarono nel 1717 su quello che originariamente doveva essere un semplice monastero e basilica, commissionato da Dom João V per onorare la nascita del primo figlio del re. Ma quando la ricchezza del Brasile ingrossò le casse reali, il progetto assunse una nuova dimensione e alla fine fu costruito un enorme palazzo barocco, riccamente decorato con mobili esotici e numerose opere d'arte.

Un tour consente l'accesso al monastero, al palazzo, alla chiesa e alla basilica. Uno degli indubbi punti salienti del Palazzo Nazionale e del Monastero di Mafra è la sontuosa biblioteca con pavimento in marmo, dove oltre 40.000 libri rari e preziosi sono allineati su librerie in legno in stile rococò, una delle più importanti raccolte di manoscritti e letteratura in Europa.

Sistemazione: Dove dormire a Mafra

17. Igreja de Santo António e il Museo Civico, Lagos

Chiesa di Sant'Antonio

Il Museo Municipale di Lagos custodisce la più bizzarra collezione di archeologia ed etnografia dell'Algarve. L'esposizione meravigliosamente eclettica di artigianato locale, curiosità e manufatti illustra perfettamente la cultura e il patrimonio diversificato della regione e include oggetti come una pala d'altare realizzata a mano in sughero e un realistico modello in scala fatto in casa di un immaginario villaggio dell'Algarve.

Un punto culminante è l'imponente mosaico romano dell'Opus Vermiculatum, portato alla luce nel 1933 dal fondatore del museo, il dottor José Formosinho. I tour si concludono con una visita all'Igreja de Santo António e un interno abbagliante di intagli dorati decorati e pannelli decorativi di azulejo .

Sistemazione: dove alloggiare a Lagos

  • Leggi di più:
  • Le migliori attrazioni turistiche di Lagos

18. Il castello di Silves

Il castello di Silve

Come Xelb, Silves era un tempo la capitale dell'Algarve moresco e gli arabi chiamarono la regione al-Gharb .

All'inizio del XII secolo, la città era rinomata come un centro di cultura, un luogo in cui si riunivano scrittori, filosofi e geografi islamici. Per proteggere gli abitanti, i Mori costruirono un possente castello in posizione elevata che dominava il paese.

Conquistata in seguito dai crociati, la fortezza si erge oggi come un ricordo permanente della dominazione moresca e della riconquista cristiana. È il monumento storico più imponente dell'Algarve e uno dei migliori castelli del Portogallo. Le sue enormi mura di arenaria rossa colorano la piacevole cittadina fluviale di Silves con un invitante bagliore ocra.

Visita all'inizio di agosto e goditi l'annuale Festival Medievale all'esterno dei robusti bastioni.

Sistemazione: dove alloggiare a Silves

19. Zipline transfrontaliera, Alcoutim

Zipline transfrontaliera, Alcoutim | Foto Copyright: Paul Bernhardt

Attraversando Spagna e Portogallo e attualmente l' unica zipline transfrontaliera al mondo , questa è una delle attrazioni turistiche più audaci e radicali del paese. Collegando Sanlúcar de Guadiana nella provincia spagnola di Huelva con Alcoutim nell'estremo nord dell'Algarve, la linea misura 720 metri e unisce i due paesi attraverso l'ampio e tortuoso fiume Guadiana.

I partecipanti, completamente equipaggiati con imbracature di sicurezza ed elmetti, iniziano il loro volo da una piattaforma di partenza situata in alto sopra il fiume che domina la sonnolenta frazione di Sanlúcar. Attraversando il fiume a velocità comprese tra 70 e 80 chilometri orari, volano letteralmente nel tempo, guadagnando un'ora a causa della differenza di fuso orario tra i due paesi.

Emozionante e del tutto originale, la corsa offre un'esperienza per i visitatori dell'Algarve completamente diversa, e non capita tutti i giorni di potersi vantare di viaggiare da un paese all'altro in meno di un minuto!

20. Palazzo della Borsa, Porto

Palazzo della Borsa, Porto | Hugo Cadavez / foto modificata

L'affascinante miscuglio di attrazioni turistiche di Porto include l'ex edificio della borsa della città, il bellissimo Palácio da Bolsa . Costruito da mercanti a metà del 19° secolo su un sito dove un tempo sorgeva il monastero di São Francisco, il palazzo si trova all'interno dei confini della città vecchia e come tale gode dello status di patrimonio mondiale dell'UNESCO .

Gli interni abbaglianti riflettono la ricchezza che si riversava nella città in quel momento, e un tour delle sale e delle gallerie decorate rivela una grandezza e una ricchezza stravaganti come qualsiasi palazzo reale. L'incarnazione di questa opulenza è l'incredibile Salão Árabe, la stanza araba. Ispirato all'Alhambra di Granada, il salone magnificamente dorato è avvolto da decorazioni in stile moresco blu e oro che brillano come la grotta di Aladino.

21. Passerelle Paiva (Passadiços do Paiva), Arouca

Le Passerelle Paiva

Tradotto come Paiva Walkways, questa struttura pluripremiata spunta tutte le caselle verdi. Situato fuori dalla città di Arouca, a 70 chilometri a nord di Aveiro, nel Portogallo centrale, il Paiva Walkways offre un'escursione di otto chilometri impegnativa ma altamente gratificante su una passerella sopraelevata che si tuffa, si arrampica e si snoda attraverso l'Arouca Geopark, un luogo incontaminato paesaggio di straordinaria bellezza e un hot spot di biodiversità.

La passeggiata inizia ad Areinho e in parte segue il fiume Paiva incontaminato a valle. Molto presto, farai un'escursione attraverso un ambiente aspro e raro di boschi pacifici e verdeggianti e gole profonde e spalancate.

Lungo la strada, oltrepassi cascate cadenti e piscine serene simili a specchi. Abbastanza spesso il trekking prevede la negoziazione di lunghe rampe di gradini a zig zag su ripide pendenze: il percorso mette davvero alla prova la resistenza e la forma fisica.

Il completamento della passeggiata dura circa 2,5 ore e termina a Espiunca. Ricorda di portare con te crema solare, snack energetici e molta acqua.

22. Parco Archeologico della Valle della Côa (Parque Arqueológico do Vale do Côa), Vila Nova de Foz Côa

Sculture preistoriche nel Parco Archeologico della Valle della Côa

All'inizio degli anni '90, un team di ingegneri che esplorava una valle del fiume Côa, nel nord-est del Portogallo, durante la pianificazione della costruzione di una diga, ha scoperto migliaia di disegni rupestri di epoca preistorica incisi in gigantesche lastre di granito. È stata una scoperta rara ed eccezionale.

Il progetto della diga è stato successivamente annullato e le incisioni – raffiguranti cavalli, bovini, armi e figure umane e astratte, le prime delle quali risalgono a 22.000 anni a.C. – sono state infine designate patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Oggi i visitatori possono ammirare questa antica arte rupestre conservata in situ presso il Parco Archeologico della Valle della Côa partecipando a una visita guidata in veicoli fuoristrada. Possono anche scoprire di più sulla storia dietro le origini dell'opera d'arte ed esplorare la valle attraverso contenuti multimediali, fotografie e immagini delle incisioni nel favoloso Museo Côa, situato alle porte del parco.

Altri punti salienti da non perdere del Portogallo