Visitare il castello di Schonbrunn di Vienna: punti salienti, consigli e tour

Situato a pochi chilometri a ovest del centro città, si trova lo spettacolare Castello di Schönbrunn (Schloss Schönbrunn). Innegabilmente uno dei punti salienti di Vienna, questo splendido palazzo fu costruito all'inizio del 18° secolo in uno splendido ambiente simile a un parco e rimane una delle principali attrazioni dell'Austria.

Palazzo di Schönbrunn

La storia del palazzo, infatti, va ancora più indietro, fino al 1569, quando l'imperatore Massimiliano II acquistò in questo sito il piccolo palazzo estivo ricavato in un ex mulino. Dopo la gloriosa sconfitta dei Turchi nel 1683, l'imperatore Leopoldo I commissionò la costruzione di un palazzo imperiale sul sito di quello che allora era conosciuto come il Palazzo di Klatterburg.

Sebbene il suo palazzo non fosse all'altezza del rivale dei suoi sogni, il Palazzo di Versailles (che vanta 1.441 stanze, contro le 2.300 di Versailles), era comunque considerato un risultato spettacolare del design barocco.

Gran parte di ciò che si vede oggi fu costruito tra il 1696 e il 1730, con alcune modifiche e integrazioni avvenute subito dopo, quando fu convertito in residenza di Maria Teresa, l'unica donna sovrana asburgica. Ulteriori modifiche ebbero luogo tra il 1816 e il 1819 e, in seguito ai gravi danni della seconda guerra mondiale, la ricostruzione fu completata nel 1952.

Se stai andando in Austria, visitare il Castello di Schönbrunn a Vienna è un must assoluto. Per aiutarti a inserirlo nel tuo itinerario di viaggio a Vienna, abbiamo compilato questo pratico elenco di punti salienti, suggerimenti e tour per guidarti.

Vedi anche: Dove alloggiare vicino al castello di Schönbrunn

Nota: alcune attività potrebbero essere temporaneamente chiuse a causa di recenti problemi di salute e sicurezza a livello globale.

Appartamenti Imperiali

Appartamenti Imperiali

Sebbene solo 40 delle 1.441 sale del castello di Schönbrunn siano aperte al pubblico, è sufficiente per dare ai visitatori un senso della sua magnificenza. Accessibili solo nell'ambito di una visita guidata, le sale esposte comprendono alcune nell'Ala Ovest del palazzo, sede dei sontuosi Appartamenti dell'imperatore Francesco Giuseppe e di sua moglie Elisabetta (o Sisi).

Riccamente arredate in stile ottocentesco, le camere comprendono la Sala delle Udienze dell'Imperatore e la Sala del Noce . Un punto culminante di questo spettacolare ex soggiorno reale, che prende il nome dai suoi ricchi pannelli in noce del 1766, sono i candelabri, scolpiti nel legno e ricoperti d'oro.

Un altro punto forte è la camera da letto di Francesco Giuseppe . Questa stanza si distingue per il semplice letto da soldato in cui l'imperatore morì il 21 novembre 1916, dopo un regno di 68 anni. Da notare anche qui il Salon dell'imperatrice Elisabetta con i suoi ritratti a pastello dei suoi figli di Jean-Etienne Liotard.

Tra gli appartamenti un tempo occupati da Maria Theresa, alcuni dei più belli sono le Bergl Rooms , i Garden Apartments riccamente arredati con i loro stili decorativi esotici e che includono opere di Johann Bergl. Un altro punto forte è la stanza di Maria Antonietta . Qui soggiornò lo stesso Napoleone, da vedere per il celebre ritratto di Francesco I con le insegne dell'Ordine del Toson d'Oro.

Altri punti salienti includono l' asilo nido con il suo ritratto di Maria Antonietta; la Sala Gialla con il suo orologio in marmo bianco, dono di Napoleone III a Francesco Giuseppe I; e la Sala della Colazione con i suoi pregevoli dipinti floreali ritenuti opera delle figlie dell'Imperatrice.

Vale la pena dare un'occhiata anche alla Grande Galleria , un tempo sede di scintillanti banchetti imperiali sotto i dipinti del soffitto decorati. Così è anche la Million Room , il salone privato di Maria Teresa, rivestito di prezioso palissandro, ornato con intagli dorati e sede di circa 260 miniature indiane e persiane; e la Sala degli Specchi con i suoi specchi di cristallo in cornici rococò dorate.

Parco e giardini di Schoenbrunn

Parco e giardini di Schoenbrunn

Lo spettacolare parco intorno al castello di Schönbrunn copre un'area di 500 acri ed è stato allestito nel XVIII secolo in stile barocco. Designato patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1996, i suoi numerosi giardini e annessi lo rendono un posto meraviglioso da esplorare.

Un piacere particolare è semplicemente passeggiare per i numerosi sentieri lungo le aiuole del parco mentre si cerca di individuare tutte le 44 sculture mitologiche in marmo del XVIII secolo. Un altro punto culminante è la visita alla Fontana di Nettuno , scolpita sulla base di temi della mitologia greca, inclusa la storia di Teti e di suo figlio Achille.

La struttura più imponente del parco, tuttavia, è la Palm House . Costruita nel 1883, era, all'epoca, la serra più grande d'Europa e contiene tre sezioni in cui sono conservate numerose piante esotiche, insieme a centinaia di specie di farfalle. Interessante anche il Giardino Tirolese , nota alpina aggiunta al Parco di Schönbrunn che comprende un casale costruito nel 1722.

Un'altra tappa obbligata è la Classical Gloriette Arcade (vedi sotto per ulteriori dettagli). Situato in cima alla collina di Schönbrunn e costruito nel 1775, il Gloriette commemora la battaglia di Kolin del 1757, quando le truppe austriache sconfissero l'esercito prussiano di Federico il Grande. Vale la pena salire per le splendide viste sulla città dal tetto dell'edificio.

Mappa del castello e del parco di Schönbrunn (storica)

La Gloria

La Gloria

Parte integrante del parco e dei giardini di Schönbrunn, l'elegante Gloriette è arroccata su una collina che domina il parco del palazzo. Questo spettacolare esempio di "stanzette" erette nel parco di molti palazzi europei è anche ampiamente considerato il più bello, ed è sicuramente il più grande.

La lunga e arcuata Schönbrun Gloriette fu costruita nel 1775 in stile classico per commemorare la battaglia di Kolin del 1757, quando le truppe austriache sconfissero l'esercito prussiano di Federico il Grande. La sezione centrale ha la forma di un arco trionfale, coronato da una grande aquila imperiale appollaiata su un globo. Gran parte dei dettagli architettonici – le colonne gemelle, i capitelli, gli archi e le trabeazioni – provengono infatti dal palazzo rinascimentale incompiuto di Neugebäude, iniziato da Massimiliano II nel 1568.

Su entrambi i lati sono ali arcate con alti archi semicircolari. All'interno della parte superiore della sezione centrale si trova il Café Gloriette, che merita una visita per il suo arredamento squisito e l'ottima pasticceria. Successivamente, dirigiti verso la piattaforma panoramica sul tetto per una vista spettacolare sul parco.

Se non hai tempo di camminare qui, un treno panoramico collega il palazzo con la Gloriette. Si ferma anche allo zoo e al Giardino tirolese.

Le Scuderie di Schönbrunn e il Museo delle Carrozze Imperiali

Museo delle Carrozze Imperiali | Richard Mortel / foto modificata

Un'altra attrazione del parco e del parco del palazzo sono le scuderie di Schönbrunn. È qui che troverai il Museo delle carrozze imperiali (Kaiserliche Wagenburg), un'impressionante collezione di oltre 60 carrozze statali storiche, slitte e portantine, oltre a imbracature e livrea di corte dal 1690 al 1918.

Situata nell'ex scuola di equitazione invernale, la collezione presenta la carrozza imperiale riccamente decorata usata ai matrimoni reali e alle incoronazioni. Degna di nota è anche la carrozza funeraria nera, usata per portare gli Asburgo alla loro ultima dimora nella volta imperiale nella Kapuzinerkirche, nonché l'unica automobile reale sopravvissuta.

Teatro del castello di Schönbrunn

Nel parco del palazzo si trova anche il teatro del castello di Schönbrunn , l'unico teatro barocco rimasto a Vienna. Costruito nel 1747 da Nikolaus Pacassi, l'architetto prediletto di Maria Teresa, la sua ricca decorazione rococò fu aggiunta nel 1767. Fu qui che l'imperatrice stessa recitò in spettacoli teatrali, mentre negli anni successivi Haydn e Mozart tennero concerti sia privati ​​che pubblici (ora è utilizzato dell'Opera da Camera Viennese).

Merita una visita anche la Cappella del Palazzo, risalente al 1700. È degno di nota per i suoi dipinti sul soffitto, l' Apoteosi di Maria Maddalena di Daniel Gran e Le nozze di Maria di Paul Troger.

Tiergarten Schonbrunn (Zoo di Schonbrunn)

Un orso polare allo zoo di Schönbrunn

Lo zoo all'interno del vasto parco di Schönbrunn risale al serraglio di Francesco I. Fondato nel 1752, è noto per essere lo zoo più antico del mondo. Questa attrazione imperdibile ospita oltre 750 specie diverse come panda giganti, oranghi, tigri siberiane, elefanti africani, ghepardi, koala, pinguini e lupi artici.

Gli originali 13 recinti per animali murati (ciascuno con la propria piscina) che si irradiavano da un padiglione di osservazione centrale sono stati, nel tempo, sostituiti da strutture più moderne e habitat più naturali. Cerca di pianificare la tua visita ai tuoi animali preferiti in modo che coincida con i loro orari di alimentazione (un programma può essere visto sul sito web dello zoo).

Sito ufficiale: www.zoovienna.at/en/

Il Museo dei Bambini

C'è sicuramente molto per il divertimento dei bambini quando visitano il castello di Schönbrunn . Un must per le famiglie con i giovani è il Museo dei bambini al piano terra dell'Ala Ovest.

I punti salienti di questo divertente museo per famiglie includono mostre interattive sulla vita quotidiana della famiglia imperiale e dei loro figli, mentre dimostrano il netto contrasto tra le condizioni di vita della famiglia reale e quelle dei cittadini comuni.

I manufatti includono giocattoli, ventagli e vestiti, così i bambini possono travestirsi da principe o principessa. Un'esperienza memorabile per ogni bambino è un banchetto di compleanno in lingua inglese, che può essere organizzato con preavviso.

Suggerimenti e tour: come sfruttare al meglio la tua visita al Castello di Schönbrunn di Vienna

  • Tour: un tour della città storica di Vienna di 3,5 ore con la visita del castello di Schönbrunn combina un tour guidato in pullman delle principali attrazioni di Vienna – il castello di Hofburg, la Ringstrasse e l'Opera di Stato di Vienna – con una visita guidata del castello di Schönbrunn. C'è tutto il tempo per esplorare i giardini e parcheggiare da solo prima che l'autobus torni in città e al Palazzo del Belvedere, dove i visitatori ottengono biglietti scontati per visitare le sue collezioni d'arte, se lo desiderano.
  • Come muoversi : Un ottimo modo per aggirare il vasto parco del palazzo è salire a bordo del treno panoramico di Schönbrunn. Non solo il viaggio di andata e ritorno di quasi un'ora è un ottimo modo per orientarti, ma puoi saltare e scendere in una qualsiasi delle nove stazioni a tuo piacimento.
  • Ristorazione: Il castello di Schönbrunn offre diverse esperienze culinarie, dall'elegante Café Restaurant Residenz, con le sue raffinate opzioni gastronomiche, alle caffetterie all'aperto con terrazze, tra cui il Café Gloriette, con viste eccellenti sul parco.
  • Accesso: Il castello di Schönbrunn è completamente accessibile ai disabili, così come il treno panoramico.
  • Come arrivare : A 40 minuti a piedi dal centro di Vienna, il palazzo si trova sulle linee del tram 10 e 58, sulla linea dell'autobus 10A e sulla linea U4 della U-Bahn (metropolitana), tutte fermate alla stazione di Schönbrunn. È disponibile un parcheggio pubblico.

Dove alloggiare vicino al castello di Schönbrunn

Per aiutarti a sfruttare al meglio il tuo tempo nella magnifica Vienna, ti consigliamo questi hotel unici con facile accesso al Castello di Schönbrunn:

Hotel di lusso :

  • In cima alla nostra lista di posti di lusso in cui soggiornare c'è l'Austria Trend Schloss Schoenbrunn Grand Suite, una sontuosa suite situata proprio nel castello di Schönbrunn e composta da due camere da letto, un opulento salone e salotto, oltre a splendide viste sul parco del palazzo.
  • Anche se è necessaria una piccola passeggiata, l'elegante Grand Hotel Wien è una buona scelta e dispone di camere e suite eleganti (richiedete un balcone), una caffetteria e sei ristoranti, oltre a un patio sul tetto.
  • Infine, prenota un soggiorno all'opulento Hotel Imperial, con i suoi enormi lampadari e bagni in marmo, il servizio di maggiordomo e il piano bar per un assaggio di come potrebbe essere la vita da reale.

Hotel di fascia media :

  • Tra i tanti hotel di buona qualità a prezzi medi vicino al palazzo, consigliamo il Boutique Hotel Stadthalle , un affascinante boutique hotel ecologico, con camere arredate individualmente, colazione biologica gratuita, pannelli solari e un delizioso giardino pensile di lavanda.
  • Il Ruby Marie è un'altra buona scelta e offre tariffe convenienti, una divertente atmosfera hipster (incluso l'uso gratuito delle chitarre), un grazioso giardino sul tetto, una sala per lo yoga e la meditazione e il noleggio di biciclette.
  • Il Kolpinghaus Wien-Zentral è un'altra grande scelta di hotel di fascia media e presenta decorazioni colorate, camere pulite e una buona colazione gratuita.

Hotel economici :

  • I preferiti tra gli hotel economici vicino al palazzo includono l'Austria Trend Hotel Zoo Wien , situato a pochi passi dallo zoo del palazzo e dotato di camere luminose e confortevoli e personale cordiale; e l'Hotel Ekazent Schönbrunn , situato in posizione centrale e che offre camere pulite e colazione gratuita.
  • Il funky Angel's Place Vienna è un'altra buona scelta, una posizione eccentrica vicino al palazzo che viene fornita con unità in stile appartamento con angolo cottura e una politica di soggiorno gratuito per i bambini.

Raggiungere il Castello di Schönbrunn

  • A piedi : il castello di Schönbrunn si trova a 40 minuti a piedi dal centro di Vienna.
  • In autobus : il castello di Schönbrunn è ben servito dai servizi di autobus di Vienna (linea 10A, fermata alla stazione di Schönbrunn).
  • In tram : i tram per il castello di Schönbrunn fermano alla stazione di Schönbrunn (linee 10 e 58).
  • Con la U-Bahn (metropolitana) : La stazione della metropolitana più vicina è Schönbrunn (linea U4).
  • In treno : Vienna è ben servita dalle principali linee ferroviarie provenienti da tutta Europa e dall'Austria. La stazione di Schönbrunn si trova a 15 minuti dal capolinea principale dei treni Westbahnhof oa 30 minuti dalla stazione di Meidling.
  • In auto: come la maggior parte delle principali città europee, il centro di Vienna è un vivace centro commerciale e turistico. Se la guida è essenziale, parcheggiare alla periferia della città e utilizzare i mezzi pubblici.
  • Parcheggio: è disponibile un parcheggio pubblico nelle vicinanze. È disponibile anche un parcheggio limitato per disabili.

Indirizzo

  • Schönbrunner Schlossstrasse 47, 1130 Vienna, Austria
  • www.schoenbrunn.at/en/

Attrazioni turistiche nelle vicinanze

Chiesa di Maria Hietzing vicino al castello di Schönbrunn

Mentre c'è sicuramente abbastanza al Castello di Schönbrunn per tenere occupati gli appassionati di storia più appassionati per la maggior parte della giornata, nelle immediate vicinanze non mancano altre cose da fare e punti di interesse.

All'estremità opposta del parco di Schönbrunn si trova la chiesa di Maria Hietzing e il cimitero di Hietzinger , famosi come luogo di sepoltura di famosi austriaci come Franz Grillparzer, Otto Wagner e l'artista Gustav Klimt. Nella direzione opposta, a pochi passi di distanza, si trova il Museo della Tecnica di Vienna (Technisches Museum Wien), una popolare attrazione turistica aperta nel 1918 e considerata uno dei migliori musei della tecnologia in Europa.

Mappa del castello di Schönbrunn (storica)