9 migliori isole Fiji

Le Fiji, nel Pacifico meridionale, alimentano innumerevoli fantasie tropicali e, con 333 isole tra cui scegliere, è facile trovare una sublime distesa di sabbia costellata di palme adatta al tuo stile e al tuo budget.

Nomi come Mamanucas e Yasawa scivolano via dalla lingua come dolci onde su una spiaggia tropicale, e questi gruppi di isole offrono di tutto, dai lussuosi rifugi e rustici eco-lodge ai resort per famiglie.

Veduta aerea dell'isola di Mala Mala, Isole Mamanuca

La città turistica di Nadi, a Viti Levu , è la porta internazionale di queste isole da cartolina, e le zone turistiche dell'isola di Denarau e la famosa Coral Coast sono a breve distanza in auto, vicino ad alcune delle principali attrazioni turistiche delle Fiji.

Ma non devi viaggiare lontano per fuggire dalla folla e trovare il tuo paradiso nelle Fiji. Lussureggianti isole bagnate dalla pioggia come Vanua Levu e Taveuni sono fuori dai circuiti turistici più battuti, con sentieri escursionistici, cascate e giungle punteggiate di fiori, mentre l'incontaminata Kadavu attira i subacquei nella quarta barriera corallina più grande del pianeta. Se ancora non riesci a scegliere tra tutte queste bellezze tropicali, sali a bordo di una crociera Blue Lagoon e provane più di una.

Che tu sia un appassionato subacqueo in cerca di barriere coralline ricche di pesci, un eco-turista, una ragazza sulla spiaggia o un viaggiatore con lo zaino, trova il luogo perfetto da visitare per la tua prossima vacanza nel Pacifico meridionale con il nostro elenco delle migliori isole delle Fiji.

1. Le Isole Mamanuca

Le Isole Mamanuca

A breve distanza dai centri turistici di Nadi e dell'isola di Denarau, le magnifiche isole Mamanuca sono tra i luoghi più popolari da visitare alle Fiji , e per una buona ragione. Queste 20 chiazze di sublime sabbia bianca e sorprendente acqua blu vantano il miglior clima delle Fiji, con tanto sole e meno pioggia rispetto ad altri gruppi di isole.

Ciò che queste isole mancano di interesse culturale, compensano con spiagge abbaglianti, acque limpide e barriere coralline ricche di pesci. Grazie a questa quintessenza della bellezza tropicale, Survivor e il famoso film di Tom Hanks Cast Away sono stati entrambi girati su isole di questa catena.

Le barriere coralline attirano i subacquei e gli amanti dello snorkeling, e i surfisti si riversano qui per le pause di livello mondiale, tra cui il famoso Cloud Break , un breve giro in barca da queste isole.

Troverai alloggi adatti a ogni budget e stile, dai bure con il tetto di paglia (tradizionali capanne delle Fiji) alle lussuose ville sulla spiaggia, e la maggior parte di questi resort occupa le proprie isole nella catena di Mamanuca. In cima alla lista del lusso ci sono Vomo Island Resort; Likuliku Lagoon Resort ; e il Tokoriki Island Resort per soli adulti, uno dei migliori resort per coppie delle Figi.

I resort di fascia media più famosi includono Matamanoa Island Resort, Malolo Island Resort, Mana Island Resort e Castaway Island Fiji.

Il Beachcomber Island Resort è un successo con il vivace set di backpacker e, se sei un surfista, i migliori resort sono Tavarua Island Resort, Plantation Island Resort, Lomani Island Resort e Namotu Island Resort.

La maggior parte delle isole si trova a meno di un'ora di barca dal porto turistico dell'isola di Denarau.

2. Le isole Yasawa

Veduta aerea delle isole Yasawa

A nord delle famose isole Mamanuca, le isole Yasawa, scarsamente popolate, sono più remote e meno sviluppate delle loro isole sorelle più a sud, ma ugualmente meravigliose.

Il film del 1980 The Blue Lagoon , con Brooke Shields, è stato girato su una di queste bellezze tropicali. Circondate da acque cristalline in quasi tutte le sfumature di blu, queste isole tendono ad essere più secche delle loro controparti meridionali e si increspano in ripide vette che si tuffano in bellissime spiagge di sabbia bianca.

Le cose popolari da fare nelle isole Yasawa includono il kayak, il nuoto con le mante e l'esplorazione delle grotte di Sawa-i-Lau , simili a una cattedrale.

Non troverai città negli Yasawa, solo piccoli villaggi, ma le opzioni di alloggio sono diverse. Troverai di tutto, dalle sistemazioni rustiche per backpacker ai resort di lusso, come Paradise Cove Resort, Turtle Island e Yasawa Island Resort & Spa.

Idrovolanti, elicotteri e motoscafi portano gli ospiti in questi resort da Nadi e puoi anche visitare queste isole con una crociera Blue Lagoon o il catamarano ad alta velocità, lo Yasawa Flyer .

3. Viti Levu

Lussureggianti montagne di Viti Levu

Se visiti le Fiji per la prima volta, probabilmente volerai a Viti Levu, l'isola più grande del paese e porta d'ingresso internazionale . L'aeroporto principale è vicino alla città di Nadi , sul lato occidentale dell'isola, dove negozi di souvenir e ristoranti indiani si accalcano lungo le strade trafficate.

Suva, sul lato orientale dell'isola, è la capitale e una delle città più grandi del Pacifico meridionale, con una vivace comunità di espatriati.

Se stai cercando degli scavi eleganti vicino all'aeroporto, l' isola di Denarau è un'esclusiva enclave di resort con un gruppo di grandi hotel e un campo da golf a 18 buche, a circa sei chilometri da Nadi. La maggior parte dei turisti che soggiornano a Viti Levu si basano qui o sulla Coral Coast , a circa due ore di auto da Nadi, dove spiagge di sabbia bianca e grandi resort costeggiano la costa.

Ma Viti Levu ha anche un lato selvaggio. Se ti avventuri lontano dai centri turistici, puoi esplorare i tradizionali villaggi di montagna; zipline attraverso la giungla e rafting o kayak lungo il fiume Navua attraverso foreste pluviali incontaminate.

Pacific Harbour, a circa un'ora di auto da Suva, è un punto caldo per gli sport d'avventura, dove puoi immergerti con gli squali nella laguna di Beqa.

A circa 15 minuti da Nadi, il Giardino del Gigante dormiente, ai piedi della catena del Sabeto, è una popolare gita di un giorno per gli amanti del giardino e, dopo aver ammirato tutte le orchidee, puoi immergerti nelle vicine Sabeto Hot Springs e Mud Pool .

A circa un'ora di auto da Nadi, la spiaggia di Natadola , fiancheggiata da palme, è una delle migliori spiagge delle Fiji, con surf dolce e snorkeling decente all'estremità orientale.

4.Vanua Levu

Bures, case tradizionali delle Fiji su Vanua Levu

Meno turistica di Viti Levu, Vanua Levu è la seconda isola più grande delle Fiji e una destinazione popolare per gli amanti della natura che amano viaggiare fuori dai sentieri battuti.

Nella Riserva Naturale di Wasali , le cascate scorrono lungo le lussureggianti colline e i sentieri escursionistici si snodano attraverso la foresta pluviale fino a sorgenti termali e punti panoramici.

La città di Savusavu ha un colorato mercato contadino e la sua baia riparata è frequentata dai marinai. Le piste sterrate dell'isola sono divertenti per gli appassionati di fuoristrada, specialmente lungo la panoramica Hibiscus Highway , che ripercorre la costa passando per piantagioni di cocco e campi di canna da zucchero verde mela. Altre cose popolari da fare qui includono escursioni a piedi e in mountain bike attraverso la giungla; tubi fluviali; e crogiolarsi sulle spiagge deserte e orlate dalla giungla.

Anche le immersioni e lo snorkeling sono eccellenti nelle acque intorno alle isole: Jean-Michel Cousteau (figlio di Jacques) gestisce qui un famoso centro immersioni, con corsi per tutti i livelli di abilità. Le migliori località per le immersioni includono Rainbow Reef, famoso per i suoi coralli molli multicolori, e la Namena Marine Reserve, con alcune delle barriere coralline più incontaminate del paese.

A circa 20 chilometri da Labasa (la città più grande di Vanua Levu) si trova il leggendario Tempio del Serpente, con il Naag Baba Mandir , una pietra sacra indù che cresce.

5. Taveuni

Cascata Wainibau, Taveuni

Come la sua isola sorella molto più grande, Vanua Levu, a ovest, Taveuni è un paradiso per escursionisti, amanti della natura e chiunque voglia sperimentare il lato più autentico del paese durante le vacanze alle Fiji.

È conosciuta come "l'isola del giardino", grazie alle sue lussureggianti giungle e alle numerose cascate, alimentate da frequenti piogge. Il Bouma National Heritage Park protegge gran parte dell'isola, con rare fioriture tropicali e superbi birdwatching; I lorichetti e le code di seta Kula sono tra le molte specie di uccelli pregiate qui.

Uno dei modi migliori per esplorare l'isola è lungo la Lavena Coastal Walk , un sentiero escursionistico di cinque chilometri che costeggia la costa frastagliata, dove le spiagge di sabbia bianca e nera si fondono con le acque screziate della barriera corallina.

Non sorprende che le immersioni e lo snorkeling siano un punto culminante: le acque ospitano oltre 1.198 specie di pesci di barriera, quasi 300 specie diverse di corallo duro, oltre a vongole giganti, tartarughe, squali e razze. I migliori siti includono Rainbow Reef, Eel Reef, Great White Wall e Waitabu Marine Park.

Altre cose popolari da fare a Taveuni includono galleggiare lungo fiumi incontaminati su zattere di bambù, nuotare nelle piscine naturali delle cascate Tavoro di 60 piedi, fare kayak lungo la costa, soggiorni nei villaggi e scalare le cime delle montagne (Taveuni ospita la seconda città più alta delle Fiji vetta, il monte Uluigalau, a 1.241 metri).

6. Isola Wakaya

Snorkeling, Isola Wakaya | Paul Asman e Jill Lenoble / foto modificata

Parte del gruppo di isole Lomaiviti , a est di Viti Levu, l'isola di Wakaya, di 2.200 acri, è di proprietà privata e ospita il lussuoso Wakaya Club & Spa all-inclusive, un lussuoso rifugio privato in un ambiente incontaminato.

Celebrità, come Keith Richards, visitano spesso queste coste, nascoste in grandi ville con aria condizionata che sono infilate lungo una striscia di spiaggia di sabbia bianca orlata da acque turchesi e barriere coralline. Ognuna presenta materiali naturali, come bambù intrecciato, legni duri tropicali e roccia lavica, oltre a sontuose lenzuola italiane, tappeti tibetani, accesso a Internet ad alta velocità, vasche da bagno di grandi dimensioni e giardini privati.

Gli sport acquatici includono immersioni subacquee, snorkeling, pesca e kayak, mentre le attività a terra spaziano da passeggiate nella natura e golf sul campo a nove buche, a tennis, croquet, picnic privati ​​e tour dei giardini biologici e dell'orchidearium.

7. Scelta dell'editore del Toberua Island Resort

Resort dell'isola di Toberua | Copyright foto: Brian Hastings

A circa 30 minuti di barca da Suva lungo il pittoresco fiume Navaloa, la piccola isola di Toberua, nel gruppo Lomaiviti, è una delle gemme dell'isola delle Fiji.

Avvicinandosi dal mare, i quattro acri di Toberua (pronunciata "Tomberua") assomigliano un po' all'isola di Gilligan, con il suo frammento di spiaggia di sabbia bianca, palme arcuate e graziosi bure dal tetto di paglia. Conosciuto per il suo servizio personalizzato e l'atmosfera amichevole, il Toberua Island Resort accoglie gli ospiti in 18 bure annidati lungo la riva, caratterizzati da una miscela di strutture naturali e comfort moderni.

Il personale di lunga data conosce tutti gli ospiti per nome e non c'è bisogno di un orologio o di un telefono qui. I tamburi pulsanti annunciano quando ogni pasto è pronto e il personale cordiale ti trova sull'isola per prendere l'ordine della cena.

Le cose popolari da fare sull'isola includono immersioni, snorkeling e pesca sulle barriere coralline circostanti, kayak, nuoto nella piscina dell'isola, trattamenti termali, bocce e gite nei villaggi vicini.

Puoi anche giocare a "reef golf" sul campo a 18 buche, anche se dovrai aspettare la bassa marea e, se vuoi davvero concederti il ​​lusso, puoi prenotare l'intera isola.

8. Resort privato dell'isola di Matangi

Resort privato dell'isola di Matangi | Ed Bierman / foto modificata

Allungandosi a forma di sorriso, a nord-est di Taveuni, l'isola di Matangi di 240 acri è una delle migliori isole in cui soggiornare alle Fiji per le coppie. Il romantico Matangi Private Island Resort qui è una delle mete preferite per matrimoni e luna di miele.

L'isola è in realtà un cratere vulcanico estinto, con barriere coralline che delimitano l'incantevole baia a ferro di cavallo, una seducente curva di spiaggia di sabbia bianca fiancheggiata da palme.

I bure climatizzati con il tetto di paglia fondono trame terrose e lussi moderni. Alcuni sono cosparsi lungo la riva, mentre altri sono case sull'albero a due livelli su palafitte che si estendono nella lussureggiante foresta pluviale. Una spa di lusso presiede sul bordo dell'acqua.

Le attività qui includono immersioni, pesca, nuoto, kayak, tour di villaggi culturali e cascate e trekking sulla vicina isola di Qamea . Ma se non fare nulla è la tua idea di paradiso, puoi semplicemente rannicchiarti su un'amaca sotto le palme fruscianti e guardare il mare blu e blu.

9. Kadavu

Isola di Kadavu

Lontano dal percorso turistico ben frequentato, l'incontaminato gruppo di isole Kadavu è noto per le fantastiche immersioni sulla Great Astrolabe Reef , la quarta barriera corallina più grande del pianeta .

A circa 100 chilometri a sud di Viti Levu, l'isola di Kadavu è la più grande del gruppo, con picchi vulcanici e vasti tratti di foresta pluviale vergine che ricoprono il suo interno. Queste giungle supportano un'impressionante diversità di uccelli, tra cui il pappagallo muschiato Kadavu, la colomba di velluto e il pappagallo lucente cremisi.

Le infrastrutture turistiche sono praticamente inesistenti, fatta eccezione per alcuni eco-resort amichevoli disseminati lungo la costa, alcuni con giardini biologici e belle spiagge. Matava e Papageno Resort sono due dei favoriti.

Le gite guidate in kayak sono un ottimo modo per esplorare la costa e puoi anche visitare alcuni dei villaggi locali per una dose di autentica cultura delle Fiji. Questo è uno dei rari posti al mondo, dove puoi abbandonare la griglia e immergerti in una bellezza naturale incontaminata, sia a terra che in acqua.

Domande frequenti

Qual è il periodo migliore per visitare le Isole Fiji?

Per un clima relativamente secco e meno possibilità di tempeste tropicali, il periodo migliore per visitare le Fiji va da luglio a settembre . Tieni presente, tuttavia, che è alta stagione e alloggio e voli saranno più costosi.

Da novembre ad aprile, i sistemi tropicali si spostano nell'area e forti piogge possono colpire le isole, ma se non ti dispiace, troverai le tariffe più economiche in questo periodo dell'anno.

Ma c'è un punto debole. Se viaggi nelle stagioni intermedie , da maggio a giugno e ottobre, avrai maggiori possibilità di un clima decente e tariffe più convenienti. Inoltre, questi mesi sono generalmente al di fuori delle vacanze scolastiche in questa parte del mondo, quindi le isole non saranno così affollate.