Esplorando le principali attrazioni delle Isole del Canale

Scritto da Bryan Dearsley
14 settembre 2023

Situate a circa 14 miglia al largo della costa francese, le Isole del Canale sono costituite (in ordine di grandezza) da Jersey , Guernsey , Alderney , Sark e Herm , oltre a molte isole minori, ognuna con il proprio carattere unico. Le isole sono ben servite dall'aereo da Londra e da molte altre città inglesi, e in estate sono disponibili traversate giornaliere in traghetto da Portsmouth e Poole in Inghilterra, e Cherbourg e St. Malo in Francia.

Un buon itinerario per i visitatori include trascorrere due giorni di visite turistiche a Guernsey, una giornata esplorando Sark, seguita da una giornata ad Alderney, per finire con un soggiorno di tre giorni a Jersey.

Un buon momento per visitare è durante il Festival del patrimonio delle Isole del Canale di cinque settimane che va da aprile a maggio. Questo popolare festival prevede aperture speciali di siti storici, tour esclusivi e passeggiate guidate a tema che coinvolgono tutte e cinque le isole.

Assicurati di leggere il nostro elenco delle migliori cose da fare e luoghi da visitare nelle Isole del Canale.

1. La Grande Isola: Jersey

maglione

Jersey, la più grande delle Isole del Canale, si estende per nove miglia da est a ovest e cinque miglia da nord a sud. Questa isola di una bellezza spettacolare offre numerosi paesaggi suggestivi , soprattutto sulla costa settentrionale con le sue alte scogliere, insenature rocciose e grotte.

Per gli escursionisti, la zona pianeggiante a sud-ovest offre ottimi sentieri . Una delle migliori escursioni consiste nel percorrere il piacevole sentiero che corre lungo il tratto in disuso della vecchia ferrovia del Jersey dal villaggio di St. Aubin a Corbière Point.

La città principale: St Helier

elisabetta castello

St. Helier sulla baia di St. Aubin è una vivace cittadina che ha conservato gran parte del suo fascino vittoriano. Le attrazioni turistiche includono Liberation Square, La Collette Gardens, Charing Cross e il Waterfront Centre, oltre al Castello di Elisabetta nella zona del porto. Costruito durante il regno di Elisabetta I e situato su una piccola isola rocciosa raggiungibile in traghetto o in una strada rialzata, è qui che si rifugiò Carlo II, così come l'apostolo Sant'Eliero del VI secolo.

Altri punti salienti dell'attrazione includono Piazza Reale, con la sua chiesa cittadina del X secolo, la Royal Court House, la Camera degli Stati e una statua dorata di Giorgio II. Per saperne di più sulla ricca storia dell'isola, visita il Jersey Museum and Art Gallery, con le sue interessanti collezioni d'arte archeologiche e storiche.

Indirizzo: Weighbridge Place, St Helier, Jersey

Sito ufficiale: www.jerseyheritage.org

I molti incantesimi di Gorey

Gorey, Jersey

Gorey, a circa 10 miglia da St. Helier lungo la bellissima strada costiera (cinque miglia se viaggi nell'entroterra attraverso Grouville) è un'affascinante cittadina con una fila di pittoresche case lungo il porto. Il molo sotto il castello ospita l'annuale Fête de la Mer , l'eccellente festival del pesce dell'isola.

Gorey è dominata dal formidabile castello di Mont Orgueil . Conosciuto anche come Castello di Gorey, questo magnifico esempio di ingegneria militare medievale risale al regno di re Giovanni.

Località: Gorey, St. Martin, Jersey

Museo La Hougue Bié

Museo La Hougue Bié

La Hougue Bie, uno degli edifici più antichi del mondo, è un grande tumulo sormontato dalla cappella normanna di Notre Dame de Clarté del XII secolo e dalla Cappella di Gerusalemme (1520). Ora un museo, i punti salienti di una visita includono la possibilità di vedere la cripta, che contiene una replica della tomba di Cristo trovata nella Chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme.

Lo scavo del tumulo nel 1924 ha portato alla luce una delle più grandi tombe a corridoio d'Europa, risalente al 2000 a.C. e costruita con pietre che pesano fino a 30 tonnellate (il sito stesso era in uso dal 3500 a.C. circa).Un'aggiunta più recente è il bunker di comando aggiunto dai tedeschi durante l'occupazione della seconda guerra mondiale (è aperto al pubblico).

In seguito, se hai sete e fame, assicurati di assaggiare le delizie della nuovissima sala da tè del sito.

Indirizzo: La Route de la Hougue Bie, Grouville, Jersey

Sito ufficiale: www.jerseyheritage.org/places-to-visit/la-hougue-bie-museum

L'ultimo pigiama party: la baia di Santa Caterina

Baia di Santa Caterina

St. Catherine's Bay è uno dei luoghi preferiti dai pescatori, poiché Rozel Bay è isolata con la sua stretta spiaggia sabbiosa. Per un'esperienza davvero unica, trascorri una notte all'Archirondel Tower .

Costruita nel 1792 su uno sperone roccioso che domina la baia di Santa Caterina e utilizzata come guarnigione militare, questa sorprendente torre rossa e bianca è stata modernizzata in sistemazioni di lusso per un massimo di quattro persone ed è perfetta per le famiglie.

Posizione: Spiaggia di Archirondel, St. Martin, Jersey

Sito ufficiale: www.jerseyheritage.org/holiday/archirondel-tower

Trinità: lo zoo di Jersey

Gorilla allo zoo di Jersey

Il superbo Jersey Zoo (ex Durrell Wildlife Park) è stato fondato nel 1958 dallo scrittore Gerald Durrell , famoso per i suoi numerosi libri che raccontano le sue avventure come uno dei naturalisti più importanti del mondo.

Concentrandosi sulla conservazione, lo zoo comprende numerosi mammiferi rari, uccelli, anfibi e rettili e offre una varietà di programmi educativi divertenti, inclusi colloqui con i suoi guardiani dello zoo.

Sono inoltre disponibili un ristorante e un centro visitatori. Una nuova aggiunta è il Durrell Wildlife Camp. Questa struttura offre "glamping" di lusso nel parco dello zoo, con sistemazioni composte da baccelli abbastanza grandi per far dormire famiglie e coppie.

Dopo la tua visita, trascorri del tempo esplorando la romantica costa settentrionale intorno a Bouley Bay, con le sue piccole baie sabbiose incastonate tra le rocce.

Località: La Profonde Rue, Trinity, Jersey

Sito ufficiale: www.durrell.org/wildlife

Ottimi panorami dalla vetta più alta del Jersey: Les Platons

I Platoni | Andy Hawkins / foto modificata

A 446 piedi, Les Platons è il punto più alto del Jersey. Da qui godrai di splendide viste sulla costa settentrionale, inclusa la baia di Bonne Nuit, con la sua spiaggia di ciottoli e le cave di granito del Mont Mado .

Mentre sei qui, assicurati di esplorare le molte altre attrazioni nelle vicinanze. Questi includono St. John's Bay, La Houle Cave e Sorel Point, il punto più settentrionale dell'isola.

Baia di St Ouen

Baia di St Ouen, Jersey

Quasi l'intera costa occidentale del Jersey è costituita da un'unica e ampia baia: la baia di St. Ouen. L'area è popolare tra i surfisti per le sue onde e con altri visitatori per la sua natura, fauna selvatica e viste spettacolari.

Coloro che sono interessati alla storia della seconda guerra mondiale dovrebbero visitare il vicino Museo militare delle Isole del Canale . Ambientato in un ex bunker tedesco in tempo di guerra, i punti salienti includono esposizioni di armi e manufatti del periodo dell'occupazione.

2. L'isola dei buongustai: Guernsey

Scogliere su Guernsey

Sebbene sia grande solo la metà di Jersey, Guernsey contiene quasi tanti ottimi motivi per visitarla come il suo vicino più grande. Le spettacolari scogliere della costa meridionale si elevano per più di 270 piedi e sono una grande attrazione turistica, così come i numerosi ristoranti dell'isola, con la loro reputazione di deliziosa cucina europea (da cui il soprannome dell'isola, "Isola dei Gourmet").

Prendendo rifugio nello storico porto di San Pietro

Porto San Pietro

Le stradine e i vicoli di St. Peter Port salgono ripidamente dal porto fino al punto più alto della città con i suoi panorami imponenti. Molte delle case sono in stile Regency, conferendo alla città una piacevole aria da vecchio mondo.

La città è nota per il suo quartiere dello shopping, i siti storici e le strutture ricreative, nonché per le attività attive da fare, come il ciclismo, il surf, le immersioni, la pesca, il birdwatching e la vela.

Importanti punti di riferimento includono la chiesa cittadina del XII secolo e la Hauteville House, che dal 1859 al 1870 fu la casa dello scrittore francese Victor Hugo , un rifugiato all'epoca (ora è un museo).

Indirizzo: 38 Hauteville, Saint Peter Port, Guernsey

La storia ha preso vita a Castle Cornet

Cornetto del castello

Su una piccola isola collegata da Castle Pier sorge Castle Cornet, fondato nel 1150 ma in gran parte elisabettiano nella sua forma attuale. Il castello ospita numerosi musei di interesse per gli appassionati di storia, tra cui Story of Castle Cornet, il Royal Guernsey Militia Museum, il Maritime Museum, il 201 Squadron RAF Museum e il Royal Guernsey Light Infantry Museum.

Sono disponibili visite guidate del castello e dei suoi quattro giardini storici. Altri punti salienti includono il saluto quotidiano con le armi a mezzogiorno da parte del personale in costume, così come i numerosi sentieri piacevoli che attraversano i giardini del castello. C'è anche una caffetteria in loco.

Se puoi, prova a programmare la tua visita con l'annuale Guernsey Air Display : se lo fai, sarai ricompensato con una delle migliori viste possibili di questi aerei che stanno attraversando la loro pace sul Canale della Manica.

Posizione: Porto di St. Peter Port, Guernsey

Sito ufficiale: www.museums.gov.gg/article/101089/Castle-Cornet

La spettacolare costa di Guernsey

Veduta aerea di Fermain Bay lungo la costa di Guernsey

Sulla costa orientale di Guernsey si trovano numerose storiche Torri Martello, nonché le rovine del castello di Vale, una chiesa di Vale dei primi anni Normanni e una grande tomba a corridoio. La costa meridionale è ugualmente interessante e attraente con molte splendide scogliere e grotte, la più grande è la Creux Mahie lunga 200 piedi.

Corbière Point è interessante per le vene verdi nel granito rosa e grigio, così come Rocquaine Bay sulla costa occidentale. Infine, la minuscola isola di Lihou, collegata alla terraferma da una strada rialzata, conserva i resti di un priorato del XII secolo.

3. Alderney a distanza

Fort Essex, Alderney

Lunga solo quattro miglia e larga un miglio, Alderney gode di un clima mite, una ricca fauna selvatica, una ricca storia e splendide spiagge appartate. Quasi senza alberi, premia gli avventurosi con bellissime baie sabbiose, scogliere frastagliate e aspre scogliere da esplorare.

Tiny St. Anne risale al XV secolo e ha un'aria decisamente francese, con strade acciottolate, locande accoglienti, caffè e negozi. St. Anne ha un clima mite, molto sole e un porto pittoresco. I suoi visitatori amano passeggiare sulle scogliere, giocare a golf, pescare e fare windsurf.

A Telegraph Bay ci sono due rocce dai colori interessanti conosciute come le Due Sorelle e l'isola disabitata di Burhou è una riserva di uccelli da visitare meglio in barca (tranne durante la nidificazione). Alderney può essere raggiunta con voli diretti da Southampton e Guernsey, nonché tramite un servizio di traghetti stagionale dalla Francia e dalle altre isole.

4. Il gioiello delle Isole del Canale: Sark

Istmo di La Coupée a Sark, Isole del Canale

Spesso definita il "gioiello delle Isole del Canale", Sark è la più piccola delle isole principali. Con una popolazione di circa 600 abitanti, fa parte del Baliato di Guernsey e ha un proprio parlamento.

Le barche visitano ogni giorno in estate da Guernsey e (meno frequentemente) da Jersey, tornando la sera stessa, atterrando a La Maseline sul lato est dell'isola.

La Collinette è l'insediamento principale di Sark e ha una chiesa, un'antica casa padronale e un mulino a vento nel punto più alto. È anche sede di numerose pensioni e locande per coloro che desiderano prolungare il soggiorno.

Sark senza auto è un piacere da esplorare a piedi, poiché sulle sue strade sono ammessi solo trattori e veicoli trainati da cavalli. La passeggiata più gratificante è quella di Little Sark sull'istmo roccioso chiamato La Coupée. Dopo l'ultima guerra, una nuova pista è stata costruita attraverso questo stretto e aspro collo di terra, che scende ripidamente a più di 250 piedi sul mare. Il sentiero Little Sark conduce a Port Gorey e a due famosissime piscine rocciose: il Bagno di Venere e il Bagno di Adone, entrambi con buona balneazione con la bassa marea.

Sotto le scogliere dalla forma bizzarra che sovrastano Brecqhou si trovano le interessanti Grotte di Gouliot . Piene di anemoni di mare e altre forme di vita costiere, le grotte sono accessibili solo con acque basse.

Un sentiero conduce all'ex porto peschereccio di Havre Gosselin. Dixcart Bay sul lato sud-est dell'isola è un altro luogo pittoresco ed è dove si trova la maggior parte degli alloggi per le vacanze dell'isola. È anche il luogo in cui troverai Le Creux Derrible, una grotta con una fessura naturale di 180 piedi nel tetto, accessibile solo con la bassa marea attraverso due archi di roccia.

5. Piccola erma

Piccola Erma

La piccola isola di Herm si trova a tre miglia a est di St. Peter Port. Sebbene la popolazione residente sia solo di circa 60 persone, Herm attira fino a 1.500 visitatori al giorno durante l'estate.

L'isola ha un hotel, alcune vecchie case in pietra trasformate in case di vacanza e un campeggio. Molte specie di fiori e piante rari prosperano nel clima mite e l'incantevole Shell Beach è famosa per i suoi oltre 200 diversi tipi di conchiglie.

Mappa delle isole della Manica (storica)